SMS, no al cartello italiota sui prezzi

Ci torna sopra Generazione Attiva, che chiede l'intervento dell'Antitrust contro le tariffe sugli SMS, e denuncia una possibile alleanza illecita tra operatori TLC, che includerebbe anche i nuovi operatori virtuali

Roma - L'argomento è notissimo e i lettori di PI Telefonia lo conoscono molto bene ma in tanti anni le Autorità di controllo non sono mai intervenute per chiarire in modo definitivo come possano gli SMS costare così tanto, e perché le tariffe sugli SMS dei diversi operatori siano così simili tra loro. Ora ci prova Generazione Attiva: l'associazione dei consumatori ha chiesto l'intervento dell'Antitrust.

In una nota, l'Associazione ha spiegato di aver inviato "un corposo dossier" all'attenzione del Garante "con il quale si denuncia un sospetto comportamento restrittivo della concorrenza costituito da un cartello sul costo degli SMS da parte dei gestori di telefonia mobile italiani".

Generazione Attiva fa proprie le considerazioni che già nel gennaio del 2005 spinsero più di 2mila utenti italiani a firmare una petizione contro il caro-SMS, e spiega: "Analizzando le diverse offerte commerciali si desume senza difficoltà che il costo di un SMS al consumatore sia di 15 centesimi di euro, qualsiasi operatore quest'ultimo decida di scegliere (senza contare le promozioni che prevedono un costo mensile o una tantum)".
I margini di profitto sugli SMS sono enormi, valutati attorno al 97 per cento, "oltre i limiti della decenza", sottolinea l'Associazione, che rileva come in altri paesi "i prezzi sono molto diversi e differenziati da operatore a operatore al contrario che in Italia, arrivando in alcuni casi anche a 6 centesimi per SMS".

Il motivo per cui l'Associazione si muove proprio ora è evidente: con l'arrivo dei primi operatori virtuali si era sperato in una compressione dei prezzi, una riduzione che non si è verificata. "Uno dei nuovi operatori mobili virtuali ad esempio - scrive GA - Coop Voce, prevede un costo per ogni SMS di 15 Cent di Euro. Altro che concorrenza!"
40 Commenti alla Notizia SMS, no al cartello italiota sui prezzi
Ordina
  • (secondo me ) Basterebbe creare una sola rete per la telefonia mobile ed una per la telefonia fissa.

    Questa viene presa in noleggio ( condiviso ) dalle ditte che vogliono vendere il servizio.

    Altrimenti si dovrebbero avere 20 compagnie telefoniche e ognuna con la propia rete ( fissa o mobile che sia ).

    E' come se ogni casa automobilistia dovesse avere la propria strada. ( 50 strade parallele che da Milano vanno a Torino, ogni marca ha la sua ).

    Purtroppo questo creerebbe una vera concorrenza nei servizi della telefonia, con grave perdita per qualcuno a cui non va.



    ciao

    p.s. Non c'entra con il discorso, stavo parlando ieri con uno che mi diceva che per avere la linea del telefono ( fissa ) ha dovuto aspettare 6 mesi ( insistendo e non poco )
    non+autenticato
  • Ho trovato dei siti che li vendono a 9 eurocent iva compresa ma solo tramite internet e 13,1 eurocent le telefonate senza scatto alla risposta.

    Mi sembra ancora un prezzo folle, pero' se dei siti permettono di venderli a quel prezzo indica che e' per loro possibile ancora guadagnarci... (su 7.5 eurocent+iva20%) immaginiamo quanto ci possono guadagnare sui 12,5 ivati o peggio sui 15 eurocents o peggio 16 gli operatori!!

    Non si riuscira' mai a "raddrizzare" gli operatori finche' non si educheranno opportunamente i consumatori.
    Loro fanno un prezzo, i consumatori lo accettano e non si ribellano (come dovrebbero) non acquistando il prodotto e quindi....

    Bisognerebbe imparare a rinunciare a tutto cio' che costa troppo caro come gli SMS, i prezzi scenderebbero, ma tant'e' "sembrano" pochi 15 cents... ed i ragazzini soprattutto non ci pensano due volte, poi alla resa dei conti ci sono i genitori pero'... Sorride

    Luca.

    P.S. Certo il mercato aiuta poco. Chiamate il MENO possibile, EVITATE gli SMS come la peste e se proprio necessario inviateli via internet a 9 ec!
    non+autenticato
  • Sì perché ho tim tribu (quello vecchio) e mando il 90% dei mess alla mia ragazza, che ha tim tribu pure lei... Sorride risultato 1ct/sms Sorride
    E quindi continuano a propormi "vantaggiosissime" offerte, che regolarmente rifiuto... "vantaggiosissime" sì, ma per loro!
    non+autenticato
  • - Scritto da: motumboe
    > Sì perché ho tim tribu (quello vecchio) e mando
    > il 90% dei mess alla mia ragazza, che ha tim
    > tribu pure lei... Sorride risultato 1ct/sms
    > Sorride
    > E quindi continuano a propormi "vantaggiosissime"
    > offerte, che regolarmente rifiuto...
    > "vantaggiosissime" sì, ma per
    > loro!



