Vicinissimo il DVD2 di NEC e Toshiba

Nella guerra sulla prossima generazione di formati DVD Toshiba e NEC si alleano per dar vita ad un formato proprietario basato sulla tecnologia a laser blu

Tokyo (Giappone) - Se l'attuale situazione nel settore dei formati DVD riscrivibili è, come noto, già abbastanza confusa, il futuro potrebbe rivelarsi ancor più caotico. La battaglia per la prossima generazione di formati DVD sembra destinata ad essere combattuta nel pieno di uno scontro tra proposte di standard dal quale non si vede al momento via d'uscita.

Sebbene la tecnologia dominante per i DVD di seconda generazione sarà quella a laser blu, già alla base dello standard Blue-ray promosso da Sony, Matsushita e altri membri del DVD-Forum, il mercato potrebbe veder fiorire una selva di formati che adottano specifiche proprietarie e incompatibili con Blue-ray.

Dopo i DVD basati su tecnologia a laser blu già annunciati da Pioneer e TDK, l'ultima proposta arriva da Toshiba e NEC, la prima delle quali già stava lavorando ad un formato di nuova generazione capace di archiviare 27 GB di dati per singolo lato. Le due aziende hanno congiuntamente annunciato l'intenzione di sviluppare e promuovere un formato DVD a laser blu alternativo allo standard Blue-ray ma compatibile con gli attuali dischi a laser rosso.
Toshiba sostiene che al momento nessuno può dire quale sarà il formato a laser blu che in futuro riuscirà a dominare il mercato: per questo motivo molti produttori, Toshiba inclusa, non vedono ancora la necessità di allinearsi ad uno standard, come quello Blue-ray, di cui nessuno sembra ancora poter garantire il successo. Il più lampante esempio di quello che potrebbe succedere con i dischi a laser blu lo offre il già citato mercato dei DVD riscrivibili, un settore dove il formato DVD-R/RW promosso dal DVD-Forum, è minacciato dall'alternativa DVD+R/RW. Tutto questo risulta ancor più vero se si pensa che Toshiba, uno dei colossi giapponesi che non si è unito al consorzio nato lo scorso anno attorno allo standard Blue-ray, è uno dei più grossi produttori al mondo di chip e dispositivi per i DVD.

Toshiba e NEC sostengono che il proprio standard consentirà ai produttori di costruire dispositivi in grado di leggere e scrivere dischi nel nuovo formato proprietario a laser blu e negli attuali formati a laser rosso sfruttando gli impianti di produzione esistenti: questo, secondo i due giganti, si tradurrà in un notevole risparmio economico e, nello stesso tempo, accelererà notevolmente l'adozione di un formato che, stando a quanto dichiarato da Toshiba, dovrebbe raggiungere il mercato già partire dall'inizio del prossimo anno.
TAG: hw
4 Commenti alla Notizia Vicinissimo il DVD2 di NEC e Toshiba
Ordina