Microsoft lavora agli UMPC next gen

Il big di Redmond ha delineato le prime specifiche alla base di Origami 2.0, la piattaforma Ultra-Mobile PC di nuova generazione basata su Windows Vista e sulla nuova piattaforma hardware di Intel

Roma - Ad oltre un anno dal loro debutto sul mercato, gli Ultra-Mobile PC sembrano ancora molto lontani dal diventare un prodotto mainstream. Nonostante ciò, Intel e Microsoft stando investendo moltissimo in questa giovane piattaforma mobile: la prima sviluppando nuovi design e tecnologie hardware, la seconda lavorando alla sua piattaforma Origami di nuova generazione.

Le specifiche preliminari di Origami 2.0, presentate al recente WinHEC, delineano device generalmente più compatti, snelli e leggeri di quelli visti fino ad oggi, con nuovi metodi di input e risoluzioni video più elevate. In particolare, Microsoft vuole affiancare agli attuali modelli con schermo da 7 pollici anche sistemi con display da 5 pollici, e portare la risoluzione standard dall'attuale 800 x 480 punti a 1.024 x 600 punti. I nuovi schermi utilizzeranno inoltre sistemi di retroilluminazione basati su LED, capaci di consumare sensibilmente meno rispetto a quelli con lampade al neon.

In Origami 2.0 verrà anche aggiunto il supporto allo standard wireless WiMAX, che si affiancherà a Bluetooth e 802.11b/g, e a tastiere QWERTY integrate, che faranno da complemento all'attuale metodo di input basato su stilo e display sensibile al tocco.
Gli UMPC 2.0 dovrebbero inoltre sfoggiare quantità di memoria RAM di 1 GB o più, un chipset grafico DirectX 9, una batteria a tre celle con autonomia minima di 3 ore e, come dispositivo di storage, un disco a stato solido (dunque niente più hard disk tradizionali). I componenti opzionali includeranno doppia fotocamera, ricevitore GPS e sensore biometrico.

Alla base di Origami 2.0 vi sarà una versione "lite" di Windows Vista, ma questa non è la prima volta che il nuovo sistema operativo di Microsoft viene utilizzato sugli UMPC: il primo PC ultracompatto basato su Vista è infatti stato presentato lo scorso marzo da Samsung.

Come si è detto, anche Intel è impegnata nel promuovere e sviluppare la piattaforma UMPC, ma se inizialmente si è limitata a seguire più o meno fedelmente le linee guida della partner di Redmond, oggi segue una strada più autonoma: ad esempio, la sua piattaforma McCaslin introduce il supporto ufficiale a Linux. I componenti hardware alla base di McCaslin saranno tuttavia pienamente compatibili anche con Origami, e verranno utilizzati dalla stragrande maggioranza dei produttori di UMPC.

Il successo degli UMPC sul mercato dipenderà fortemente dal loro prezzo. Microsoft afferma che i modelli entry-level dei sistemi basati su Origami 2.0 costeranno intorno ai 500 dollari: resta da vedere se i produttori riusciranno a "stare dentro" a questo prezzo e, se sì, con quali sacrifici in termini di qualità costruttiva.
12 Commenti alla Notizia Microsoft lavora agli UMPC next gen
Ordina
  • Con MS si è sempre applicata la regola del 3:

    1. Il primo prodotto è uno schifo.
    2. Il secondo comincia a funzionare ed è acquistato da qualcuno.
    3. Il terzo sfonda.

    Se pensate che MS non ce la possa fare, invito a leggere le considerazioni apparse al tempo dei PalmPC (quelli che oggi sono diventati Windows Mobile 6).
    non+autenticato

  • - Scritto da:
    > Con MS si è sempre applicata la regola del 3:
    >
    > 1. Il primo prodotto è uno schifo.
    > 2. Il secondo comincia a funzionare ed è
    > acquistato da
    > qualcuno.
    > 3. Il terzo sfonda.
    >
    > Se pensate che MS non ce la possa fare, invito a
    > leggere le considerazioni apparse al tempo dei
    > PalmPC (quelli che oggi sono diventati Windows
    > Mobile
    > 6).

    Windows Mobile 1,2,3,4,5,6,7,8,9.... è sempre la solita merda.
    Poi la genti li compra e dopo 2 giorni è già alla ricerca del solito sverminatore Winzozz per rimediare allo scempio.
    Come per i Pc...
    non+autenticato

  • - Scritto da:
    >
    > leggere le considerazioni apparse al tempo dei
    > PalmPC (quelli che oggi sono diventati Windows
    > Mobile
    > 6).


    sì ma evidentemente non hai letto fino in fondo, perche molti modelli lanciati con WM6 sono poi stati rilanciati con PalmOS perche' non vendevano niente.
    non+autenticato

  • - Scritto da:
    > Con MS si è sempre applicata la regola del 3:
    >
    > 1. Il primo prodotto è uno schifo.
    > 2. Il secondo comincia a funzionare ed è
    > acquistato da
    > qualcuno.
    > 3. Il terzo sfonda.
    >
    > Se pensate che MS non ce la possa fare, invito a
    > leggere le considerazioni apparse al tempo dei
    > PalmPC (quelli che oggi sono diventati Windows
    > Mobile
    > 6).

