Blu-ray, pronto il nuovo lucchetto

Lo standard Blu-ray potrà presto contare su un layer aggiuntivo di protezione, il tanto anticipato BD+, di cui sono state appena rilasciate le specifiche definitive. Riuscirà a mettere fuori gioco i pirati?

Roma - Un nuovo lucchetto è pronto a chiudersi sulle catene che oggi proteggono, seppure con scarsa efficacia, i dischi Blu-ray. La società BD+ Technologies ha pubblicato le specifiche finali della tecnologia di protezione BD Plus (BD+), un meccanismo anticopia previsto dallo standard Blu-ray che si va ad aggiungere ad AACS e al digital watermarking.

BD+ Technologies ha corredato le proprie specifiche di documenti, accordi di licenza, programmi di certificazione e tutto ciò che servirà ai produttori di contenuti per avvalersi della nuova tecnologia. I primi dischi ad utilizzare BD+ potrebbero arrivare sul mercato già entro la fine dell'anno.

In linea teorica tutti i player Blu-ray oggi sul mercato supportano BD+, ma a scanso di equivoci BD+ Technologies ha ritenuto opportuno mettere a disposizione dei produttori un centro per il test dei loro dispositivi.
Come si è detto, BD+ rappresenta il terzo layer di protezione di Blu-ray. Questa tecnologia consiste in una macchina virtuale, simile a quella Java, che può girare in un player Blu-ray a partire da un codice che si trova nei supporti pre-registrati. Al momento del caricamento del disco, il codice viene letto e caricato nella memoria del player, dove viene infine eseguito.

Il codice BD+ può avere svolgere due funzioni principali: correggere i dati del disco che sono stati deliberatamente corrotti in fase di registrazione per renderne più difficile la copia; e controllare l'hardware del player in cerca di eventuali manomissioni o anomalie. Ma l'ambiente runtime BD+ può essere utilizzato anche per implementare forme di protezione del tutto nuove, da mettere in campo nel caso in cui le precedenti venissero superate dai cracker.

Secondo la Blu-ray Disc Association (BDA), per aggirare BD+ ai cracker non basterà più procurarsi le chiavi di decodifica di AACS: dovranno anche fare il reverse engineering della macchina virtuale BD+. La qual cosa non è impossibile, ma sicuramente meno facile di quanto sia stato scovare le chiavi AACS nella memoria dei PC. Resta da vedere se e come sarà implementato BD+ nei player software, già dimostratisi l'anello più debole della catena di protezione.
133 Commenti alla Notizia Blu-ray, pronto il nuovo lucchetto
Ordina
  • Scommettiamo che nessuno di voi, veneratori del BD, sarebbe in grado di riconoscere un film registrato in BD da uno in HD-DVD? Eppure, come dite voi, ci sono 20GB di differenza...
    non+autenticato
  • - Scritto da: Thewet
    > Scommettiamo che nessuno di voi, veneratori del
    > BD, sarebbe in grado di riconoscere un film
    > registrato in BD da uno in HD-DVD? Eppure, come
    > dite voi, ci sono 20GB di
    > differenza...

    Vedi, a differenza tua io ne ho visti di HD-DVD sia VC-1 che H.264. Così come ho visto Blu-Ray 50GB Dual-Layer H.264 e VC-1 ed anche MPEG-2.
    D'altronde poi in rete di copie di HD-DVD USA, grazie al DVD-Forum che per spingere il formato lo ha sprotetto pubblicamente, è pieno e quindi non serve neppure un lettore HD-DVD per fare il paragone.
    Chiunque sano di mente che non voglia negare la realtà dopo la prova spende i suoi soldi su una PS3 e si compra i BD originali perchè meritano, e poi costano poco più dei DVD.
    non+autenticato
  • - Scritto da: chojin
    > - Scritto da: Thewet
    > > Scommettiamo che nessuno di voi, veneratori del
    > > BD, sarebbe in grado di riconoscere un film
    > > registrato in BD da uno in HD-DVD? Eppure, come
    > > dite voi, ci sono 20GB di
    > > differenza...
    >
    > Vedi, a differenza tua io ne ho visti di HD-DVD
    > sia VC-1 che H.264. Così come ho visto Blu-Ray
    > 50GB Dual-Layer H.264 e VC-1 ed anche MPEG-2.
    >
    > D'altronde poi in rete di copie di HD-DVD USA,
    > grazie al DVD-Forum che per spingere il formato
    > lo ha sprotetto pubblicamente, è pieno e quindi
    > non serve neppure un lettore HD-DVD per fare il
    > paragone.
    >
    > Chiunque sano di mente che non voglia negare la
    > realtà dopo la prova spende i suoi soldi su una
    > PS3 e si compra i BD originali perchè meritano, e
    > poi costano poco più dei
    > DVD.


