TLC, sciopero in Sicilia

Annuncio

Roma - Si asterranno oggi dal lavoro per un'ora i dipendenti delle società di telecomunicazione in Sicilia, una mobilitazione che avverrà a fine turno e che è stata indetta da CGIL, CISL e UIL.

I sindacati confederali chiedono che venga applicato il contratto contro il lavoro nero nei diversi settori, dai call center alle centrali fino alla manutenzione delle reti. Chiedono che le aziende di TLC rispettino le intese che comprendono misure per la sicurezza sui luoghi di lavoro e servizi ispettivi potenziati.

Secondo il sindacato siciliano SLC-CGIL "nel mondo delle telecomunicazioni si annidano migliaia di persone vittime dell'economia sommersa. L'ultima vittima nelle settore delle aziende TLC è stata a Salemi, due mesi fa. Un lavoratore è caduto da un palo dove stava eseguendo un lavoro di manutenzione ed è morto. Gli incidenti sono gravi e frequenti".