Dario Bonacina

iPhone ora ha un nemico, un grosso nemico

Non è un cellulare ma è il più imponente ostacolo sulla via del successo del gioiellino di Apple. Una santa alleanza di operatori, costruttori e major della musica farà di tutto per ostacolare il melafonino, ormai in arrivo negli USA

Roma - Ancora due settimane e l'iPhone vedrà la luce dei punti vendita negli USA. Nel frattempo, i suoi antagonisti affilano le armi per fronteggiarlo e, all'insegna del motto "l'unione fa la forza", danno vita a un'alleanza di enormi proporzioni, che configura un match inedito: iPhone contro Resto del Mondo.

Lo riferisce l'autorevole Financial Times: lo sfidante non è un music-phone, ma una soluzione che si propone di diventare il nuovo veicolo di diffusione di contenuti musicali, in alternativa al binomio iPhone-iTunes.

Il servizio si chiama MusicStation e ha muscoli da vendere, e spalle larghe e coperte. A lanciarlo è un consorzio senza precedenti voluto da Omnifone e formato da Nokia, Motorola, Sony Ericsson e Samsung, nonché da una trentina di operatori telefonici e dalle principali major di settore: Universal, Emi, Warner e Sony.
Il nuovo musicoso al lavoroL'alleanza punta in primis sul fronte del commercio musicale. Le aziende, a partire dall'estate che è ormai alle porte, stanno per lanciare sul mercato telefoni cellulari con preinstallata l'applicazione MusicStation, che potranno costare anche molto meno di un iPhone (i cui prezzi negli USA partono da 499 dollari).

Ambizioso l'obiettivo prefissato: vendere 100 milioni di telefonini Musicstation-enabled entro un anno. Si stima che i consumatori musicali effettuino mediamente il download di sei brani all'anno, ad un prezzo indicativo di una sterlina (circa 1,48 euro) a canzone. Le major si aspettano un'impennata del mercato, offrendo attraverso MusicStation un catalogo che consta di oltre un milione di brani disponibili per l'accesso illimitato, a fronte di un canone settimanale di 2,99 euro.

"Ci piace l'idea di tagliare il traguardo per primi - dice Rob Lewis, direttore generale di Omnifone - Tutti gli utenti europei e asiatici accederanno al servizio Musicstation prima che l'iPhone possa raggiungere quelle zone".

La prima compagnia telefonica ad offrire il servizio nel vecchio Continente sarà la svedese Telenor. Sul mercato italiano è verosimile prevedere lo sbarco di MusicStation per Natale, in tempo per fronteggiare l'iPhone.

Dario Bonacina
104 Commenti alla Notizia iPhone ora ha un nemico, un grosso nemico
Ordina
  • Certo... xke la maggior parte delle persone spende 156 euro di musica l'anno...

    ma vava...
    non+autenticato
  • music phone.. rendiamoci conto un music phone.
    iPhone non è un music phone è ANCHE un music phone.. anzi no un iPod.
    sopratutto è un palmare, su cui, stando alla Aplle, dovrebbe girare una versione ristretta di mac os x, presumibilmene la stessa che gira su tv e che potrà fare parecchie cose.. tra cui avere applicazioni
    (da quello che ho capito al WWDC solo web2.0) navigare in internet ecc ecc.

    non credo.. ripeto non credo che passerà inosservato e che questo nuovo music phone possa dargli noie.

    ho visto oggi la commessa di un grosso centro commerciale per l'elettronica arrancare sugli specchi inventandosi palle perchè non aveva più iPod.. tutti gli altri.. gli Zen i Philips i Samsung.. c'erano ma quella signora no, voleva un iPod bianco.. e lei ne aveva uno solo.. nero.

    Si inventata la cazzata che Apple non li fa più bianchi ma solo neri o colorati pur di non mandarla a casa senza iPod.

    Vanno via più velocemente del pane e lo stesso farà iPhone.
    Statene certi.
  • ALtro che storie. A ste condizioni, visto che i prodotti Apple sono un po' cari, non c'è storia!
    non+autenticato
  • dicevano cosi' anche dell'iPod.

    Un fallimento annunciato eh? Troppo costoso, troppo esteticamente curato, troppo elitario...
    non+autenticato
  • - Scritto da: Carlo
    > ALtro che storie. A ste condizioni, visto che i
    > prodotti Apple sono un po' cari, non c'è
    > storia!

    Pensa quanti nemici ha incontrato l'iPod?
    Pensa
    non+autenticato
  • ...molto onore! AngiolettoA bocca aperta
    (scusatemi la citazione AngiolettoAngiolettoAngioletto )
    Non sono un fanboy Apple, ne apprezzo alcuni prodotti, altri molto meno e il mac mini sarebbe geniale, ma è troppo caro, però stanno facendo di tutto per rendermi Apple sempre più simpatica.
    Perché al contrario di MS, che ha tanti nemici perché si è creata un monopolio con scorrettezze rivoltanti, Apple è sì un'azienda fortemente proprietaria, ma ben lungi dall'essere una monopolista, anche nei campi in cui è più forte, e inoltre si fa strada con originalità, genialità, ergonomia e stile, non coi metodi mafiosi alla Ballmer.
    E al contrario di MS, Apple ha sempre pagato caro i suoi errori e poi si è sempre rialzata. Perché la classe non è acqua.
    Non rinuncerò mai alle mie trollate contro Apple e i macachi, che sono un po' suscettibili, è troppo divertente punzecchiarli AngiolettoOcchiolino, però sappiano che sotto lo scherzo c'è la stima. Sorride
    non+autenticato
  • Ciao,
    hai sentito parlare di quando questa meraviglia arriverebbe in Svizzera, a noi e di noi non si dice mai nulla uffa, neanche l'iPhone sappiamo se arriverà come nel resto dell'Europa se avrà un operatore esclusivo...non sappiamo mai nulla, qui le grandi aziende di sto mercato non dicono nulla di nulla. Voi sapete qualcosa?
    non+autenticato
CONTINUA A LEGGERE I COMMENTI
1 | 2 | 3 | 4 | 5 | Successiva
(pagina 1/5 - 25 discussioni)