Wind 10, accuse di pubblicità ingannevole

Lo afferma Generazione Attiva, che sottopone all'antitrust la campagna pubblicitaria dell'operatore perché Wind avrebbe dichiarato che la tariffa sarebbe stata permanente e immutabile. E invece è mutata

Roma - Un diamante è per sempre (almeno secondo un noto slogan), ma un piano tariffario, no. Non è ovviamente vietato cambiare le condizioni commerciali di un'offerta, ma tutto si deve svolgere nel rispetto di utenti e consumatori. E sulla rimodulazione tariffaria attuata da Wind sulla tariffa Wind 10, oggetto di contestazioni e di approfondimenti da parte dell'Agcom, interviene anche Generazione Attiva, che attacca l'operatore su un altro fronte: quello della pubblicità ingannevole.

L'associazione di difesa dei Consumatori presieduta da Andrea D'Ambra annuncia infatti di aver inviato un esposto all'Antitrust "per denunciare - si legge in una nota - la sospetta pubblicità ingannevole messa in atto dall'operatore Wind che reclamizzava e annunciava la tariffa WIND 10 come 'per semprè. "

La rimodulazione tariffaria, spiega Generazione Attiva, è avvenuta in seguito all'abolizione dei costi di ricarica. "Ciò - spiega ancora l'associazione - ha reso ingannevole, falso e in contrasto con la "Promessa al pubblico" disciplinata dall'art. 1989 del Codice Civile l'annuncio presente nello spot "solo con wind parli con 10 cent al minuto con tutti, per sempre" e lo spot stesso.
"Il consumatore non può essere gabbato così impunemente" ha dichiarato D'Ambra, che continua: "Le influenze egiziane non devono far dimenticare a Wind il senso della lingua italiana, e la parola "sempre" in Italiano ha un significato ben chiaro ed univoco. Ci attendiamo che l'Antitrust risponda in modo positivo alla nostra denuncia e sanzioni i comportamenti illegittimi che si andranno ad evidenziare. Ai consumatori ricordiamo la possibilità di cambiare operatore conservando il proprio numero telefonico."

D.B.
2 Commenti alla Notizia Wind 10, accuse di pubblicità ingannevole
Ordina
  • La soluzione è stata immediata ed ora posso tranquillamente dire felice. Mi trovo bene con Super3 (identica a Wind10) ma devo dire che sarei anche passato a VodafoneTutti (identica alla Wind12) solo per non dare più una lira ad una compagnia che TRUFFA la fiducia che i consumatori hanno posto al momento dell'acquisto. Me ne frego dell'articolo tot del contratto tot. La Wind si è data una zappa sui piedi e gli altri gestori hanno subito dato un aiuto ad appesantirla con piani molto più convenienti... E NE SONO CONTENTO: CHI FERISCE PERISCE!!!
    non+autenticato
  • Quoto tutto. Il tuo è un esempio classico di come ci si deve comportare in questi casi!
    Io ho una promozione Wind che mi restituisce i soldi che spendo ogni fine mese; appena scade passo a Vodafone!
    WIND 10 doveva essere "per sempre"...

    Un saluto!
    non+autenticato