IlRasoio/ HDCP, Cavallo di Troia ad alta definizione

di A. Di Domizio - Computer ed elettrodomestici diventano sempre più parte attiva nella difesa degli interessi dei detentori di diritti d'autore. A comprarli e pagarli è però sempre l'utente. Dov'è il trucco? C'è qualche scampo?

Roma - Ad un primo sguardo, l'innovazione tecnologica pare un fatto straordinario. Dozzine di trasmissioni televisive, le stesse che ricordano che non dobbiamo scaricare MP3 e video da servizi come eMule (perché sennò la Gerini non può pagare il mutuo di casa), cantano le magnifiche e progressive sorti del futuro digitale. I consumatori sono al centro dei pensieri dei product manager dell'elettronica di consumo mondiale: gente che lavora giorno e notte per creare prodotti sempre migliori, a costi sempre più abbordabili. A pensarci viene voglia di impugnare la revolving e appoggiarci sopra qualche altro migliaio di euro di debito. Eppure il trucco c'è.

L'epopea di HDCP è uno dei tanti episodi degli ultimi anni che mostra quanto l'evoluzione tecnologica sia ormai drogata da interessi di parte. Processori sempre più potenti, schede grafiche di ultimissima generazione, monitor e TV HD, mentre forniscono incrementi di prestazioni sempre più marginali, portano in seno pesanti limitazioni alla fruizione di opere protette. In barba alle tutele legali vigenti, le quali peraltro van cambiando sotto la pressione delle ben note lobby di settore.

Nella fattispecie, HDCP è un DRM inventato da Intel per crittografare i contenuti digitali lungo il percorso che li porta dal player fino all'output video. La compatibilità di tutte le periferiche coinvolte nella riproduzione, decodifica e visualizzazione del contenuto con lo standard è un prerequisito essenziale per la visualizzazione a piena risoluzione. Se a un solo elemento manca la certificazione HDCP, il contenuto viene riprodotto a risoluzione inferiore, vanificando i benefici visuali di Blu Ray e HD-DVD.
Come molti standard nella storia del mondo A/V, HDCP ha rischiato di essere un fiasco micidiale: alla data di febbraio 2006, ossia a un paio d'anni dalla comparsa dei primi prodotti "compliant", un'indagine di FiringSquad scoprì che nessuna scheda video allora sul mercato supportava HDCP. Chiunque avesse speso allora cifre molto cospicue per l'acquisto di soluzioni grafiche hi-end, o chi oggi acquistasse prodotti non di ultimissima generazione, con ottime probabilità dovrebbe rimettere mano al portafoglio quando decidesse di acquistare un lettore BD o HD-DVD. Windows Vista, manco a dirlo, supporta nativamente HDCP e a sua volta impedirà la visualizzazione di contenuti in alta definizione a tutti i dispositivi incompatibili (per esempio, tutti i monitor e proiettori con ingresso VGA, a meno di non ricorrere a costosi adattatori).

Il dispositivo software di cui si serve HDCP per proteggere i contenuti è il cosiddetto ICT (Image Constraint Token), un flag attivato dallo stesso contenuto (per esempio, un film su Blu Ray), che "richiama all'ordine" le periferiche coinvolte nella riproduzione, decodifica e visualizzazione controllandone la compatibilità con HDCP. In poche parole se una sola periferica fallisce il test, il legittimo proprietario di un film in alta definizione potrà vederlo a risoluzione artificialmente abbassata, grazie al lavoro dell'infaticabile succursale delle major hollywoodiane che si è messo in casa acquistando prodotti "HDCP compliant".

Bontà loro, il flag ICT non è ancora attivo su molti contenuti in alta definizione: siamo nella fase del grande cazzeggio promozionale, quando molti ancora si domandano a che serva l'alta definizione e i produttori hanno magazzini pieni da svuotare. Un bel giorno, quando il mercato sarà pronto, con un clic ICT sarà attivato su tutti i film prodotti da quel momento in poi. La centrale di controllo remoto impiantata a casa nostra ci risputerà in faccia il film appena scartato, mostrandoci un coupon di sconto per l'ipermercato di zona. E magari ai primi cento le major offriranno anche il taxi per andarsi a comprare la TV nuova.

