iPhone è davvero pronto per il lancio di giugno?

Il terminale annunciato a gennaio arriverà nei tempi stabiliti. Eppure qualcuno pensa che Apple questa volta abbia fatto un passo falso. Ecco perché

Roma - iPhone è quasi pronto, e lo sarà senz'altro per il lancio previsto a giugno. A dirlo è il CEO di AT&T Randall Stephenson, che la scorsa settimana ha confermato come non siano previsti ritardi per il primo telefono cellulare prodotto da Apple.

"Le nostre aspettative sono buone" ha proseguito Stephenson, "I nostri test sono andati bene". Infondate sarebbero quindi le voci che si erano diffuse nei giorni scorsi, che ventilavano un ritardo nella data di uscita dell'iPhone a causa di imprecisati problemi tecnici.

Grande l'attesa per l'ultimo gadget tecnologico della casa di Cupertino: secondo una ricerca condotta da Harris Interactive (accolta con qualche scetticismo in rete), il 47% del pubblico americano sarebbe a conoscenza dell'esistenza di iPhone (che non è ancora sul mercato) e ben il 17% degli interpellati sarebbe interessato all'acquisto.
Il dispositivo della MelaTanto entusiasmo non si deve soltanto ad una buona strategia di marketing: secondo il vicepresidente di Harris Interactive "iPhone ha scosso l'industria fino alle basi". Questo telefono rischia quindi di diventare un nuovo oggetto di culto e un altro best seller targato Apple. L'unica nota stonata di questo trionfale successo è legata a quelli che i commentatori indicano come i limiti dell'iPhone: il costo e la destinazione d'uso.

Sempre secondo il sondaggio Harris Interactive, il 40% dei potenziali acquirenti spera infatti di poterlo acquistare dopo che il prezzo sarà calato: ma raramente Apple sceglie di tagliare i propri listini per restare competitiva sul mercato. Gundeep Hora sulle pagine di CoolTechZone, ricorda che Apple "ha la fortuna di poter fissare i prezzi a proprio piacimento senza perdere nei confronti della concorrenza".

Perplessità sulle capacità di iPhone di attrarre i professionisti sono state invece espresse da Microsoft, in una intervista rilasciata da Chris Sorenson (capo della strategia per gli smartphone in Asia) a cnet: sarà un ottimo telefono con lettore musicale incorporato, avrà una interfaccia innovativa, ma per BigM resta "un sistema chiuso nel quale non si possono installare applicazioni, e senza il supporto per i documenti Office".

Sorenson pone l'accento sulle differenze tra iPhone e Windows Mobile, e sottolinea come la sua azienda si stia sforzando di portare sui cellulari quante più funzioni i consumatori sono abituati ad usare sui PC, e come il loro prodotto sia pensato espressamente per includere caratteristiche utili alle aziende e ai loro dipendenti.

Opinione per altro condivisa sempre da Hora sulle pagine della suo webmagazine: sebbene la mancata compatibilità con il formato Office non sia probabilmente una pecca troppo grave, l'assenza di una vera e propria tastiera potrebbe costituire un serio limite all'appetibilità di iPhone.

Il capo redattore di CoolTechZone pone comunque un freno alle critiche di Microsoft: iPhone punta a far convergere in un unico dispositivo un iPod video e un telefono cellulare, e Apple non ha mai affermato di voler raccogliere proseliti anche tra chi utilizza il cellulare per lavoro.

Quello che alla rete invece proprio non è andato giù, è il ritardo accumulato da Leopard a causa di iPhone. Herb Greenberg ironizza ferocemente sulle parole scelte da Apple per giustificare le proprie mosse, e gli fa eco Scott Rosenberg che cita la Legge di Brooks. Si dimostra più ottimista Paul Kedrosky, che giudica iPhone una buona mossa per Apple a prescindere dal successo che otterrà. Sia come sia, Apple un risultato l'ha raggiunto: non si fa che parlare di ciò su cui si sta impegnando.

