xD-Picture, la memory card piccina picciò

Olympus e Fuji hanno congiuntamente sviluppato un nuovo formato di flash memory card dedicato alla prossima generazione di fotocamere digitali ed altri piccoli device

Tokyo (Giappone) - Nonostante molti ritengano che il numero dei formati di flash memory card in circolazione sia già eccessivo, e spesso fonte di confusione per i consumatori, i due noti produttori giapponesi Fuji Photo Film e Olympus Optical hanno sentito l'esigenza di promuovere congiuntamente un nuovo tipo di memorie "da taschino" alternativo a standard già diffusi come CompactFlash, Secure Digital e Memory Stick.

Denominate xD-Picture Card, le nuove schede di memoria flash hanno l'obiettivo di rimpiazzare, a medio termine, il formato SmartMedia, lo stesso lungamente supportato, fra le altre, dalle stesse Fuji e Olympus.

Le due aziende giapponesi sostengono di aver sviluppato il formato xD-Picture per venire incontro in special modo alle esigenze degli utenti di macchine fotografiche digitali; il nuovo formato verrà in ogni caso proposto anche in altri settori del mercato dei piccoli device, fra cui quello dei PDA e dei player MP3.
Ciò che dovrebbe caratterizzare maggiormente xD-Picture dai concorrenti è la sua capacità, in grado di arrivare fino a 8 GB, e le dimensioni delle schede (20 x 25 x 1.7 mm), dichiarate inferiori a quelle di ogni altra memory card in circolazione. Quest'ultima caratteristica, secondo Fuji e Olympus, permetterà di costruire macchine fotografiche digitali ancora più compatte e sottili.

L'altro punto di distinzione delle xD-Picture Card è dato dall'elevata velocità di trasferimento dati, un attributo che in una scheda da 64 MB dovrebbe aggirarsi intorno ai 3 MB/s in registrazione, circa sei volte quello di una scheda SmartMedia.

Le prime schede in formato xD-Picture, prodotte da Toshiba, arriveranno sul mercato questo autunno nei formati da 16, 32, 64 e 128 MB. Fuji e Olympus rilasceranno in contemporanea anche degli adattatori PC Card e USB per l'interfacciamento con i computer e un adattatore CompactFlash per l'interfacciamento con i molti dispositivi che già dispongono di questo standard.

Fuji e Olympus, che hanno già annunciato nuovi modelli di fotocamere digitali in grado di supportare le xD-Picture Card, hanno sottolineato come non intendano abbandonare il formato SmartMedia né lasciare l'SSFDC Forum, l'organizzazione che guida lo sviluppo di questo standard.

Alcuni analisti sostengono che non sarà affatto facile per i due produttori giapponesi far accettare al mercato un nuovo formato di memory card, soprattutto considerando che né Fuji né Olympus sembrano avere i numeri necessari per un'impresa di questo tipo, impresa che si è rivelata assai ardua persino per un colosso come Sony.
TAG: hw
3 Commenti alla Notizia xD-Picture, la memory card piccina picciò
Ordina