Alessio Di Domizio

Tutte le Rasoiate sono disponibili a questo indirizzo
22 Commenti alla Notizia IlRasoio/ HDCP, Cavallo di Troia ad alta definizione
Ordina
  • Io di gente che scarica screen rip a valanga ne conosco.

    Ma se per risparmiare 7 euro del cinema preferiscono guardarsi uno screen rip, come fanno ad illudersi che spenderanno 10 volte la stessa cifra per avere un contenuto HD?

    Di punto in bianco il 720x560 gli sembrerà troppo poco?

    Forse credono un po' trppo nello spamming sull'alta definizione.
    2678

  • - Scritto da: gerry


    > Di punto in bianco il 720x560 gli sembrerà troppo
    > poco?

    Sei rimasto indietro...

    fatti una bella ricerca per HDDVDRip e BDRip...

    non+autenticato
  • Mettetevi nei panni di chi dopo aver speso varie migliaia di euro si ritroverà ad avere un qualche dispositivo non ben HDCP compliant, che fa ? Spende altri soldi per sostituire i componenti inadeguati (magari lo schermo?)
    O forse accorgendosi che i file piratati via P2P li vede a piena risoluzione senza problemi, manda a cagare le varie Major e si mette a scaricare a manetta da internet?
  • - Scritto da: Enjoy with Us
    > O forse accorgendosi che i file piratati via P2P
    > li vede a piena risoluzione senza problemi, manda
    > a cagare le varie Major e si mette a scaricare a
    > manetta da
    > internet?

    Hai notato negli ultimi mesi quanto è ripartita la caccia al P2P sulla rete?
    Parlamenti che, senza clamore, legiferano a favore delle major seppellendo i pochi diritti dei compratori e dei cittadini.
    Privati che si sostituiscono alle forze di polizia, indagando con mezzi illeciti, o comunque senza la possibilità per la parte imputata di verificare la bontà degli indizi e i diritti tutelati (o non) in sede d'indagine.

    Hanno stretto un cappio, e vogliono che noi si tenga la corda ben tesa mentre loro ne approfittano. Che tristezza, perdere decine d'anni di lotte civili, per proteggere centinaia di canzoni che non vorrebbero comprare nemmeno i più disperati fan...
    non+autenticato
  • avremo la possibilità di registrare con una vecchia videocamera il monitor e trasmetterlo in streaming... poi sarà la fine.
    non+autenticato
  • Vista non può impedire ad un lettore come VLC di far vedere qualsivoglia video in full HD. Lo potrà impedire "formalmente" o sulla carta, all'atto pratico gli sarà del tutto impossibile farlo. Si chiamano "excamotage"...
    non+autenticato

  • - Scritto da:
    > Vista non può impedire ad un lettore come VLC di
    > far vedere qualsivoglia video in full HD. Lo
    > potrà impedire "formalmente" o sulla carta,
    > all'atto pratico gli sarà del tutto impossibile
    > farlo. Si chiamano
    > "excamotage"...

    DelusoDelusoDelusoDeluso
    non+autenticato
  • Guarda che Vista supporta nativamente il TC, molte delle sue capacità sono al momento disabilitate, ma pronte ad essere attivate con un semplice aggiornamento automatico, magari spacciato come critico all'utente.
    Fra le sue varie capacità vi è anche quella di criptare i programmi al volo durante la loro esecuzione in ram, in modo da impedire l'accesso a dati sensibili (leggi chiavi crittografiche) utilizzate dai vari player per riprodurre il filmato. Quindi con Vista io starei poco tranquillo, anzi è questo uno fra i motivi più importanti per non adottarlo come SO
  • - Scritto da: Enjoy with Us
    > Guarda che Vista supporta nativamente il TC,
    > molte delle sue capacità sono al momento
    > disabilitate, ma pronte ad essere attivate con un
    > semplice aggiornamento automatico, magari
    > spacciato come critico
    > all'utente.
    > Fra le sue varie capacità vi è anche quella di
    > criptare i programmi al volo durante la loro
    > esecuzione in ram, in modo da impedire l'accesso
    > a dati sensibili (leggi chiavi crittografiche)
    > utilizzate dai vari player per riprodurre il
    > filmato. Quindi con Vista io sma M$tarei poco
    > tranquillo, anzi è questo uno fra i motivi più
    > importanti per non adottarlo come
    > SO

