Quando il telefonino parla troppo

Oltre alle intercettazioni, più o meno lecite, esistono soluzioni di monitoraggio di conversazioni e SMS. Ma la privacy al cellulare non è un'utopia

Roma - Chi si ritiene escluso e ignorato dalle intercettazioni telefoniche farà bene a controllare che sul proprio telefono cellulare non sia attivo Mobile Spy, una nuova applicazione realizzata da Retina-X Studios che offre il monitoraggio di chiamate e messaggi di testo (in entrata e in uscita), di cui trasmette rapporto ad un server centralizzato.

Le funzioni sono analoghe a quelle che caratterizzano Flexispy, soluzione realizzata dalla tailandese Vervata per gli apparecchi dotati di sistema operativo Symbian. Mobile Spy è invece pensato per Windows Mobile e, nelle applicazioni dichiarate dal produttore, permette ai genitori di non perdere il controllo dei propri figli, ma offre anche ad un datore di lavoro la possibilità di verificare l'applicazione della policy di utilizzo dei cellulari aziendali.

Per l'ignaro utente di un telefonino occultamente dotato di Mobile Spy esisterà comunque una possibilità di tutelare la propria privacy: theRegister riporta le parole di Ollie Whitehouse di Symantec secondo cui "non appena ottenuta una copia di questa applicazione, saremo in grado di aggiungere una funzione di rilevamento di Mobile Spy nella nostra soluzione antivirus per Windows Mobile".
Chi intende ovviare all'inconveniente di un monitoraggio indiscreto, può anche pensare di dotarsi di un telefonino in grado di offrire conversazioni criptate.

Come le soluzioni di Sectra o di Snapcom, che non sono strumenti di fantascienza né sono così futuribili come qualcuno potrebbe pensare. Inoltre, come segnala il blog conneXioni, il mercato italiano potrebbe rappresentare un interessante bacino di utenza per questo business: si pensi infatti ai numerosi personaggi del mondo della politica, dello spettacolo, dello sport, che in tempi recenti sono stati vittime di intercettazioni, più o meno lecite, poi salite agli onori della cronaca. E che evidentemente non erano dotati di apparecchi sicuri.
9 Commenti alla Notizia Quando il telefonino parla troppo
Ordina