Il Pentium 4 s'invola a 2,8 GHz

Intel risponde al superAthlon di AMD con quattro nuovi modelli di P4, fra cui un chip a 2,8 GHz. Giù i prezzi dei modelli precedenti

Santa Clara (USA) - Se con il suo nuovo Athlon XP 2600+ AMD ha proclamato di aver battuto le prestazioni di qualsiasi altro processore desktop per PC, lo stesso primato è ora rivendicato, a pochi giorni di distanza, da Intel, che proprio ieri ha lanciato sul mercato quattro nuovi Pentium 4, incluso un chip a 2,8 GHz. Quest'ultimo, insieme al nuovo modello da 2,66 GHz, adotta il nuovo front-side bus (FSB) da 533 MHz introdotto da Intel lo scorso maggio. Gli altri due nuovi modelli di P4, il 2,6 GHz e il 2,5 GHz, adottano invece un FSB tradizionale da 400 MHz.

I riflettori del mercato si sono naturalmente focalizzati sul nuovo P4 a 2,8 GHz, una CPU che, anche grazie al supporto del nuovo e più veloce FSB e delle memorie Rambus DRAM da 1066 MHz, sembra in grado di rimettere un po ' di strada fra sé e il suo più diretto concorrente: l'Athlon 2600+ di AMD. Secondo vari test eseguiti da noti e autorevoli laboratori, fra cui TomsHardware.com, il P4 a 2,8 GHz risulta vincente nella stragrande maggioranza dei benchmark e dei test applicativi, anche se spesso il divario è ristretto. Bisogna naturalmente tener conto del fatto che l'attuale generazione di Athlon adotta un FSB da 266 MHz e supporta memorie che, anche nel caso delle DDR333, offrono una banda passante sensibilmente inferiore a quella offerta dalle RDRAM 1066.

AMD avrà l'opportunità di riaffancarsi e forse superare il nuovo P4 a ottobre, mese in cui ha pianificato il rilascio di un Athlon 2800+ che, come si è riportato ieri, potrebbe integrare per la prima volta il supporto ad un front-side bus a 333 MHz.
Per il periodo natalizio la sfida fra le due eterne rivali proseguirà, per la gioia dei patiti dell'alta velocità, con il rilascio di un P4 a 3,066 GHz da parte di Intel e di un Athlon 3000+ da parte di AMD.

I prezzi dei nuovi P4 sono di 508$ per il modello a 2,8 GHz, 401$ per i modelli a 2,66 GHz e 2,6 GHz, e 243$ per il 2,5 GHz. L'arrivo dei nuovi chip ha avuto il benefico effetto di far crollare il costo dei modelli precedenti: il P4 a 2,53 GHz è calato addirittura del 62%, un ribasso che ne ha portato il prezzo, pari a 243$, sullo stesso livello di quello del nuovo modello a 2,5 GHz (con bus a 400 MHz) e poco più caro dei 241$ condivisi dai modelli a 2,26 GHz e 2,2 GHz. Paradossalmente il P4 a 2,4 GHz conserva invece il vecchio prezzo di 400$, rendendolo di fatto il modello meno conveniente in assoluto.
23 Commenti alla Notizia Il Pentium 4 s'invola a 2,8 GHz
Ordina
  • Stavo leggendo su tomshardware che il nuovo p4 ha una tensione di alimentazione superiore, si è passati da 1.5 a 1.525. Può non sembrare tanto però inizia ad essere emblematico, no?

    Tra un po' intel farà concorrenza ad amd anche nel settore stufette...
    non+autenticato
  • - Scritto da: fDiskolo
    > Stavo leggendo su tomshardware che il nuovo
    > p4 ha una tensione di alimentazione
    > superiore, si è passati da 1.5 a 1.525. Può
    > non sembrare tanto però inizia ad essere
    > emblematico, no?

    mmmm... non credo sia questo il punto. Comunque AMD lavora già con voltaggi superiori, ed è normale che per mantenere la stabilità, a frequenze più elevate, si ricorra all'innalzamento del Vcore. Semplicemente si sfrutta l'architettura finché è possibile farlo, poi si passa a quella successiva...

    Da un semplice confronto numerico si vede come l'Athlon sia quasi alla fine della sua carriera (dopo Barton AMD si concentrerà sugli Hammer), mentre il P4, che gode di un progetto più recente, ha ancora spazio per uno o due anni di evoluzione... mi sembra alquanto normale...

    bye, Andrea
    non+autenticato
  • Mi sa che qui nemmeno i sostenitori di Intel hanno le idee molto chiare; ma se avessero almeno un briciolo di buon senso non potrebbero essere davvero contenti di un eventuale fallimento di AMD (ipotesi che al momento mi sembra quantomeno prematura), visto che in una situazione di monopolio chi ci rimetterebbe saremmo soltanto noi consumatori.

