Salta il lucchetto sugli hard disk

Volevano imporre il CPRM e bloccare gli hard disk, imponendo limiti all'archiviazione. Ora il rischio della censura hardware sembra allontanarsi ma il pericolo che il lucchetto torni a chiudersi, ATA o non ATA, rimane in agguato

Salta il lucchetto sugli hard diskWeb - Qualche mese fa sulla Rete emersero con clamore i piani dell'industria dello storage per integrare nell'hardware degli hard drive un nuovo schema di protezione dei diritti d'autore chiamato Content Protection for Recordable Media (CPRM). Un "lucchetto digitale" ai contenuti registrabili su disco rigido che ha suscitato l'indignazione delle associazioni degli utenti e di quelle che si battono per le libertà digitali.

Questo sistema, a cui Punto Informatico ha dedicato un articolo approfondito, fu proposto dal 4C (consorzio formato da IBM, Intel, Matsushita e Toshiba) al NCTIS (National Committee for Information Technology Standards): l'obiettivo iniziale era quello di far integrare le specifiche del CPRM in quelle dell'imminente nuova versione dello standard ATA, il protocollo utilizzato dai dischi fissi ad interfaccia IDE per personal computer.

Le informazioni provenienti dal 4C sono state per lungo tempo confuse e contrastanti. Alcuni suoi rappresentanti sostennero che il CPRM avrebbe riguardato solo i dispositivi di memoria rimovibili e le flash memory card, ma questo contrastava con le azioni di fatto e con le proposte inserite nella prima bozza presentata al NCTIS: in particolare non si capiva la necessità di integrare queste specifiche nello standard ATA, quando la stragrande maggioranza dei dispositivi rimovibili utilizza in realtà il protocollo ATAPI.
Dopo mesi di proteste da parte di consumatori e organizzazioni per la libertà in Rete, che accusavano il nuovo standard di rappresentare un grosso pericolo per i diritti degli utenti, ieri The Register ha riportato la notizia secondo cui il comitato tecnico T.13 del NCTIS starebbe per approvare una versione "rivista e corretta" della bozza preliminare presentata a suo tempo dal 4C.

Con questa seconda bozza la 4C dichiara ora espressamente che il meccanismo di protezione CPRM verrà applicato solamente ai dispositivi rimovibili. Un compromesso?
TAG: hw
36 Commenti alla Notizia Salta il lucchetto sugli hard disk
Ordina
  • Ultimamente mi sono accorto che l'arma più potente di dissuasione sia la voce di corridoio...

    Voglio dire... prendiamo ad esempio questa notizia sugli hard disk con "lucchetto"... c'è stato un solo filone di discussione circa la possibilità tecnica o meno di applicare una protezione di quel tipo... in tanto si sono posti il problema dell'eticità della stessa... voglio dire: non è che a volte siamo noi stessi che finiremo col "bloccarci" perché intanto sta per uscire un hard disk che ti impedisci di blablabla... (magari non noi ma quel 90% di persone che non è tecnicamente acculturato)...

    Ho visto la stessa situazione in ambito di sicurezza ed algoritmi di cifratura: ho incontrato tante persone che non usano i vari strumenti di cifratura perché intanto "esistono dei sistemi per violarle e quindi è inutile usarle"... mi sembra un approccio pericolossisimo se difentasse un'opinione diffusa! Immaginate se TUTTI cifrassero le proprie email!! Qualsiasi lavoro di una "fantomatica" agenzia di spionaggio diventerebbe impossibile di fatto! (Evitiamo ora di discutere se lo sia già adesso o meno...)

    Vorrei conoscere il vostro parere su questo argomento...

    CIAO-Davide
    non+autenticato
  • QUESTE INDUSTRIE CON STE' STORIE DEL COPYRIGHT E DEL PROTEZIONISMO (LORO IN GENERE), QUESTE INDUSTRIE CHE SE NE STRASBATTONO DEGLI UTENTI, DOPO CHE GLI HANNO DATO QUATTRINI, CI HANNO PROPRIO ROTTO.

    W L' OPEN SOURCE, W IL PROGETTO GNU.

    CAMBIAMO TUTTI REGISTRO RAGAZZI...., IN MASSA.
    non+autenticato
  • Mi sembra di leggere uno di quei volantini deliranti distribuiti dai disperati dei Centri Sociali....