Luca Annunziata
195 Commenti alla Notizia iPhone è davvero pronto per il lancio di giugno?
Ordina
  • Quando tendera ad essere disbonibile in europa mamma Nokia avra gia consolidato un device molto simile.
    Insomma questi sanno progettare ottimo hardware ma non basta.
    Lo sappiamo gia noi come funzionano le cose come la batteria deve essere perfetta, le dimensioni giuste, il sistema operativo...veramente operativo, conosciamo la latenza che non ci deve far arrabbiare, il peso contenuto...etc etc
    Questi arrivano e ci vogliono mettere in tasca il solito mattoncino...sara anche il piu bel Fan AtariFan Commodore64mattoncino della storia...ma non è un Nokia 3220.
    Fan LinuxFan Apple

    non+autenticato
  • Chi dice di sì, chi dice di no, chi lo vuole più “palmare”, chi ci vuole GPS o altro, chi che per essere un telefono costa troppo...
    Io ho una rubrica di 1.000 contatti gestita da "Rubrica indirizzi” su Mac. Ho avuto diversi telefoni sincronizzabili e di nessuno sono mai rimasto soddisfatto.
    Vorrei una rubrica indirizzi proprio come quella che ho sul computer: la gestione dei gruppi, la ricerca in tutti i campi, l'integrazione con gli altri software.
    Conto che questo iPhone lo possa fare. In questo caso, per come lo uso, mi farebbe risparmiare molto tempo e diminuirebbe un po' lo stress provocato dal non trovare il numero da chiamare quando mi serve.
    non+autenticato
  • 600$ per risparmiare qualche secondo nella ricerca di un numero? Poi non so quanto tempo tu possa perdere nel cercare un numero mettendo come parametro di ricerca il nome, a prescindere di quanti siano i numeri.
    non+autenticato

  • - Scritto da:
    > 600$ per risparmiare qualche secondo nella
    > ricerca di un numero? Poi non so quanto tempo tu
    > possa perdere nel cercare un numero mettendo come
    > parametro di ricerca il nome, a prescindere di
    > quanti siano i
    > numeri.

    A volte ricordo il nome, a volte il cognome, a volte il nome della società o del dipartimento.
    600$ li recupero in circa 8 mesi contando solo il tempo perso (5 minuti al giorno), senza contare i mancati affari per i contatti (dis)persi e lo stress.
    non+autenticato
  • Fatti una cura di fosforo! Dimenticare il nome di clienti così importanti!!
    non+autenticato

  • - Scritto da:
    > Fatti una cura di fosforo!

    Ci posso provare, ma no credo basti: 1.000 record per almeno 3 campi sai quante combinazioni possono dare?
    Poi ci sono i contatti che non aggiungo in rubrica al telefono per non crermi ulteriore confusione: il team del tal lavoro di cui potrei non avere mai bisogno, di cui non conosco quasi nessuno, ma che se succede la tale evenienza devo contattare immediatamente.

    Certo, posso viaggiare con 5 rubriche cartacee, che mi stampo ordinate per cognome, per nome, per società, quella filtrata amici, quella filtrata clienti, quella filtrata fornitori, quella filtrata... amichette (magari di solo qualche riga Sorride)

    Se posso semplificarmi le cose con uno strumento elettronico perché non dovrei?
    non+autenticato
  • Ma certo che puoi.
    Quello che non capisco è perchè stai aspettando l'uscita dell'iPhone (perdendo svariati clienti), quando un comune smartphone e/o palmare ha sicuramente delle rubriche più avanzate di un comune cellulare.

    E poi, scusami, se quando devi fare una telefonata, non ricordi nome,azienda, numero e quant'altro, puoi avere lo strumento più sofisticato che vuoi, ma un parametro di ricerca devi metterlo.
    non+autenticato

  • - Scritto da:
    > Ma certo che puoi.
    > Quello che non capisco è perchè stai aspettando
    > l'uscita dell'iPhone (perdendo svariati clienti),
    > quando un comune smartphone e/o palmare ha
    > sicuramente delle rubriche più avanzate di un
    > comune
    > cellulare.
    >
    > E poi, scusami, se quando devi fare una
    > telefonata, non ricordi nome,azienda, numero e
    > quant'altro, puoi avere lo strumento più
    > sofisticato che vuoi, ma un parametro di ricerca
    > devi
    > metterlo.