    ahahahahahahah! io ho vodafone friends, l'equivalente di tim tribù ma funziona solo vs 4 numeri vodafone a scelta (col vantaggio che l'altro può tenersi la tariffa che vuole), ma stranamente non mi hanno mai chiamato.....ora carico il cellulare 1 volta all'anno, toh non esageriamo, 1 volta ogni 6 mesi...Con la lingua fuori con la carica da 20 (o 25? hahaha boh, la faccio così raramenteA bocca aperta )
    non+autenticato
  • io ho la vodafone friends

    1 cent per sms e chiamate verso 4 numeri
    9 cent per sms a tutti gli altri

    grandissio risparmio con morosa, 1 genitore, e un paio di amici.... sms e voce

    un salasso con altri, sul lato voceSorride
  • Certo bisogna pagare un contributo mensile di 3€ ma con quello che si risparmia lo si ammortizza abbastanza in fretta.
    Bisogna fare un po' di calcoli:
    su ogni sms si risparmiano 9cent, 3€/9cent = 33 sms circa

    quindi, se uno manda più di 34 sms al mese risparmia. (conosco persone che ne mandano 150 e altre che arrivano a 400, non ci volevo credere neanch'io)

    Se poi uno ha un sacco di amici wind (pagando un canone di 3€/mese) ha 4000 sms gratis verso wind.

    Bisogna buttarsi sugli operatori minori sperando che quelli importanti abbassino le pretese, anche se c'è il rischio che siano i piccoli ad adeguarsi.
    non+autenticato
  • la 3 li regala, con l'opzione "gente di 3" e la tariffa "vietato ai maggiori" basta fare una ricarica al mese, anche di 10 euro per avere 1 ora di chiamate/videochiamate GRATIS a tutti i 3 e 60 sms/mms sempre GRATIS. ovviamente solo ai clienti di 3. Alla fine sono solo specchietti per le allodole, ma già in questo modo io e la mia ragazza risparmiamo, in barba agli aumenti ingiustificati di wind 12 e di noi2.

    Finché non ci saranno le class action, non credo che riusciremo tanto facilmente a far abbassare la cresta a questi signori che lucrano alle nostre spalle!
    non+autenticato
  • ->
    > Se poi uno ha un sacco di amici wind (pagando un
    > canone di 3€/mese) ha 4000 sms gratis verso
    > wind.
    >

    Questo è un servizio che funziona davvero benissimo.
    Uno dei motivi per cui vale la pena tenere Wind.....
  • - Scritto da: pietro
    > Bisogna buttarsi sugli operatori minori sperando
    > che quelli importanti abbassino le pretese, anche
    > se c'è il rischio che siano i piccoli ad
    > adeguarsi.

    ho fatto un post kilometrico poco più su, e temo che la cosa si ripeterà...vedi omnitel che da 10cent è andata a 15, wind da 10 a 15...

    e sono "minori" rispetto a tim (magari vodafone no, ma ai tempi omnitel lo era)
    non+autenticato
  • ma... non capisco perchè in Italia... tutti parlano di "dirigismo" e poi si urla "ai cartelli" per i costi dei CD, dei download musicali e degli SMS...
    Se tutti praticano un prezzo... è perchè questo è il prezzo di mercato... avete mai provato a confrontatare il prezzo delle zucchine al chilo? ecco... allora c'è anche il cartello delle zucchine?
    MeX
    16902
  • non è il prezzo di mercato, è gonfiato! come i prezzi della benzina e i prezzi delle case.

    sai quanto costa a un operatore inviare un sms? è un costo prossimo allo ZERO. aggiungi qualche centesimo derivante dai costi di interconnessione, ma mai oltre 2-3 centesimi. E' proprio questa la piaga: il costo di interconnessione. Qualcuno ricorda l'iniziativa SMStrike? E' caduta nel dimenticatoio, come tutto il resto.

    beh viviamo nella repubblica delle banane...
    non+autenticato
  • tutti i prezzi sono gonfiati... sai quanto costa ad un contadino fare un chilo di zucchine? e sai quanto gli viene pagato a lui quel chilo di zucchine?
    Tu paghi il fatto che quel chilo di zucchine te lo compri, lavato e pronto nel supermercato a 100 metri da casa tua.
    Mandare una mail non ti costa nulla giusto? allora potresti far venire la gente a casa tua a scivere email gratis...
    Cercate di andare oltre al vostro naso!
    MeX
    16902
  • > non è il prezzo di mercato, è gonfiato!
    > come i prezzi della benzina e i prezzi delle case.


    Il prezzo della benzina è per buona parte fatto di tasse.
    Tasse che aumentano all'aumentare del costi di vendita del greggio. Quindi se aumenta il costo al barile, a te aumenta direttamente per il prezzo al barile e indirettamente per le tasse che ci mettono sopra.
    Per le case, il prezzo dipende da quanta domanda e quanta offerta ci sono. Nessuno ti gonfia il prezzo, se non altri che ti vendono casa per comprarne un'altra. Che cartello ci vedi in questo?
    non+autenticato
CONTINUA A LEGGERE I COMMENTI
1 | 2 | 3 | Successiva
(pagina 1/3 - 13 discussioni)