Tra poche ore via libera all'ADSL

Nell'attesa interviene il portavoce di Alleanza Nazionale che se la prende con Bassanini mentre il commissario Traversa avvisa: i servizi di TIN su ADSL possono partire

Tra poche ore via libera all'ADSLRoma - Volente o nolente l'Autorità per le garanzie nelle comunicazioni dovrà nelle prossime ore dire "sì" alla commercializzazione dei servizi ADSL da parte di Telecom Italia, sia quelli "all'ingrosso", cioè verso gli altri provider, sia quelli di TIN.it. Al di là di ogni altra considerazione, infatti, negli ultimi giorni gli interventi della stessa Telecom e quelli del Governo hanno creato per l'Authority una inedita situazione di pressioni concentriche difficile da gestire.

A questo si sono aggiunte ieri nuove puntate. Adolfo Urso, portavoce di Allenza Nazionale, ha infatti ripreso il sottosegretario Franco Bassanini che aveva esplicitato il proprio malcontento per "i tempi lunghi" delle decisioni dell'Autorità sull'ADSL. Secondo Urso "le Autorità operano in piena autonomia, indipendenza e autorevolezza, che il Governo dovrebbe imparare a rispettare invece di tentare di incrinarne l'immagine per condizionarne il giudizio".

Che il via libera sia ormai alle porte lo ha voluto far intendere ieri anche Silvio Traversa, commissario dell'Autorità, secondo cui "Telecom Italia può commercializzare il servizio di Internet superveloce con ADSL". In pratica Traversa ha spiegato che l'ex monopolista opererà in condizioni di parità con gli altri operatori sul "nuovo mercato dell'ADSL" e che quindi l'Authority darà il via libera. Traversa aveva già dato per scontato in passato l'ok da parte dell'Autorità scontrandosi poi con "improvvisi ostacoli" emersi nel corso delle ultime sessioni di lavoro dell'organismo.
TAG: adsl