    Ah, quindi se Wii non avesse rotto le uova nel paniere a XBox360, MS avrebbe potuto sfondare nelle consolle con XBox720, invece, ammesso e non concesso che né Wii2, né PS4 rovinino il decollo di XBox720, dovrà rassegnarsi ed aspettare XBox1080 (o 1440? non è chiaro come procederà la numerazione) per sfondare veramente.
    non+autenticato
  • e' uno schifo, alcune finestre di origami non possono essere neppure confermate.
    La stupidata e' voler mettere un os che non ci azzecca con una periferica fatta cosi'.
    Quasi quasi era meglio epoc + uiq
    non+autenticato

  • - Scritto da:
    > e' uno schifo, alcune finestre di origami non
    > possono essere neppure
    > confermate.
    > La stupidata e' voler mettere un os che non ci
    > azzecca con una periferica fatta
    > cosi'.
    > Quasi quasi era meglio epoc + uiq

    Non ho provato Vista, tanto meno su "origami". Non posso che scuotere la testa davanti alle specifiche 2.0 di un prodotto "concept" che non ha avuto nemmeno l'accenno di un successo, AFAIK.

    Se davvero Palm stesse per presentare (come suggerito) entro maggio un prodotto/piattaforma "classe origami" che riporti l'azienda ai fasti di anni fa, credo che potremmo riconsiderare il successo "MS Origami" dato per scontato in questi annunci.
    non+autenticato
  • Il problema del "retrofit" di Windows per questo tipo di hardware è che la gente vuole Windows. MS ha un sistema operativo più adatto a scenari di mobilità: Windows Mobile. Ma un UMPC è un PC e come tale deve far girare il software di un PC.

    In effetti ai tempi del TabletPC, Microsoft aveva anche considerato l'idea di una nuova GUI ma questa è stata subito bloccata dagli utenti.

    In fondo è lo stesso problema di Linux sul desktop.
    non+autenticato

  • - Scritto da:

    >
    > In effetti ai tempi del TabletPC, Microsoft aveva
    > anche considerato l'idea di una nuova GUI ma
    > questa è stata subito bloccata dagli
    > utenti.
    >

    Gia' i TabletPC, un'altra cosa che non ha avuto il successo sperato da Bill gates. Sono annu che ci propina questi cavolo di Tablet PC, ne ha pure comprato uno alla figlia per convincerci che ne abbiamo bisogno.

    Fortunatamente il consumatore medio questa volta ha saputo scegliere.

    Ma dico lo avete mai usato un tablet PC ? un'oggetto che e' utile come il buco del culo su un gomito
    non+autenticato
  • > un'oggetto che e' utile come il buco del culo su
    > un gomito

    Vantaggi:
    1) è ancora impossibile baciarselo
    2) è più facile la sua pulizia
    3) si può sbatterlo in faccia ad altri con più facilità
    4) direzionalità delle emissioni molto migliorata
    5) niente bollicine traditrici di emissioni nell'acqua bassa

    Svantaggi:
    1) è ancora impossibile baciarselo
    2) la nuova morale impedirà le camicie a maniche corte
    3) in bagno non si potrà leggere mentre si "espleta" causa limitazione dei movimenti
    non+autenticato

  • - Scritto da:
    > > un'oggetto che e' utile come il buco del culo su
    > > un gomito
    >
    > Vantaggi:
    > 1) è ancora impossibile baciarselo
    > 2) è più facile la sua pulizia
    > 3) si può sbatterlo in faccia ad altri con più
    > facilità
    > 4) direzionalità delle emissioni molto migliorata
    > 5) niente bollicine traditrici di emissioni
    > nell'acqua
    > bassa
    >
    > Svantaggi:
    > 1) è ancora impossibile baciarselo
    > 2) la nuova morale impedirà le camicie a maniche
    > corte
    > 3) in bagno non si potrà leggere mentre si
    > "espleta" causa limitazione dei
    > movimenti


    Clicca per vedere le dimensioni originali
    non+autenticato

  • - Scritto da:
    > > un'oggetto che e' utile come il buco del culo su
    > > un gomito
    >
    > Vantaggi:
    > 1) è ancora impossibile baciarselo
    > 2) è più facile la sua pulizia
    > 3) si può sbatterlo in faccia ad altri con più
    > facilità
    > 4) direzionalità delle emissioni molto migliorata
    > 5) niente bollicine traditrici di emissioni
    > nell'acqua
    > bassa
    >
    > Svantaggi:
    > 1) è ancora impossibile baciarselo
    > 2) la nuova morale impedirà le camicie a maniche
    > corte
    > 3) in bagno non si potrà leggere mentre si
    > "espleta" causa limitazione dei
    > movimenti

    UN GRANDE! CHAPEAU!!! A bocca apertaCon la lingua fuoriRotola dal ridere
    non+autenticato

  • - Scritto da:
    >
    > - Scritto da:
    >
    > >
    > > In effetti ai tempi del TabletPC, Microsoft
    > aveva
    > > anche considerato l'idea di una nuova GUI ma
    > > questa è stata subito bloccata dagli
    > > utenti.
    > >
    >
    > Gia' i TabletPC, un'altra cosa che non ha avuto
    > il successo sperato da Bill gates. Sono annu che
    > ci propina questi cavolo di Tablet PC, ne ha pure
    > comprato uno alla figlia per convincerci che ne
    > abbiamo
    > bisogno.
    >
    > Fortunatamente il consumatore medio questa volta
    > ha saputo
    > scegliere.
    >
    > Ma dico lo avete mai usato un tablet PC ?
    > un'oggetto che e' utile come il buco del culo su
    > un
    > gomito

    To', e io che con tutto l'hype con cui vorrebbero propinarcelo, credevo di essere l'unico a trovarlo quasi totalmente inutile, almeno come viene realizzato attualmente...
    non+autenticato