Dario Bonacina

Nokia crede in Kyte.tv

La startup del video-entertainment su Internet e cellulari ha ricevuto dal colosso finlandese un importante contributo finanziario

New York - Il video entertainment sta molto a cuore alle aziende che operano nel settore della telefonia mobile. E anche Nokia, che finora non aveva ancora dimostrato un interesse in questo business, sembra prenderlo in seria considerazione, tanto da investire in Kyte.tv.

Kyte.tv offre un servizio di condivisione online di immagini e video e propone ai suoi utenti la possibilità di creare propri canali televisivi, produrre spettacoli e di diffonderli in tutto il mondo via web. Punta dichiaratamente anche al mondo della telefonia mobile, ritenuta il futuro della comunicazione e della tecnologia. La sempre più imperante filosofia della convergenza dà ragione a questa visione da parte della startup, che vuole proporsi come evoluzione dei servizi di social networking come MySpace e YouTube.

Non ha nulla a che vedere con questo, invece, l'annuncio con cui Nokia sta lanciando il suo N77, un modello "televisivo" con tecnologia DVB-H: questo dimostra soltanto la crescente considerazione dell'azienda di Espoo per questo tipo di mercato. I servizi di Kyte.tv non si legano infatti al digitale terrestre per telefonini in quanto fruibili via Internet.
Lanciata cinque settimane fa, Kyte.tv ha già "raccolto" 4.500 video. Tra i suoi finanziatori non vanta solo il colosso finlandese. A credere nella startup, nel cui business ha fatto il suo ingresso anche Niklas Zennstrom (che come fondatore di Skype e Joost vanta una certa esperienza nella comunicazione via Internet), c'è anche Swisscom che ha dichiarato di avervi investito "un importo milionario".