I nuovi domini saranno decisi dal popolo della rete

ICANN tenta di rispolverarsi con una iniziativa dal profilo ancora incerto ma che, sostiene, consentirà agli utenti internet di dire la propria sulle scelte delle nuove estensioni di dominio

Roma - Avete sempre pensato che i domini.biz non fossero necessari? Non amate i.mobi? Non siete mai stati su un.museum? Avreste voluto i domini internet.xxx? Sebbene tutte le scelte di questo genere siano delegate ad ICANN, ora l'organismo controllato dal Governo americano ha deciso di aprire le porte a scelte maggiormente condivise, o quantomeno di provare a farlo.

Con una nota dal titolo emblematico, Dì la tua sui nuovi domini di primo livello, ICANN ha fatto sapere di voler fruire del contributo degli utenti in tutte le fasi decisionali che portano all'aggiunta di nuove estensioni di dominio.

Si tratta di belle parole e di un approccio interessante che sa persino di Web 2.0, se non fosse che per il momento rimane del tutto indefinito, al punto che ICANN non è in grado oggi di dire quali saranno le modalità di partecipazione del pubblico alla creazione e approvazione di nuovi domini di primo livello.
Ci vorrà del tempo per sapere tutto, le commissioni apposite sono al lavoro e ICANN spera che entro la fine dell'anno il nuovo processo partecipativo sarà attivo. La speranza è che nuovi domini vengano così aggiunti a quelli attuali entro l'estate 2008.

Per mettere le mani avanti ed evitare accuse sulla vaghezza dei propri propositi, il presidente e CEO di ICANN, Paul Twomey, ha voluto sottolineare: "Tutto sta nella scelta. Vogliamo che l'insieme diversificato delle persone, dei paesi e delle aziende del mondo possa essere rappresentato dal sistema dei domini. Ecco perché è così importante che la gente partecipi allo sviluppo di nuovi domini. Avremo suggerimenti da aziende, governi e dal pubblico più ampio nei prossimi mesi e durante il meeting di ICANN previsto a Puerto Rico per il 25-29 giugno 2007".

Dell'intera questione si dibatte o, meglio, si andrà dibattendo su un forum ufficiale, a questo indirizzo.
19 Commenti alla Notizia I nuovi domini saranno decisi dal popolo della rete
Ordina
  • ma alla fine... i domini servono?
    Non sarebbe più figo che nel mio browser io debba scrivere solo "nike" o "nike-italia" in fondo per navigare sul web a cosa serve http:// .it roba vecchia...Sorride
    No ok... forse ho esagerato... ma a pensarci bene... non è poi un'idea così malvagia... oppure dite che ho bisogno di una pausa?
    MeX
    16902

  • - Scritto da: MeX
    > ma alla fine... i domini servono?
    > Non sarebbe più figo che nel mio browser io debba
    > scrivere solo "nike" o "nike-italia" in fondo per
    > navigare sul web a cosa serve http:// .it roba
    > vecchia...
    >Sorride

    io ti quoto, creare tanti .it .com .net .info .etc con nomi uguali non ha molto senso, qualcuno dirà: e con i sinonimi o omonimi come si fa? come con le email, ci aggiungi un - come ha fatto PI oppure qualche altro segno o numero, se lo fanno tutti diventa normale.
    non+autenticato
  • Ma era proprio necessario il riferimento al Web 2.0? Si offende qualcuno se proclamo la mia totale diffidenza verso questo sistema di denominazione? Perplesso

  • - Scritto da: architect
    > Ma era proprio necessario il riferimento al Web
    > 2.0? Si offende qualcuno se proclamo la mia
    > totale diffidenza verso questo sistema di
    > denominazione?
    >Perplesso

    no... non si offende nessuno... però alla fine "a furor di popolo" alla fine Web 2.0 significa qualcosa... nessuno sa cosa "precisamente" ma non ha nemmeno senso dire che il web 2.0 non esiste
    MeX
    16902

  • heeee purtroppo si

    http://www.nic.museum/

    sono contati, ma ci sonoOcchiolino


    - Scritto da:
    >
    > ma ESISTONO?
  • neanche pochi però....

    http://index.museum/
    non+autenticato
  • io cercherò di chiedere ancora sempre che gli XXX esistano e che sia OBBLIGATORIO per tutti i siti a carattere pornografico stare nel recentino degli XXX
    non+autenticato
  • Mi sembra corretto... Ne va di mezzo la tutela dei bambini.

    Immagino inoltre che il riordino di certi tipi di siti, ai quali potrebbero essere associati dei server DNS specifici, permetta una maggiore facilità di filtro alla navigazione generando meno traffico di rete indesiderato amdando a beneficio di tutti.
    non+autenticato

  • - Scritto da:
    > io cercherò di chiedere ancora sempre che gli XXX
    > esistano e che sia OBBLIGATORIO per tutti i siti
    > a carattere pornografico stare nel recentino
    > degli
    > XXX

    Mi accodo!

