Dario Bonacina

BenQ ormai pronta a sfornare il C31

Un nuovo GPRS sta per entrare nel listino del brand BenQ-Siemens

Roma - Sta per sbarcare sul mercato un nuovo cellulare della taiwanese BenQ Mobile, che verrà però presentato con il marchio BenQ-Siemens, probabilmente più gradito alle piazze cui si rivolge (mercato europeo e russo). Si tratta del C31, terminale GPRS discretamente dotato, che però non risponde all'ultimo grido della tecnologia, non presentando traccia di 3G.

Il nuovo dispositivoIl C31 è un Triband dotato di un display TFT da 1,8 pollici con risoluzione da 176x220 pixel a 262mila colori, fotocamera da 1,3 Megapixel con funzione camcorder, riproduttore multimediale, radio FM, supporto WAP 2.0 e Java. La memoria integrata ammonta a 20 MB, ma è possibile allargarsi con schede MicroSD (fino a 4 GB). Per connettersi in wireless c'è anche il Bluetooth.

L'apparecchio pesa 86 grammi e misura 99,8x46,7x16,7 mm. Per la batteria al litio fornita in dotazione (920 mAh), BenQ dichiara un'autonomia fino a 170 ore in standby e 3,5 ore in conversazione. L'apparecchio dovrebbe essere disponibile entro alcune settimane, ad un prezzo che non dovrebbe superare i 140/150 euro.