Super WiFi ha il suo bollino

WiFi Alliance è pronta a certificare i primi prodotti basati sul nascituro standard 802.11n, ed ha già mostrato il bollino che identificherà i dispositivi conformi all'ultima bozza della specifica

Austin (USA) - Come preannunciato lo scorso anno, WiFi Alliance non attenderà la ratifica dello standard 802.11n per certificare i prodotti basati sul WiFi di nuova generazione. A partire dal prossimo mese l'associazione industriale, che promuove gli standard wireless IEEE 802.11, sottoporrà al processo di certificazione i primi prodotti basati sulla Draft 2 di 802.11n.

Sebbene attualmente non vi siano sul mercato prodotti che implementano l'ultima bozza delle specifica, alcuni fra i principali produttori di access point, come Netgear, Belkin e D-Link, sono in procinto di rilasciare aggiornamenti firmware per gli apparati già in vendita.

I prodotti certificati, identificati dal bollino riportato qui a fianco, garantiranno agli utenti la piena conformità con l'ultima draft della specifica 802.11n e, di conseguenza, la capacità di interoperare al meglio con i prodotti certificati di altre marche, compresi quelli di precedente generazione (802.11a/b/g).
La tecnologia 802.11n viene già supportata dai più importanti produttori di computer e componenti, tra i quali Apple e Intel.
3 Commenti alla Notizia Super WiFi ha il suo bollino
Ordina
  • "WiFi Alliance non attenderà la ratifica dello standard 802.11n per certificare i prodotti basati sul WiFi"

    E perchè?
    Così le aziende potranno certificare un'altra volta quando uscirà il draft3 o la vers definitiva?

    Personalmente mi chiedo per quale motivo certe aziende spendono soldi per certificare i prodotti quando son già certificati i chipset, e mi chiedo anche quale utilità ha certificare i prodotti quando ci basterebbe sapere che rispettano lo standard 802.11b oppure 802.11g ecc.
    E mi chiedo ancora, che senso ha certificare la prerelease di uno standard.

    Non ne vedo l'utilità francamente della certificazione wi-fi... dal mio punto di vista che non fa nessun testo ovviamente. Qualcuno me lo spiega? Grazie.
    non+autenticato
  • ...ad un gigabit!!!!!

    Allora si potrà cominciare a ragionare su collegamenti Business efficienti!!!

    E che costino pure 1000€ al mese, ma i vantaggi saranno straordinari!!!!

    Attendo quello che mi viene a dire che è tecnicamente impossibile da realizzare e che le frequenze frigerebbero il pesce senza olio... Ricordo ancora le leggende del tipo "la CPU a 1 Ghz? Impossibile, fonderebbe..." oppure la migliore di tutte "per un pc 640K di memoria sono più che sufficienti per qualsiasi applicazione"
    non+autenticato
  • e io l'antenna da 1 TB così da fregare i dati a tutti i polli che l'useranno credendo nelle leggende metropolitane "oh ma tanto c'è il firewall" e "i miei dati sono crittografati"Angioletto
    non+autenticato