Intel cova l'ultraportatile da 500 dollari

Insieme a diversi produttori di device mobili, Intel ha costituito un'allenza che svilupperà PC ultraportatili dal costo non superiore a 500 dollari. Supporto anche a Linux

Roma - In occasione dell'Intel Developer Forum, il chipmaker di Santa Clara ha annunciato una partnership con altre aziende del settore per la costituzione di Mobile Internet Device Innovation Alliance (MIDIA), un'organizzazione che si occuperà soprattutto dello sviluppo di computer ultraportatili per Internet a basso costo, intorno ai 500 dollari.

Questa nuova generazione di dispositivi si baserà sui nuovi chip Silverthorne e Poulsbo: il primo sarà un processore a basso consumo con circuiteria a 45 nanometri, il secondo un system-on-chip con funzionalità wireless integrate.

Intel ha spiegato che i Mobile Internet Device saranno in grado di connettersi ad Internet via WiFi o WiMax garantendo diverse ore di autonomia in funzionamento. Sotto il profilo software supporteranno Windows Vista o Linux e, grazie alla piattaforma Apollo di Adobe, saranno in grado di far girare applicazioni web anche in modalità offline.
I Mobile Internet Device verranno lanciati dapprima in Cina e nei paesi ad economia emergente, ma non è escluso che facciano capolino anche sui mercati più ricchi.

Oltre ad Intel, fanno parte di MIDIA Asustek, BenQ, Compal Electronics, High Tech Computer, Quanta Computer ed Elektrobit.
10 Commenti alla Notizia Intel cova l'ultraportatile da 500 dollari
Ordina
  • ...già fanno portatili entry level a $500, e Negroponte fa un ultraportatile da $140, cosa ci sarebbe di tanto nuovo e diverso nell'ultima, ancora virtuale, creatura di intel?
    Se è pur vero che un ultraportatile ha soluzioni speciali rispetto ad altri portatili, è anche vero che risparmia parecchio sullo schermo ed è altrettanto vero che di solito, ma forse intel fa eccezione, le CPU adatte a quest'uso costano meno delle CPU da desktop e quelle da notebook "normale".
    non+autenticato

  • - Scritto da:
    > ...già fanno portatili entry level a $500, e
    > Negroponte fa un ultraportatile da $140, cosa ci
    > sarebbe di tanto nuovo e diverso nell'ultima,
    > ancora virtuale, creatura di
    > intel?
    > Se è pur vero che un ultraportatile ha soluzioni
    > speciali rispetto ad altri portatili, è anche
    > vero che risparmia parecchio sullo schermo ed è
    > altrettanto vero che di solito, ma forse intel fa
    > eccezione, le CPU adatte a quest'uso costano meno
    > delle CPU da desktop e quelle da notebook
    > "normale".

    Hai perfettamente ragione
    Quella della riduzione di costo è una direzione di ottimizzazione che è quindi ovvia. Una direzione meno ovvia e più degna di fare notizia è quella dell'usabilità ovvero che le funzioni di un computer siano effettivamente utilizzabili dalla 'gente. A quello ci pensa Apple. Non sempre i giornalisti si accorgono delle cose importanti. Ciao
    non+autenticato
  • Qui la novita' e' un altra, con un sistema portatile da 500$ ci farebbero girare VISTA !!! Con le risorse che chiede il nuovo sistema non sara' poi cosi entry level...

  • - Scritto da: Enjoy with Us
    > Qui la novita' e' un altra, con un sistema
    > portatile da 500$ ci farebbero girare VISTA !!!
    > Con le risorse che chiede il nuovo sistema non
    > sara' poi cosi entry
    > level...

    A sentire MS Vista già dovrebbe girare su qualsiasi ultraportatile attuale, a patto che abbia almeno 1GB RAM.
    non+autenticato
  • Si ma non basta il Gb di ram per l'interfaccia AERO ci vuole anche un Chip grafico di tutto rispetto, non la solita grafica integrata degli attuali entry level.
    Quindi facendo due conti
    almeno 1 Gb di ram
    Processore performante (prestazioni cioè in linea con un core2 duo)
    Chipset grafico dedicato con 256 MB Videoram o superiore....
    Mi sembra più un attuale Top di gamma che un entry level!
  • Ci sarebbe questo:
    -Linux preinstallato (novità bomba)
    -Prestazioni da normale pc
    -Hard Disk flash (indistruttibile)
    -Autonomia ragionevole
    non+autenticato

  • - Scritto da:

    > -Hard Disk flash (indistruttibile)

    Ho i miei forti dubbi... Newbie, inesperto

    non+autenticato
  • Ovvio che per indistruttibile non si intende che puoi lanciarlo dal 10^ piano o passarci sopra con un camion A bocca aperta
    non+autenticato
  • credo che l'utente indicasse come improbabile la presenza di un disco, non la sua indistruttibilità
    -----------------------------------------------------------
    Modificato dall' autore il 25 aprile 2007 01.45
    -----------------------------------------------------------

  • - Scritto da:
    > ...già fanno portatili entry level a $500, e
    > Negroponte fa un ultraportatile da $140, cosa ci
    > sarebbe di tanto nuovo e diverso nell'ultima,
    > ancora virtuale, creatura di
    > intel?
    > Se è pur vero che un ultraportatile ha soluzioni
    > speciali rispetto ad altri portatili, è anche
    > vero che risparmia parecchio sullo schermo ed è
    > altrettanto vero che di solito, ma forse intel fa
    > eccezione, le CPU adatte a quest'uso costano meno
    > delle CPU da desktop e quelle da notebook
    > "normale".


    Ma se esistono portatili a 500 euro perchè devo comprarmi un palmare da 800? Perchè i target d'utilizzo sono diversi.

    Il pc ultraportatile di negroponte è paragonabile quasi a un palmare come prestazioni, questi UMPC sono semplicemente un ibrido diverso da un portatile.
    non+autenticato