    - Scritto da: alien
    > QUESTE INDUSTRIE CON STE' STORIE DEL
    > COPYRIGHT E DEL PROTEZIONISMO (LORO IN
    > GENERE), QUESTE INDUSTRIE CHE SE NE
    > STRASBATTONO DEGLI UTENTI, DOPO CHE GLI
    > HANNO DATO QUATTRINI, CI HANNO PROPRIO
    > ROTTO.
    >
    > W L' OPEN SOURCE, W IL PROGETTO GNU.
    >
    > CAMBIAMO TUTTI REGISTRO RAGAZZI...., IN
    > MASSA.
    non+autenticato
  • T' ASSICURO CHE NON SONO 1 DISPERATO DI 1 QUALCHE SCENTRO SOCIALE, MA, A QUANTO PARE, TE' DI SICURO SEI 1 DRAGASACCOCCE USCITO DA QUALCHE SUPER MASTER DOVE SI INSEGNA COME FARE A FREGARE MEGLIO LA GENTE (OVVIAMENTE NEL RISPETTO DELLE LEGGI, E SE NON CI SONO, NE FACCIAMO DI NUOVE)
    W' L' OPEN SOURCE X IL GPL (che non è 1 gas), pollice giù x i dragatori di saccocce.


    - Scritto da: Franco
    > Mi sembra di leggere uno di quei volantini
    > deliranti distribuiti dai disperati dei
    > Centri Sociali....
    >
    >
    >
    > - Scritto da: alien
    > > QUESTE INDUSTRIE CON STE' STORIE DEL
    > > COPYRIGHT E DEL PROTEZIONISMO (LORO IN
    > > GENERE), QUESTE INDUSTRIE CHE SE NE
    > > STRASBATTONO DEGLI UTENTI, DOPO CHE GLI
    > > HANNO DATO QUATTRINI, CI HANNO PROPRIO
    > > ROTTO.
    > >
    > > W L' OPEN SOURCE, W IL PROGETTO GNU.
    > >
    > > CAMBIAMO TUTTI REGISTRO RAGAZZI...., IN
    > > MASSA.
    non+autenticato
  • ... nel cassetto, in cantina, in soffitta... tenetevi hardware e software perfettamente funzionanti. POtranno sempre tornarvi utili.

    Win95 non si può comprare.
    Non si può comprare una beta vecchia... la memoria di tipo vecchio, per un pentium normale, un 133 costa un fottio...

    tra un po' vi vorranno sostituire l'mp3, mettere lucchetti hardware dappertutto, software, protezioni... MA CAZZO!!!!!!!

    TENETEVI LA ROBA VECCHIA, FATE A MENO DI COMPERARE LA ROBA CHE VE LO PIAZZA NEL DERETANO!!!!

    informatevi, chiedete GARANZIE DI UTILIZZO al vostro commerciante!
    Se non riesci a masterizzare, riportagli tutto! Se non riesci a registrare una cosa sull'hard disk, riportagli TUTTO.

    PORCO ZIO!!!!!
    BASTA!
    non+autenticato
  • Io non ho mai copiato un sofware in vita mia, e mi meraviglio di chi copia software.

    L'acquisto del software dipende dalla cultura che una persona ha.

    Pensate che io non possiedo nessun componente costruito o commercializzato dai 4c e ne sono felicissimo.
    non+autenticato
  • Leggete, leggete "1984" di George Orwell e meditate.
    La tecnologia per il controllo globale esiste, e` possibile mettere una telecamera, un microfono in ogni casa, esistono gli schermi piatti, e` possibile registrare qualsiasi conversazione telefonica, intercettare qualsiasi e-mail...
    Basta la volonta' politica di farlo.
    Riguardo al lucchetto sugli hard disk, finche` io potro` scrivere il mio sistema operativo e il mio file system avro` sempre una via di scampo.
    Allora loro</> se ne renderanno conto e l'Open Source sara' veramente fuori legge come vuole M$. Perche`, pensateci bene, chi si muove contro la legge (fosse anche una legge fascista) non potrebbe fidarsi di M$ che e` sempre ben disposta ad aiutare il potere... dovrebbe affidarsi all'Open Source perche` solo questo ci permette veramente di sapere cosa stiamo usando.
    Quindi basta liberta` di programmazione, tutti sotto controllo. Per quanto riguarda come lockare l'hardware basterebbe che... ma perche` dare loro</> un'idea?
    Leggete amici, leggete e meditate.
    non+autenticato
  • Non solo sono perfettamente daccordo, ma aggiungo una domanda.
    Come mai questa gente tiene cosi' tanto a certe cose?
    Mah!
    non+autenticato
  • Leggi... leggi "1984", c'e` la risposta ed e`... "potere", puro e semplice "potere".
    Certo, potra` essere condito da altre considerazioni di natura economica, morale, ecologica, ma tutto si risolve nel "potere".

    Leggi, leggi...

    - Scritto da:
    > Non solo sono perfettamente daccordo, ma
    > aggiungo una domanda.
    > Come mai questa gente tiene cosi' tanto a
    > certe cose?
    > Mah!
    non+autenticato
CONTINUA A LEGGERE I COMMENTI
1 | 2 | 3 | Successiva
(pagina 1/3 - 12 discussioni)