    Il fatto è che di alcuni nominativi ne ricordo uno solo di parametro e dei telefoni che ho avuto finora la ricerca si può fare solo su un campo.
    Se hai modelli da suggerire con questa funzione che si possano sincronizzare mantenendo i gruppi di "Rubrica indirizzi" mi faresti un grosso piacere.
    non+autenticato

  • - Scritto da:

    > Il fatto è che di alcuni nominativi ne ricordo
    > uno solo di parametro e dei telefoni che ho avuto
    > finora la ricerca si può fare solo su un
    > campo.
    > Se hai modelli da suggerire con questa funzione
    > che si possano sincronizzare mantenendo i gruppi
    > di "Rubrica indirizzi" mi faresti un grosso
    > piacere.

    Dubito che ci siano cellulari con tale funzione, magari gli smartphone o i palmari.
    non+autenticato

  • - Scritto da:
    >
    > - Scritto da:
    >
    > > Il fatto è che di alcuni nominativi ne ricordo
    > > uno solo di parametro e dei telefoni che ho
    > avuto
    > > finora la ricerca si può fare solo su un
    > > campo.
    > > Se hai modelli da suggerire con questa funzione
    > > che si possano sincronizzare mantenendo i gruppi
    > > di "Rubrica indirizzi" mi faresti un grosso
    > > piacere.
    >
    > Dubito che ci siano cellulari con tale funzione,
    > magari gli smartphone o i
    > palmari.

    Ecco quindi il segmento in cui si posiziona l'iPhone: un bel telefono con una bella rubrica (oltre che album foto e player audio ecc.)
    non+autenticato

  • - Scritto da:
    > Chi dice di sì, chi dice di no, chi lo vuole più
    > “palmare”, chi ci vuole GPS o altro, chi che per
    > essere un telefono costa
    > troppo...
    > Io ho una rubrica di 1.000 contatti gestita da
    > "Rubrica indirizzi” su Mac. Ho avuto diversi
    > telefoni sincronizzabili e di nessuno sono mai
    > rimasto
    > soddisfatto.
    > Vorrei una rubrica indirizzi proprio come quella
    > che ho sul computer: la gestione dei gruppi, la
    > ricerca in tutti i campi, l'integrazione con gli
    > altri
    > software.
    > Conto che questo iPhone lo possa fare. In questo
    > caso, per come lo uso, mi farebbe risparmiare
    > molto tempo e diminuirebbe un po' lo stress
    > provocato dal non trovare il numero da chiamare
    > quando mi
    > serve.

    Con un qualsiasi symbian s60 tutto questo lo puoi fare, forse la difficoltà maggiore sta nell'aggiornamento col mac, ma non è detto (dipende da che sw usi per la rubrica).
    non+autenticato

  • - Scritto da:
    >
    > - Scritto da:
    > > Chi dice di sì, chi dice di no, chi lo vuole più
    > > “palmare”, chi ci vuole GPS o
    > altro, chi che
    > per
    > > essere un telefono costa
    > > troppo...
    > > Io ho una rubrica di 1.000 contatti gestita da
    > > "Rubrica indirizzi” su Mac. Ho avuto
    > diversi
    > > telefoni sincronizzabili e di nessuno sono mai
    > > rimasto
    > > soddisfatto.
    > > Vorrei una rubrica indirizzi proprio come quella
    > > che ho sul computer: la gestione dei gruppi, la
    > > ricerca in tutti i campi, l'integrazione con gli
    > > altri
    > > software.
    > > Conto che questo iPhone lo possa fare. In questo
    > > caso, per come lo uso, mi farebbe risparmiare
    > > molto tempo e diminuirebbe un po' lo stress
    > > provocato dal non trovare il numero da chiamare
    > > quando mi
    > > serve.
    >
    > Con un qualsiasi symbian s60 tutto questo lo puoi
    > fare, forse la difficoltà maggiore sta
    > nell'aggiornamento col mac, ma non è detto
    > (dipende da che sw usi per la
    > rubrica).

