Mercato USA, PS3 apre il paracadute

Gli ultimi dati di vendita mostrano come lo scorso mese la console Sony sia finalmente riuscita a stabilizzare le proprie vendite, mentre le prime due console in classifica, Wii e Xbox 360, mostrano segni di cedimento

Port Washington (USA) - Negli Stati Uniti le vendite di PlayStation 3 sembrano finalmente essersi stabilizzate, mentre quelle di Wii stanno rapidamente frenando. A dirlo è la società di analisi NPD Group, che lo scorso fine settimana ha pubblicato i dati di marzo relativi alla vendita delle console da gioco di nuova generazione.

Lo scorso mese PS3 ha venduto 130mila unità, registrando un incremento del 2% rispetto a febbraio: "sebbene tale cambiamento sia poco significativo dal punto di vista statistico, perché rientra nel margine di errore della ricerca, mostra in ogni caso come le vendite stiano cominciando a stabilizzarsi", ha scritto BetaNews.

Nello stesso periodo Nintendo ha venduto 259mila Wii, il 23% in meno di quanto accaduto nel mese precedente. Il declino è iniziato a fine febbraio, ma va considerato che tra dicembre 2006 e gennaio 2007 la console aveva registrato un boom al di sopra di ogni aspettativa: ancor oggi il trend di vendita di Wii si mantiene sensibilmente al di sopra di quello della seconda console in classifica, Xbox 360, che lo scorso mese ha venduto 199mila unità (-13% rispetto a febbraio).
Non molla la sempreverde PlayStation 2 che, con 280mila unità, si conferma la console più venduta negli USA.
117 Commenti alla Notizia Mercato USA, PS3 apre il paracadute
Ordina
CONTINUA A LEGGERE I COMMENTI
1 | 2 | 3 | 4 | Successiva
(pagina 1/4 - 18 discussioni)