    L'enorme aumento di prestazioni a cui abbiamo assistito in questi ultimi anni (e il continuo abbassarsi dei prezzi) e' la prova che siamo in un regime di perfetta concorrenza.

    E se ancora qualcuno, entusiasta di Intel e dei suoi processori, spera che AMD chiuda forse farebbe bene a ricordarsi che se oggi il suo P4 funziona cosi' bene e gli da' cosi' tante soddisfazioni il merito va alle continue pressioni da parte di AMD.

    E se, dall'altra parte, qualcuno crede che senza Intel avrebbe degli AMD con lo stesso rapporto prezzo/prestazioni di oggi, farebbe bene a svegliarsi...

    Che poi preferiate Intel o AMD sono solo e soltanto affaracci vostri...Occhiolino

    bye, Andrea
    non+autenticato


  • - Scritto da: Kappei
    > Mi sa che qui nemmeno i sostenitori di Intel
    > hanno le idee molto chiare; ma se avessero
    > almeno un briciolo di buon senso non
    > potrebbero essere davvero contenti di un
    > eventuale fallimento di AMD (ipotesi che al
    > momento mi sembra quantomeno prematura),
    > visto che in una situazione di monopolio chi
    > ci rimetterebbe saremmo soltanto noi
    > consumatori.

    Qui chiedi troppo, chiedi a certa gente di ragionare. Ma lasciali fare, chi ragiona li etichetterà subito come piccoli uomini ingenui e ignoranti.

    > L'enorme aumento di prestazioni a cui
    > abbiamo assistito in questi ultimi anni (e
    > il continuo abbassarsi dei prezzi) e' la
    > prova che siamo in un regime di perfetta
    > concorrenza.

    Forse perfetta è esagerato....

    aS
    non+autenticato
  • > Forse perfetta è esagerato....
    Forse hai ragione...Sorride

    bye, Andrea
    non+autenticato


  • - Scritto da: ZioBill
    > http://www17.tomshardware.com/cpu/02q3/020821
    >
    > E' la fine di AMD e dei suoi forni...
    >
    > Forza WinTel.
    >
    > ZioBill

    Scommettiamo 500 euro.
    non+autenticato
  • il P4 da 2.4 in su batte un XP overclockato a 2666mhz...

    Al di là del fatto che preferirei confrontarlo con un 3400+ VERO e non con un OC, si sa benissimo che Q3 è ottimizzato di più per INTEL senza contare il fatto che la differenza di prestazioni è microscopica e la differenza di prezzo macroscopica.

    PS.: Con 50euro ti compri DISSI + PASTA e l'athlon 2600+ non suoera i 50°
    non+autenticato


  • - Scritto da: Numero28
    > il P4 da 2.4 in su batte un XP overclockato
    > a 2666mhz...

    Ho controllato meglio il test e mi pare che oltre al fatto che il P4 non ha una vittoria schiacciante, in molti casi becca le paste senza contare che i fururi AMD ovvero da XP2400+ in su saranno Thoroughbred e si sa che il PP a 0.13micron comporta maggiori prestazioni a parità di clock e minor calore...

    Non capisco proprio dove volevi andare a parare...
    non+autenticato
  • mi dirai poi chi a chi servono tutti quei fps quando per un occhio umano 30 fps sono già sufficienti...
    non+autenticato
  • Servono almeno 60 fps con i giochi su pc (double buffering delle schede 3d). Comunque hai ragione.
    Ma piu' fps vuol anche dire piu' potenza di calcolo in virgola mobile e quindi migliori prestazioni per le mie applicazioni di editing audio/video.

    ZioBill

    - Scritto da: Vertigo
    > mi dirai poi chi a chi servono tutti quei
    > fps quando per un occhio umano 30 fps sono
    > già sufficienti...
    non+autenticato
  • http://www.hardware-mania.com/k8/k8_2.htm


    E' la fine di intel... ad ottobre succederà il fini mondo...
    non+autenticato
  • - Scritto da: ZioBill
    > http://www17.tomshardware.com/cpu/02q3/020821
    >
    > E' la fine di AMD e dei suoi forni...
    >
    > Forza WinTel.
    >
    > ZioBill

    hahaha, ottimo, il processore del professionista, "per uso aziendale" che batte la concorrenza sui giochi e perde sugli applicativi!!!
    davvero un ottima pubblicità!

