Apple non ha copiato Imatec

Un giudice risolve una contesa partita due anni fa e nata dall'accusa alla mamma del Mac di aver violato un copyright sulla tecnologia di calibrazione del colore

Cupertino (USA) - Soddisfazione nel quartiere generale di Apple dove č arrivata ieri la notizia della sentenza di un tribunale di New York che scagiona l'azienda dalle accuse rivolte da Imatec.

Nel febbraio del 1998 Imatec ha infatti deciso di denunciare Apple, sostenendo che quest'ultima aveva violato il copyright su una tecnologia di calibrazione del colore per usarla sui propri computer.

Imatec chiedeva danni per 1,1 miliardi di dollari e il commento di Steve Jobs, CEO di Apple, dopo la sentenza, č stato: "siamo felici che il giudice abbia chiuso questa denuncia campata per aria. I nostri clienti possono ora smettere di preoccuparsi per qualsiasi dubbio sorto dopo la denuncia di Imatech".
Apple ha spiegato che per il tribunale non c'č stata violazione di brevetto su ColorSync, il software Apple utilizzato da anni dall'azienda per garantire che i colori a monitor siano corrispondenti a quelli che vengono stampati.
TAG: apple