    Quali "vari player" VLC È un player e NON ripeti con me (NON) usa TC... quindi i casi sono 2 o impedisci a quel player di girare o il tuo DRM non funziona!....
    Anzi dirò di più devi impedire anche di faare girare programmi compilati su quel PC se non "conosciuti" altrimenti ci vuole nulla (VLC è open e compilabile su piattaforma M$ con o senza compilatore M$) a compilarlo e farlo girare!

    Il DRM è una BUFALA con o senza il TC!
    Il che è da solo un ottimo motivo per non comprare oggetti e tecnologie che (dato che si craccano) diventano obsoleti ad ogni piè sospinto!
    Tutti i giorni annunciano una "nuova infallibile DRM technology"... (naturalmente incompatibile con le precedenti)... e quindi un cambiamento di HW, SW... ecc.. Il DRM si sta uccidendo da solo e io non piango il caro (anche economicamente) estinto!


    non+autenticato

  • - Scritto da:
    > - Scritto da: Enjoy with Us
    > > Guarda che Vista supporta nativamente il TC,
    > > molte delle sue capacità sono al momento
    > > disabilitate, ma pronte ad essere attivate con
    > un
    > > semplice aggiornamento automatico, magari
    > > spacciato come critico
    > > all'utente.
    > > Fra le sue varie capacità vi è anche quella di
    > > criptare i programmi al volo durante la loro
    > > esecuzione in ram, in modo da impedire l'accesso
    > > a dati sensibili (leggi chiavi crittografiche)
    > > utilizzate dai vari player per riprodurre il
    > > filmato. Quindi con Vista io sma M$tarei poco
    > > tranquillo, anzi è questo uno fra i motivi più
    > > importanti per non adottarlo come
    > > SO
    >
    > Quali "vari player" VLC È un player e NON ripeti
    > con me (NON) usa TC... quindi i casi sono 2 o
    > impedisci a quel player di girare o il tuo DRM
    > non
    > funziona!....
    > Anzi dirò di più devi impedire anche di faare
    > girare programmi compilati su quel PC se non
    > "conosciuti" altrimenti ci vuole nulla (VLC è
    > open e compilabile su piattaforma M$ con o senza
    > compilatore M$) a compilarlo e farlo
    > girare!
    >
    > Il DRM è una BUFALA con o senza il TC!
    > Il che è da solo un ottimo motivo per non
    > comprare oggetti e tecnologie che (dato che si
    > craccano) diventano obsoleti ad ogni piè
    > sospinto!
    > Tutti i giorni annunciano una "nuova infallibile
    > DRM technology"... (naturalmente incompatibile
    > con le precedenti)... e quindi un cambiamento di
    > HW, SW... ecc.. Il DRM si sta uccidendo da solo e
    > io non piango il caro (anche economicamente)
    > estinto!

    Se sei ignorante non significa che il DRM non funzioni. Che stia facendo flop è un fatto ma non perchè sia crackabile, che non lo è in pratica, ma bensì perchè i clienti sono scontenti di buttar soldi su copie blindate--unico motivo per cui stanno abbandonando DRM per vendita di musica online.

    Il DRM TCPA con Vista ti cripta il flusso dati al livello dei driver audio e video. E' criptato sia verso la scheda audio che verso la scheda video e non è possibile decriptarlo durante il tragitto.

