L'audience spinge le Tv su YouTube

Nuove intese vengono strette giorno dopo giorno

Roma - Aumenta l'interesse delle emittenti americane, anche di quelle più piccole, per le opportunità di condivisione con Google di entrate pubblicitarie derivanti dalla pubblicazione dei propri contenuti televisivi sulla piattaforma di YouTube, come noto controllata da BigG. Non sorprende dunque che YouTube abbia annunciato un accordo con cinque emittenti indipendenti.

Queste televisioni trasmetteranno i propri contenuti su canali dedicati su YouTube. L'idea è quella di superare i confini dell'emittenza ordinaria, confini spesso anche geografici, e rivolgersi all'utenza YouTube, destinata ad essere bersagliata anche dagli spot su cui Google già sta svolgendo sperimentazioni.

Quello firmato con le cinque società indipendenti viene considerato il primo accordo del genere di YouTube ma è assai probabile che sia soltanto l'inizio.