    with respect, semplificando al massimo, questo è un ottimo esempio di come il p4 tragga vantaggio da un set di istruzioni migliore per le applicazioni multimediali in genere (e quindi sia più dipendente dall'ottimizzazione del sw per la sua architettura, quindi dal volontario supporto di tale piattaforma ai danni di amd da parte degli sviluppatori), mentre l'athlon abbia puro potere computazionale da vendere grazie ad una architettura migliore, che richiede meno ottimizzazioni del sw e che funziona meglio con una casistica di software più vasto, in primis il sw da ufficio (e sappiamo che il mercato aziendale è tradizionalmente di Intel) che sfrutta poco o niente le sse2.
    non+autenticato
  • Con l'Intel che rimonta, ed a furia di vendere porcheria, tempo un anno e l'Amd, secondo tanti analisti, chiede baracca.
    non+autenticato
  • Si, infatti in negozio vendo quasi solo AMD. Ma quali sarebbero le porcherie? O hai problemi a NON dover cambiar Socket/Slot ogni 4 mesi come vorrebbe invece farti fare l'allegra Intel?Sorride
    non+autenticato
  • Daiii... hai un negozio di posaceneri, fermacarte e fermaporte? Che bello! Complimenti!

    - Scritto da: uh
    > Si, infatti in negozio vendo quasi solo AMD.
    > Ma quali sarebbero le porcherie? O hai
    > problemi a NON dover cambiar Socket/Slot
    > ogni 4 mesi come vorrebbe invece farti fare
    > l'allegra Intel?Sorride
    non+autenticato
  • Come fa uno che legge Punto Informatico a emettere certi giudizi? Sai quanto costa una cpu AMD? Chi sono gli esperti che prevedono la chiusura di AMD? Sei uno di loro?
    Beata ignoranza.
    non+autenticato
  • Si sai quanto costa una mobo decente per un portacenere AMD? O te gli AMD te li innesti sullo zoccolino dell'intestino tenue?
    A conti fatti mobo+cpu i prezzi tra Intel e AMD sono pressochè identici. Solo che se compro Intel ho una CPU, se compro AMD ho un posacenere.
    Beata idiozia.

    - Scritto da: Bialla
    > Come fa uno che legge Punto Informatico a
    > emettere certi giudizi? Sai quanto costa una
    > cpu AMD? Chi sono gli esperti che prevedono
    > la chiusura di AMD? Sei uno di loro?
    > Beata ignoranza.
    non+autenticato


  • - Scritto da: Lu Pen
    > Si sai quanto costa una mobo decente per un
    > portacenere AMD? O te gli AMD te li innesti
    > sullo zoccolino dell'intestino tenue?
    > A conti fatti mobo+cpu i prezzi tra Intel e
    > AMD sono pressochè identici.

    Bella questa. Parli di ignoranza... ma vai su www.bow.it, controllati i prezzi e poi ritorna, idiota.

    > Solo che se
    > compro Intel ho una CPU, se compro AMD ho un
    > posacenere.

    Io ho un celly vecchiotto ma vendo solo amd.

    > Beata idiozia.

    Beata presunzione.
    non+autenticato


  • - Scritto da: nando
    > Io ho un celly vecchiotto ma vendo solo amd.

    Io ho un dualMP 1800+ con 512DDR su TyamMPX e ati7500 (+ ctrl SCSI 29160) e l'ho pagato 1900euro, prova con 2000euro a fare un INTEL ugualmente performante. Inutile dire che il sistema è stabilissimo e sto sui 50°/54°...
    non+autenticato

  • Scusa è diretta a Lu Pen, non a teOcchiolino

    - Scritto da: Numero28
    >
    >
    > - Scritto da: nando
    > > Io ho un celly vecchiotto ma vendo solo
    > amd.
    >
    > Io ho un dualMP 1800+ con 512DDR su TyamMPX
    > e ati7500 (+ ctrl SCSI 29160) e l'ho pagato
    > 1900euro, prova con 2000euro a fare un INTEL
    > ugualmente performante. Inutile dire che il
    > sistema è stabilissimo e sto sui 50°/54°...
    non+autenticato


  • - Scritto da: Carlo
    > Con l'Intel che rimonta, ed a furia di
    > vendere porcheria, tempo un anno e l'Amd,
    > secondo tanti analisti, chiede baracca.

    Quando i 64bit saranno nelle case della gente, cosa sceglieranno, CPU INTEL s oli 64bit o CPU AMD che fanno funzionare anche il codice 32bit ?
    E cmq sono ditte di semiconduttori quindi non fanno solo CPU, AMD è molto inserita nelmercato delle flash/eeprom
    non+autenticato
  • > Con l'Intel che rimonta, ed a furia di
    > vendere porcheria, tempo un anno e l'Amd,
    > secondo tanti analisti, chiede baracca.

    Me ne preoccuperò nel momento in cui AMD chiuderà veramente.
    Nel frattempo la serie di macchine che ho sottomano, basate su AMD, vanno senza problemi, alla faccia dei profeti di sventura.
    non+autenticato