Apple: presto i film in affitto

Hollywood sarebbe pronta a cedere alle pressioni della Mela e a rendere disponibili via iTunes i propri film per il noleggio: con pochi dollari si potranno vedere per un mese. Crack permettendo

Roma - Hollywood vuole seriamente approfittare della piattaforma iTunes per conquistare il mercato video online. Secondo il Financial Times le più grandi case cinematografiche sarebbero sul punto di cedere ad Apple gli strumenti per dar vita ad un canale di videonoleggio digitale (VoD) su iTunes. Una mossa che, a detta degli esperti, potrebbe smuovere clamorosamente anche le acque del broadcasting. Di fatto un servizio di VoD potrebbe accendere la sfida con gli operatori televisivi satellitari (DirecTV) e via cavo (Comcast). Senza contare i competitor diretti come Microsoft Xbox Live, Movie­link e Unbox, la joint-venture di Amazon e TiVo.

Apple, da parte sua, acquisirebbe finalmente un'ampia offerta di contenuti premium. Al momento, infatti, vanta solo contratti di distribuzione (vendita) per i titoli Paramount e Walt Disney. Gli altri studios, fino ad ora, avevano preferito rimanerne fuori per non rischiare spiacevoli effetti collaterali sulle vendite dei DVD. Ma con il cosiddetto video-on-demand tutto è destinato a cambiare: modello di business per primo.

Il nuovo servizio potrebbe essere inaugurato il prossimo autunno. Le voci di corridoio indicano prezzi piuttosto concorrenziali: 2,99 dollari a titolo per 30 giorni di riproduzione. Il DRM integrato, inoltre, dovrebbe permettere di trasferire i file video sul al massimo un altro dispositivo mobile, come l'iPod o altro. Ovviamente non dovrebbe essere consentita la copia.
"Quando si pensa alla clientela di Apple bisogna considerare che è molto legata al brand e che spesso accetta sulla fiducia ogni cosa che gli viene offerta", ha dichiarato un dirigente di una casa cinematografica che ha voluto mantenere l'anonimato. Financial Times ha lasciato intendere che nell'affaire sarebbero coinvolte Sony Pictures Entertainment, 20th Century Fox, Paramount, Metro-Goldwyn-Mayer, Warner Bros e la stessa Disney.

Niente di incredibile, evidentemente, soprattutto si confermeranno le indiscrezioni di Engadget che indicano in AT&T il partner Apple per l'IPTV del 2008... naturalmente da gestire con AppleTV.

Dario d'Elia
11 Commenti alla Notizia Apple: presto i film in affitto
Ordina
CONTINUA A LEGGERE I COMMENTI
Successiva
(pagina 1/2 - 6 discussioni)