  • - Scritto da:
    > io cercherò di chiedere ancora sempre che gli XXX
    > esistano e che sia OBBLIGATORIO per tutti i siti
    > a carattere pornografico stare nel recentino
    > degli
    > XXX

    bene... faranno il sito www.pokemon.com che carica un frame da sluts.xxx sei un genio... e come credi di "RENDERE OBBLIGATORIO"
    MeX
    16902

  • - Scritto da: MeX
    >
    > - Scritto da:
    > > io cercherò di chiedere ancora sempre che gli
    > XXX
    > > esistano e che sia OBBLIGATORIO per tutti i siti
    > > a carattere pornografico stare nel recentino
    > > degli
    > > XXX
    >
    > bene... faranno il sito www.pokemon.com che
    > carica un frame da sluts.xxx sei un genio... e
    > come credi di "RENDERE
    > OBBLIGATORIO"

    FRAME???

    Vedo che gli sprovveduti non mancano mai....

    non+autenticato

  • - Scritto da:
    >
    > - Scritto da: MeX
    > >
    > > - Scritto da:
    > > > io cercherò di chiedere ancora sempre che gli
    > > XXX
    > > > esistano e che sia OBBLIGATORIO per tutti i
    > siti
    > > > a carattere pornografico stare nel recentino
    > > > degli
    > > > XXX
    > >
    > > bene... faranno il sito www.pokemon.com che
    > > carica un frame da sluts.xxx sei un genio... e
    > > come credi di "RENDERE
    > > OBBLIGATORIO"
    >
    > FRAME???
    >
    > Vedo che gli sprovveduti non mancano mai....
    >

    FRAME lo puoi leggere come vuoi... iFrame, DIV, Layer... mi viene da usare la parola "frame" perchè si capisce subito la questione... d'altronde anche quei rettangoli fatti di pixel con tre quadrati in alto a destra vengono chiamati "finestra"
    MeX
    16902
  • - Scritto da: MeX
    >
    > - Scritto da:
    > > io cercherò di chiedere ancora sempre che gli
    > XXX
    > > esistano e che sia OBBLIGATORIO per tutti i siti
    > > a carattere pornografico stare nel recentino
    > > degli
    > > XXX
    >
    > bene... faranno il sito www.pokemon.com che
    > carica un frame da sluts.xxx

    ...che quindi potrà essere facilmente filtrato...

    > sei un genio... e
    > come credi di "RENDERE
    > OBBLIGATORIO"

    Tramite legge e "denunciabilità" del sito. Prima o poi un genitore arrabbiato capita, soprattutto negli USA, dove le class actions rendono le cose più facili. Sì, lo so: ci potrebbero essere altre complicazioni, ma mi sembra un buon inizio.
    Comunque basta che il contenuto provenga da un .xxx; non serve che il sito che lo linka abbia un dominio .xxx

    Piuttosto... iniziamo a discutere di cosa è porno e cosa non lo è?

  • > Piuttosto... iniziamo a discutere di cosa è porno
    > e cosa non lo
    > è?

    discuteremmo per ore senza arrivare ad una conclusione
    MeX
    16902

  • - Scritto da:
    > io cercherò di chiedere ancora sempre che gli XXX
    > esistano e che sia OBBLIGATORIO per tutti i siti
    > a carattere pornografico stare nel recentino
    > degli
    > XXX


    Pienamente d'accordo!
  • A quale scopo? Tenere gli adulti lontano da Internet?

    Non sarebbe più sensato invece un .kid dove raggruppare tutti i siti espressamente pensati per i bambini e con contenuti sicuri. Cosi' i genitori potrebbero usare i filtri per far navigare i figli solo su quelli e poi, quando sono grandi abbastanza, per tutta la rete, nella sua completezza?

    Ma in fondo, non sarebbe ancora piu' sensato che i genitori navigassero accanto ai figli per capirne gli interessi e guidarli meglio, invece di pensare a Internet come la nuova tv davanti cui depositare i pupi per farsi gli affari propri?
    non+autenticato

  • - Scritto da:
    > A quale scopo? Tenere gli adulti lontano da
    > Internet?
    >
    > Non sarebbe più sensato invece un .kid dove
    > raggruppare tutti i siti espressamente pensati
    > per i bambini e con contenuti sicuri. Cosi' i
    > genitori potrebbero usare i filtri per far
    > navigare i figli solo su quelli e poi, quando
    > sono grandi abbastanza, per tutta la rete, nella
    > sua
    > completezza?
    >
    > Ma in fondo, non sarebbe ancora piu' sensato che
    > i genitori navigassero accanto ai figli per
    > capirne gli interessi e guidarli meglio, invece
    > di pensare a Internet come la nuova tv davanti
    > cui depositare i pupi per farsi gli affari
    > propri?

    ecco... questo ha più senso!
    MeX
    16902