Carte di credito: altre migliaia online

La MSNBC continua la sua azione investigativa e trova ancora un sito con migliaia di carte di credito e dati pubblicati online. eCommerce a rischio?

Web (internet) - Migliaia di numeri di carte di credito e informazioni sui singoli clienti di CIHost sono stati facilmente reperibili per alcuni giorni su web. Lo afferma la MSNBC che in questo periodod sta investigando sulla sicurezza del commercio elettronico e che ha giÓ realizzato alcuni scoop proprio sulla diffusione di dati riservati su web.

CIHost, un servizio che ospita quasi 50mila siti, Ŕ finora uno dei player di maggiore rilievo ad essere "caduto" a vausa della poca sicurezza nella gestione delle carte di credito e di altri dati relativi ai propri clienti, fino a qualche ore fa reperibili su accounting.CIHost.com...

"Per fortuna" in questo caso, rispetto ai precedenti dei giorni scorsi, oltre ai numeri di carta di credito, al nome del cliente e alle transazioni effettuate, per circa metÓ delle carte non vi erano altri dati essenziali, come la loro data di scadenza. Ma per CIHost si tratta comunque di una brutta avventura.

Da una settimana a questa parte, MSNBC ha individuato ben nove siti di commercio elettronico dai quali si Ŕ potuto facilmente accedere a circa 7.500 account comprensivi di numeri di carte di credito, recapiti personali e in alcuni casi anche conti bancari?