Italia, servizi mobili in crescita

Il mercato italiano offre agli operatori opportunità di business in continua crescita. M:Metrics segnala in particolare i numeri relativi ai servizi dati fruibili da telefonia mobile

Milano - M:Metrics, osservatorio internazionale che si occupa della misurazione del consumo di servizi e contenuti per la telefonia mobile, annuncia un accordo con CommStrategy, società specializzata nella ricerca e nella consulenza sui media digitali, per il lancio dei servizi di misurazione di M:Metrics per l'Italia. E segnala, in base ai dati raccolti a partire da fine 2006 ad oggi, che l'Italia è un interessante bacino di utenza per i servizi dati.

"Come i nostri dati mostrano chiaramente, l'Italia è un mercato cruciale tanto per i contenuti mobile quanto per il mobile marketing" - dice Hervé Le Jouan, managing director di M:Metrics per l'Europa - "Con il 28,5% di penetrazione delle connessioni 3G, la più elevata in Europa, l'Italia è nelle condizioni migliori per promuovere lo sviluppo di un mercato di contenuti mobile sostenuto dalla pubblicità e basato in particolare sull'offerta audio e video. I nostri dati, che rappresentano il punto di riferimento in fatto di misurazione dei consumi di contenuti e servizi mobile negli Stati Uniti e nell'Europa Occidentale, combinati con l'esperienza e le competenze di CommStrategy sul mercato dei nuovi media, offrono uno strumento importante per lo sviluppo e la crescita della emergente industria del mobile media in Italia".

M:Metrics fornisce rilevazioni metriche mensili sul consumo di contenuti e servizi mobile negli Stati Uniti e nell'Europa Occidentale ed è in grado di confrontare direttamente il consumo di contenuti mobile in differenti Paesi grazie a un'indagine mensile effettuata su un campione, ritenuto rappresentativo, di 40mila utenti. "In un mercato come quello mobile che attraversa una fase di crescente globalizzazione, è fondamentale che le molte aziende italiane che hanno avuto successo in questo settore possano fare affidamento su dati omogenei per più Paesi", commenta Paolo Barbesino, managing director di CommStrategy.

Per il solo mese di febbraio, il numero di utenti italiani che hanno utilizzato servizi dati, contenuti e applicazioni mobili, secondo M:Metrics è sintetizzato nella seguente rilevazione basata sul succitato campione:
- SMS, 37.326 utenti (84,8%)
- Photo messaging, 13.779 utenti (31,3%)
- E-Mail personale sul cellulare, 3.777 utenti (8,6%)
- Instant messenger sul cellulare, 2.550 utenti (5,8%)
- Browsing di news and informazioni, 2.536 (5,8%)
- Acquisto di suonerie, 2.227 (5,1%)
- E-Mail lavorativo sul cellulare, 2.006 utenti (4,6%)
- Download di giochi mobile, 1.468 utenti (3,3%)
- Acquisto di wallpaper o salvaschermo, 1.283 utenti (2,9%).