USA, arrivano le ricariche di Skype

Grazie alla collaborazione con il colosso della distribuzione Wal-Mart, negli States sbarcano le schede prepagate per telefonare con il popolare client VoIP. Senza costi di ricarica

Roma - Non saranno vendute dai tabaccai, ma dai punti vendita legati alla catena americana Wal-Mart, le nuove schede prepagate per ricaricare il credito da impiegare nelle telefonate da effettuare con Skype.

Sbarcano infatti sul mercato USA le ricariche di Skype. Che, dopo aver colonizzato i negozi RadioShack con kit telefonici ed altri accessori, punta al business del traffico telefonico veicolato dal servizio SkypeOut, che consente di effettuare chiamate verso utenze tradizionali fisse e mobili.

Due i tagli disponibili, come si legge su Skype Journal: con la ricarica da 20 dollari (circa 15 euro) si potrà telefonare a consumo (qui le tariffe), mentre con quella da 8,85 dollari (circa 6,50 euro) sarà possibile chiamare telefoni di USA e Canada per tre mesi senza ulteriori limiti. Una sorta di tariffa flat trimestrale, con uno specifico vincolo geografico. Le telefonate verso le medesime destinazioni nordamericane sono offerte online, sempre senza limiti, ad un canone annuale di 29,95 dollari.
Ulteriori dettagli sull'offerta congiunta di Skype e Wal-Mart sono disponibili a questo indirizzo.

D.B.