2002, 46 milioni con la banda larga

ADSL è la tecnologia che alla fine dell'anno risulterà la più utilizzata tra gli utenti broadband. Negli USA e in Gran Bretagna va forte il cavo

Roma - A dirlo oggi, quando le clamorose pubblicità che bombardano di ADSL gli italiani si rivelano spesso un rompicapo o una perdita di tempo, non sembra davvero possibile. Eppure secondo le ricerche degli esperti di In-Stat, alla fine del 2002 nel mondo saranno 46 milioni gli utenti che si collegheranno ad internet e a servizi di rete avanzati attraverso connessioni broadband.

A farla da padrone, tra le molte tecnologie a banda larga disponibili, sarà proprio l'ADSL, tecnologia capace di rinnovare l'utilizzo delle infrastrutture precedenti disponibili in molti paesi, come l'Italia. Il problema per l'ADSL, però, è la necessità di adeguare sul territorio le centraline telefoniche, un investimento enorme che secondo In-Stat rappresenta il più importante ostacolo alla diffusione dell'ADSL, come peraltro ben sanno anche gli (aspiranti) utenti italiani.

Non è un caso che in un paese come la Gran Bretagna, dove gli utenti ADSL non arrivano alle 300mila unità, il broadband venga identificato fino a questo momento soprattutto con le connessioni via cavo. Questo tipo di connessione, già disponibile potenzialmente per nove milioni di famiglie britanniche, ha già ottenuto 420mila abbonati. Un processo che ricorda da vicino quanto accaduto negli Stati Uniti, dove comunque le tecnologie xDSL sono considerate in grande ascesa.
I dati di cui parla In-Stat, se le previsioni si riveleranno esatte, indicano che alla fine di quest'anno si sarà registrato un "balzo" verso il broadband da parte di 16 milioni di utenti nel mondo. Sulla loro distribuzione geografica In-Stat non si è soffermata a lungo ma si possono indicare senza dubbio gli Stati Uniti, la Gran Bretagna e la Corea del Sud - considerato come "esempio" - quali paesi dove il broadband fino a questo momento si è maggiormente sviluppato.
TAG: adsl
14 Commenti alla Notizia 2002, 46 milioni con la banda larga
Ordina
CONTINUA A LEGGERE I COMMENTI
Successiva
(pagina 1/2 - 8 discussioni)