E' morto il pioniere dei cristalli liquidi

A 74 anni si è spento Pierre-Gilles de Gennes, insignito nel 1991 del Nobel per la Fisica, reso celebre dal suo lavoro pionieristico, che ha aperto le porte a generazioni di dispositivi e nuove tecnologie

Parigi - La famiglia di Pierre-Gilles de Gennes ha reso noto che venerdì scorso è venuto a mancare il celebre fisico, premio Nobel nel 1991, una notizia che sta rapidamente facendo il giro del Mondo. La ragione è comprensibile: de Gennes è noto per un lavoro brillante, con pochi eguali, che fin dagli anni '60 gli ha fatto conquistare un ruolo di primo piano nella ricerca mondiale.

A de Gennes, considerata una delle menti più influenti della scienza francese, viene riconosciuto un ruolo pionieristico in particolare sul fronte dei cristalli liquidi, una tecnologia che ha dato vita prima a nuove tipologie di orologi e poi, negli anni, ha consentito la realizzazione di un'enorme varietà di dispositivi. Ancora oggi quella tecnologia è alla base di una quantità di strumenti utilizzati in tutto il Mondo. Oltre a ciò, gli studi di de Gennes sono ritenuti fondamentali in settori come la superconduzione, il magnetismo e i polimeri.

il grande scienziatoLa Giuria del Premio Nobel aveva voluto evidenziare la genialità di de Gennes in occasione della cerimonia di premiazione, arrivando a definirlo l'"Isaac Newton dei nostri tempi", un riconoscimento che aveva imbarazzato lo stesso scienziato, che ha attribuito quelle parole ad un eccessivo "lirismo" della fondazione svedese.
La motivazione ufficiale del Premio riassume l'importanza di de Gennes nel panorama scientifico internazionale: "Per aver scoperto che metodi di studio sviluppati per analizzare fenomeni di sistemi semplici possono essere adottati per studiare forme più complesse di materia, in particolare cristalli liquidi e polimeri".
7 Commenti alla Notizia E' morto il pioniere dei cristalli liquidi
Ordina
  • un genio.. uno dei pochi capaci di applicare strumenti matematici raffinati e complicati come i path integral al modo reale...

    e anche uno dei pochi ad essere in grado di comprendere e far progredire enormemente la fisica teorica e quella sperimentale..
    non+autenticato
  • i Cristalli Liquidi e tutte le loro applicazioni annesse e connesse sono in via di estinzione! Ficoso

    il Futuro è nella tecnologia SED - Surface-conduction Electron-emitter Display - altro che cristalli liquidi e loro applicazioni (vedasi "LCD").

    SED offre finalmente la qualità da sogno che tutti hanno sempre desiderato avere!
    Basta con le latenze da paura degli LCD (con 6ms o 8ms)... Deluso
    e Basta anche con l'impossibilità di avere un nero reale, causa l'incapacità degli LCD di spegnere completamente un pixel; e quindi anche il nero più intenso risulterà sempre in una sfumatura di grigio assurda.. Imbarazzato

    W SED!! non vediamo tutti l'ora che SED sia disponibile e si diffonda il più presto possibile! Questo sì che è il futuro della tecnologia! Ficoso

    P.S.: tutto questo senza nulla togliere ai meriti del "grande" scienziato di cui parla l'articolo. Indubbiamente è stato davvero un pioniere e una mente geniale; ma, si sa, la scienza si evolve molto velocemente, e una scoperta al momento importantissima e fantastica diventa in poco tempo obsoleta e inutile. E' questo il caso dei cristalli liquidi, in particolare nella loro implementazione negli LCD.
    non+autenticato
  • interessante la tecnologia di cui parli anche se mi piacerebbe leggere qualcosa su, hai un indirizzo di riferimento?

    Resta il fatto che lo scenziato di cui sopra è e resterà sempre una grande piera miliare della storia della tecnologia. Attualmente LCD, a buon ragione, è diffusissimo.

