Parallels porta le DirectX su Mac

La nuova versione del celebre software di virtualizzazione per Mac OS X aggiunge anche la possibilitÓ di far girare i giochi 3D per Windows meno recenti. Ci lavora anche VMware Fusion, ormai alla quarta beta

Renton (USA) - A pochi mesi dal rilascio di un aggiornamento minore, Parallels ha pubblicato una nuova major release del suo noto software di virtualizzazione per Mac, Parallels Desktop. La versione 3.0 porta con sé decine di novità e migliorie che, in larga parte, sono tese a semplificare il più possibile l'uso di Windows e Linux sotto Mac OS X.

Le due novità più importanti sono rappresentate dal supporto alle librerie grafiche DirectX e OpenGL, che permette di far girare sotto a Mac OS X giochi per Windows come Quake 4 (vedi il primo video a fondo articolo), Half Life 2 e World of Warcraft o software di CAD 3D, e l'introduzione della funzione SmartSelect, che consente di associare un tipo di file ad un'applicazione per Windows. Ad esempio, l'utente può fare in modo che ogni volta che clicca su un file ".doc" questo si apra automaticamente all'interno di Word per Windows. Il sistema risulta particolarmente efficace grazie alla tecnologia Coherence già introdotta nella precedente release, capace di far girare le applicazioni virtualizzate di Windows direttamente sul desktop di Mac OS X, come se si trattasse di applicazioni native.

Di default SmartSelect è già configurato per montare e aprire file di installazione Mac ".dmg" all'interno di Mac OS X, anche se scaricati in precedenza all'interno di Windows con Internet Explorer o Outlook, e di aprire automaticamente file ".exe" in Windows.
Tra le altre novità di Parallels Desktop 3.0 vale la pena citare SnapShot, che similmente al Ripristina configurazione di sistema di Windows permette di tornare ad uno stato precedente della macchina virtuale; Security Manager, che che aiuta l'utente a personalizzare il livello di interazione tra Windows e Mac OS X, come funzioni di condivisione dei file, drag and drop e accesso alle periferiche hardware; Parallels Explorer, che permette di vedere e modificare il contenuto dell'hard disk virtuale contenente l'installazione di Windows; e il supporto a Boot Camp, che rende possibile far girare su una macchina virtuale di Parallels Desktop le partizioni esistenti di Boot Camp contenenti Windows Vista o XP.

A differenza dell'aggiornamento di marzo, la nuova versione 3.0 di Parallels Desktop non viene distribuita gratuitamente agli utenti della precedente release: questi la possono ottenere al prezzo scontato di 50 euro, mentre i nuovi utenti devono sborsare 80 euro. Fanno eccezione coloro che hanno acquistato il software dopo il primo maggio, ai quali Parallels offre l'upgrade gratuitamente. In Italia Parallels Desktop 3.0 sarà disponibile a partire dal 20 giugno.

In contemporanea al lancio nel nuovo software di Parallels, VMware ha rilasciato una nuova beta di Fusion, la sua prima soluzione di virtualizzazione progettata per la piattaforma Mac. Come il rivale, anche Fusion sarà in grado di far girare diversi giochi per Windows basati sulle librerie DirectX, celare la finestra della macchina virtuale in modo da far girare le applicazioni Windows come se fossero native per Mac OS X, supportare le partizioni di Boot Camp e registrare degli snapshot.

In Fusion Beta 4 debutta il corrispettivo della funzione Coherence di Parallels, Unity (vedi secondo video in calce), che oltre a celare la finestra di virtualizzazione di Windows fornisce la piena integrazione delle applicazioni Windows con le funzioni Dock ed Expose di Mac OS X e con le tradizionali scorciatoie da tastiera dei sistemi Apple.

La nuova beta di Fusion migliora inoltre il supporto a Boot Camp, introduce il supporto sperimentale a Windows Vista, migliora le performance e affina l'interfaccia grafica.

VMware Fusion Beta 4 può essere scaricato gratuitamente da qui. La versione finale è attesa per l'estate.

Di seguito due video: il primo mostra Quake 4 che gira all'interno di Parallels Desktop 3.0, il secondo mostra invece la tecnologia Unity di Fusion Beta 4 all'opera.




26 Commenti alla Notizia Parallels porta le DirectX su Mac
Ordina
CONTINUA A LEGGERE I COMMENTI
Successiva
(pagina 1/2 - 7 discussioni)