    Se pensi che VLC possa compiere il miracolo.. sogni! Non sai di che parli.

    non+autenticato
  • - Scritto da:

    > Se pensi che VLC possa compiere il miracolo..
    > sogni! Non sai di che parli.

    mi sa che *TU* non hai capito che, dopo essere stato DeDRMizzato un video può essere riprodotto in HD da qualsiasi player software e passato ai pannelli HD.


    Quindi il problema è 'come rimuovere il DRM'.
    Un monitor TCP compliant che al posto della celle lcd ha dei rilevatori di carica collegati ad un secondo PC che registra i segnali fa perfettamente questo lavoro indipendentemente da quello che potranno mai inventare i signori del DRM.
    non+autenticato

  • - Scritto da:
    > - Scritto da:
    >
    > > Se pensi che VLC possa compiere il miracolo..
    > > sogni! Non sai di che parli.
    >
    > mi sa che *TU* non hai capito che, dopo essere
    > stato DeDRMizzato un video può essere riprodotto
    > in HD da qualsiasi player software e passato ai
    > pannelli
    > HD.
    >
    >
    > Quindi il problema è 'come rimuovere il DRM'.
    > Un monitor TCP compliant che al posto della celle
    > lcd ha dei rilevatori di carica collegati ad un
    > secondo PC che registra i segnali fa
    > perfettamente questo lavoro indipendentemente da
    > quello che potranno mai inventare i signori del
    > DRM.

    "rilevatori di carica" ?? Ma che stai dicendo?
    Togliere il DRM.. cosa semplice.... ehh?
    Tu o vaneggi o sei al livellod dell'asilo. Fra quelli che scrivono idiozie qui su P.I. stai ai livelli massimi nello straparlare.
    non+autenticato
  • > "rilevatori di carica" ?? Ma che stai dicendo?

    Forse voleva dire "sonde positroniche a cavitazione temporale", o altro technobabble alla Star Trek:)
    In trealta' vi state negando a vicenda usando affermazioni non contrastanti fra loro. Tu dici che il traffico dati puo' essere crittato a livello di scheda video e driver, che e' vero, e lui che se sproteggi il film eliminando la protezione diventa indipendente dal player, che e' vero anche questo.
    Sara' tosto, ma puo' essere fatto: non c'e' verso di lasciare una cosa leggibile senza che venga copiata, e piu' si spende per i sistemi anticopia, specie se poi danneggiano anche l'utente "onesto", piu' gente si ingegnera' per studiare contromisure.

    Poi c'e' la storiella dei rilevatori di carica e dei generatori di campo cronofasico klingon, ma questa e' un'altra storia. Tanto varrebbe appoggiare il monitor sullo scanner e riprendere il video a passo uno, frame per frame (sai che palle!:)
    non+autenticato
  • - Scritto da:


    > "rilevatori di carica" ?? Ma che stai dicendo?

    funzionamento LCD da wikipedia:
    "When a voltage is applied across the electrodes, a torque acts to align the liquid crystal molecules parallel to the electric field, distorting the helical structure"
    non+autenticato
  • - Scritto da:
    > Vista non può impedire ad un lettore come VLC di
    > far vedere qualsivoglia video in full HD. Lo
    > potrà impedire "formalmente" o sulla carta,
    > all'atto pratico gli sarà del tutto impossibile
    > farlo. Si chiamano
    > "excamotage"...

    Guarda che VLC nulla può contro sistemi DRM. L' HDCP controlla sorgente e destinazione e se c'è qualsiasi cosa in mezzo blocca il flusso dati o ne diminuisce la risoluzione...
    Se vuoi bypassare HDCP hai bisogno di sistemi hardware progettati per farlo da piazzare a monte o valle della connessione.
    non+autenticato
  • Il CD di Vista ti istalla il chip TCP nel computer e dopo devi pagare per vedere i DVD
    non+autenticato
  • era stata sdoganata questa parola?
    non lo ricordavo
    non+autenticato
CONTINUA A LEGGERE I COMMENTI
Successiva
(pagina 1/2 - 7 discussioni)