    Samuele
    non+autenticato
  • sono quello che ha cominciato il thread.
    bisogno di links? niente di più semplice..

    ecco qua: http://www.everyeye.it/ht/notizia.asp?id=24386

    e quello è solo uno, basta che cerchi "tecnologia sed" su google e vedrai quanti ne escono!

    ciao.
    non+autenticato

  • - Scritto da:
    > sono quello che ha cominciato il thread.
    > bisogno di links? niente di più semplice..
    >
    > ecco qua:
    > http://www.everyeye.it/ht/notizia.asp?id=24386
    >
    > e quello è solo uno, basta che cerchi "tecnologia
    > sed" su google e vedrai quanti ne
    > escono!
    >
    > ciao.

    niente di nuovo sotto l'ombrellone ops sotto il tubo catodico non e' niente di nuovo ma una cosa vecchia come il tubo cadotico si tratta dello stesso principio del tubo catodico applicato microscopicamente e vuoi mettere questa idea riciclata con quello che ha pensato i cristalli liquidi? Andiamo su questi non inventano riciclano quello che hanno!
  • > niente di nuovo sotto l'ombrellone ops sotto il
    > tubo catodico non e' niente di nuovo ma una cosa
    > vecchia come il tubo cadotico si tratta dello
    > stesso principio del tubo catodico applicato
    > microscopicamente e vuoi mettere questa idea
    > riciclata con quello che ha pensato i cristalli
    > liquidi? Andiamo su questi non inventano
    > riciclano quello che
    > hanno!

    LOL.. è chiaro che non ti rendi conto della portata di questa geniale trovata!!

    i cristalli liquidi, e più in particolare gli LCD soffrono da tempo di "gravi" problemi instrinseci alla loro tecnologia! e ne ho citati alcuni, i 2 più importanti nel thread che ho iniziato, e questi problemi sono:

    1. impossibilità di ottenere un "nero reale", proprio a causa del fatto che gli LCD non sono in grado di spegnere completamente un pixel, e quindi anche il nero più intenso risulterà sempre essere una qualche sfumatura di grigio.
    e solo il pensiero di una cosa del genere fa rabbrividire.

    2. latenza e tempi di risposta elevati che causano un evidente "effetto scia" nelle scene più frenetiche e veloci.
    ti ricordi i primi LCD? avevano tempi di risposta che si aggiravano sui 14-16ms!! Deluso
    ti rendi conto?? roba da pazzi!! chissà che begli "effetti scia" su quegli schermi. Perplesso

    più di recente il problema delle latenze è stato leggermente arginato, ora si trovano modelli di LCD con tempi di risposta di 6ms o 8ms anche a buon prezzo. ma ciò non toglie che, per quanto da alcuni 4ms o 6ms siano già considerati un "ottimo" valore, all'occhio più attento non sfuggirà mai il classico "effetto scia" degli LCD!

    e sono sicuro che quando SED inizierà a diffondersi e ad essere abbordabile come prezzo, gli LCD verrano ricordati (in modo negativo) proprio per questo loro instrinseco e fastidioso problema.

    infine, non bisogna dimenticare la fragilità degli LCD. e con questo intento dire la facilità con cui si rompono o si danneggiano, oppure anche i famosi e famigerati difetti di produzione. e con "difetti di produzione" intendo i famosi "pixel rotti" degli LCD! a chi non è mai capitato di vederseli spuntare fuori dal nulla sti maledetti "pixel rotti"?! tant'è che la maggior parte delle aziende produttrici nemmeno te li sostituiscono o riparano se non hai ALMENO un certo numero di pixel danneggiati, che solitamente va' dai 5 pixel danneggiati in su.
    e questo proprio perchè gli LCD hanno questo gravissimo e fastidiosissimo difetto di produzione intrinseco alla tecnologia stessa.

    con SED questo non succede e non succederà mai!

    l'unica vantaggio, forse, degli LCD è la luminosità: spesso e volentieri riescono ad ottenere buoni valori di luminanza, come 500cd/m^2 e alcuni anche 600 o 700cd/m^2.
    mentre i primi prototipi di SED si aggiravano intorno a 400cd/m^2. ma considerando che sono solo prototipi è altamente probabile che tale piccolo problema si superi presto con la ricerca e lo sviluppo di tale tecnologia.

    Per riassumere: la tecnologia SED unisce quelli che sono i pregi dei CRT ai vantaggi degli LCD!

    e sappiamo tutti che i CRT hanno sempre avuto una resa dei colori migliore e più reale rispetto agli LCD!
    non a caso nella grafica professionale sopravvivono ancora molti CRT e di LCD neanche l'ombra.
    Indubbiamente gli LCD hanno il vantaggio della praticità e dell'estetica, vantaggio che ora, grazie alla tecnologia SED che lo unisce alle qualità dei CRT, i poveri LCD non hanno più.

    Spero che almeno ora tu abbia capito qualcosa di questa fanstastica trovata! non è un semplice riciclo, ma una vera e propria trovata geniale! Occhiolino
    non+autenticato
  • Grazie per quello che ci hai regalato.
    In molti non sapranno cosa ci hai donato.
    In molti non lo capiranno.
    Ma il tuo lavoro e il tuo pensiero sopravviverà.

    Ciao Pierre.
    non+autenticato