    Uso il software di sistema "Rubrica indirizzi" con cui si sincronizzano tutti i telefoni che sono passati di qua in questi anni. La gestione dei gruppi sincronizzabili è il problema però, soprattutto avendo dei gruppi dinamici (gruppi smart).
    Se con la rubrica di default degli S60 si può fare la ricerca nei vari campi (Nome, Cognome, Società, ecc.) ci posso fare un pensierino, grazie. Vista la poca differenza di prezzo che sembrano avere telelfoni decenti con S60 con il presunto costo dell'iPhone, lo devo valutare bene.
    non+autenticato
  • Mentre Windows cola a picco
    Mentre il pinguino non se lo caca di pezza nessuno a parte i soliti tamagotchi che stanno su PI
    la vera novità e che mentre ieri facevamo la festa della liberazione (de che ? ) Apple a annunciato vendite record sia per OS X che per ipod
    Apple ha deciso di fare sul serio e questa volta il market share si sposterà dritto dritto sui prodotti di Cupertino.
    Adesso avete capito perchè i grandi produttori hardware si spostano su Linux ?
    lo fanno non perchè è gratis o meglio di windows lo fanno soltanto per vendere il loro hardware minacciato dai flop microsoftiani e cosa cè di meglio che un SO rozzissimo da vendere al popolo bue ?
    Think Different ? puo darsi ma almeno chi compra un'apple
    oltre a non avere problemi di device driver conflitti e puttanate varie si trova un SO tecnologicamente avanzato elegante che fa il suo lavoro.
    non+autenticato
  • La questione non riguarda le volontà di Apple, a mio avviso più propensa a creare un sistema centralizzato di distribuzione/vendita di software per i suo smart-devices (come confermano certe news: http://www.macnn.com/articles/07/04/25/iphone.appl.../ ), ma la possibilità che comunque ci si possa installare software terze parti.

    Per AppleTV, sistema "chiuso" al pari dell'iPhone, si possono scaricare già i primi plug-in scritti da sviluppatori indipendenti. Se si va sul sito Apple TV Hacks http://www.appletvhacks.net/ si possono notare in lista un RSS reader, un plug-in per per fare il play di media senza usare iTunes e un plug-in per chiudere BackRow, l'interfaccia standard di AppleTV e uno per avere le previsioni del tempo. C'è un tutorial che spiega agli sviluppatori come scrivere plug-in per AppleTV. Altre informazioni interessanti si possono trovare sui forum di hackint0sh ( http://www.hackint0sh.org/forum/ ).

    Chiaramente, al momento si tratta di possibilità alla portata di chi ha un minimo di dimestichezza tecnica. Ma io mi chiedo: a quando un freeware per scaricare ed installare plug-in su AppleTV senza fatica? Cioè, per me è scontato che prima o poi certe customizzazioni saranno alla portata di qualsiasi utente.

    Per me queste sono considerazioni che sono valide pure per l'iPhone. Il sistema alla base è lo stesso (si, qualche differenza in termini di completezza, ma non così fondamentale). Le applicazioni si scrivono usando gli stessi strumenti (gcc per compilare Objective-C, framework Objective C come librerie di sistema, xcode per impacchettare i bundle, interface builder o html/javascript per l'interfaccia utente, Quartz Composer per programmare gli effetti grafici...). Quindi, perché uno sviluppatore dovrebbe avere qualche difficoltà a scrivere software per iPhone?
    FDG
    10910
  • Come già detto altrove, tu ti ostini ad ignorare la definizione di sistema chiuso.
    non+autenticato
  • LOL !! Sempre più comico!
    non+autenticato
  • Microsoft critica l'iPhone perché è un sistema chiuso...
    hum...
    chi era l'altra società che fa business e lo mantiene tramite sistemi chiusi?

    ma per piacere...

    e vengono anche a dirvi che non ci puoi mettere office!

    bah.... sarà che da quando vede qualche rischio di perdere il monopolio iniziano a non piacerle più i sistemi chiusi?
CONTINUA A LEGGERE I COMMENTI
1 | 2 | 3 | 4 | Successiva
(pagina 1/4 - 16 discussioni)