Nuovi membri italiani nel W3C

Nel Consortium entrano alcuni nuovi nomi italiani

Roma - Tra i nuovi rappresentanti scelti dal World Wide Web Consortium di Tim Berners-Lee, l'organismo che si occupa di stabilire gli standard tecnologici per il Web, ci sono cinque italiani tra i quasi 20 nuovi membri.

Gli italiani sono Marzo "Bazzmann" Trevisan, da sempre attivo sul fronte dell'accessibilità, Roberto Scano, presidente di IWA Italia, Maurizio Vittoria della Biblioteca Marciana di Venezia, Patrizia Bertini, responsabile di webaccessibile.org, Michela Cappelli di Siena e Maurizio Boscarol di usabile.it.

Altre info sono disponibili qui
L'elenco completo dei partecipanti è qui
TAG: italia
1 Commenti alla Notizia Nuovi membri italiani nel W3C
Ordina