Un corso di Storia dell'Informatica

Lo promuove AICA

Verona - Partirà il 15 maggio il corso di Storia dell'Informatica promosso dal dipartimento di Informatica della facoltà di Scienze Matematiche Fisiche e Naturali dell'Università di Verona. Un percorso didattico e culturale - articolato in sette lezioni aperte a tutti gli studenti universitari e post universitari ma anche ai docenti degli Istituti Superiori - per "raccontare" la Storia dell'Informatica come "culmine di quel processo tecnico-scientifico più ampio - spiega una nota - che ha visto protagonista l'Occidente a partire dal Rinascimento fino alla rivoluzione tecnologica e digitale della seconda metà del XX secolo".

Il corso rientra nel progetto Corsi AICA per l'insegnamento della storia dell'informatica nelle università italiane che vede coinvolti undici atenei su tutto il territorio nazionale. "Obiettivo di questa prima iniziativa - continua la nota - quello di diffondere la cultura dell'informatica nella società approfondendone i singoli aspetti disciplinari. Ampiamente coltivata all'estero come materia di insegnamento e campo di ricerca, in Italia la Storia dell'Informatica è ancora oggetto per pochi addetti ai lavori. Il corso intende dunque riportare l'attenzione su un settore che anche nel nostro Paese coinvolge la comunità scientifica e il mondo industriale".

Il corso, che si protrarrà fino al 25 maggio, si avvarrà di ospiti e relatori come Alfio Andronico, ordinario di Informatica all'Università degli Studi di Siena, pioniere e "costruttore" della Cep, la calcolatrice elettronica pisana e Corrado Bonfanti, responsabile del progetto AICA, storico dell'Informatica, tra i massimi esperti del calcolo automatico in Italia.
Altre info presso Silvia Fazzini - Referente Informazione scientifica
(telefono: 045 8027065; email: silvia.fazzini@univr.it)
3 Commenti alla Notizia Un corso di Storia dell'Informatica
Ordina