    Ma di quali mostruose, pazzesche, incommensurabili differenza a favore del BD stai argomentando, in assenza delle quali sembra che la vita tua e di quant'altri "sano di mente" non abbia più alcun senso?
    Non sono qui a negare la maggior potenzialità teorica del BD rispetto all'HDDVD, ma praticamente essa è vera solo nei termini espressi dal tuo interlocutore.

    Sappi che non sono io ma le leggi fische dell'ottica, la costituzione fisiologica dell'apparato visivo umano e semplici considerazioni geometriche (tutte cose che non puoi contestare), ad affermare che a distanza superiore a 4 diagonali, con solo i tuoi occhi di umano e non di falco, non sei praticamente in grado di distinguere un full HD da un SD (si, qualità DVD 768=>720x576), ed oltre le 3 diagonali non vedi neanche le differenze tra un 1080n e un 720n (n= "i" o "p"). Qualche differenza solo per immagini in rapido movimento la noteresti solo come definizione temporale tra sistema progressive scan ed interalaced. Ma con HD ready 1080i non avresti alcun vantaggio apparente.
    Ma c'è di più: se ti nascondessero i contorni del quadro display, a distanza 4 diagonali, senza saperlo finiresti per preferire (inconsapevolmente, sia chiaro), la riproduzione di un onestissimo CRT (si, proprio un per te superatissimo CRT), che ha tutt'oggi resta tecnologia validissima come contrasto, luminosità, fedeltà di risoluzione cromatica (profondità spaziale del colore, se vuoi essere fine).

    Il discorso cambia solo se ti poni a distanza di fruizione inferiore (miglioramenteo di definizione spaziale percepita ed ampliamento angolo di visione), fino al limite fisiologico di 1.5 la diagonale (al di sotto vedresti i pixel ed avresti sensazione di fastidio), ma non è questa la normale fruizione, sicuramente non lo è con più spettatori, non essendo ancora possibile la compenetrazione dei corpi fisici.

    Detto ciò, se sei sempre convinto dell'ultima affermazione che hai fatto, spendi pure i tuoi soldi come, a tua detta, "meritano" di essere spesi da chi è "sano di mente", per ottenere il risultato che sai.

    E vai col consumismo indotto....

    .
    -----------------------------------------------------------
    Modificato dall' autore il 23 giugno 2007 06.06
    -----------------------------------------------------------
  • - Scritto da: rockroll
    > Ma di quali mostruose, pazzesche,
    > incommensurabili differenza a favore del BD stai
    > argomentando, in assenza delle quali sembra che
    > la vita tua e di quant'altri "sano di mente" non
    > abbia più alcun
    > senso?
    > Non sono qui a negare la maggior potenzialità
    > teorica del BD rispetto all'HDDVD, ma
    > praticamente essa è vera solo nei termini
    > espressi dal tuo interlocutore.

    ?? Che avresti detto ? Parli peggio di un politico venditore di aria fritta o di un giudice o di un avvocato.. mah!

    > Sappi che non sono io ma le leggi fische
    > dell'ottica, la costituzione fisiologica
    > dell'apparato visivo umano e semplici
    > considerazioni geometriche (tutte cose che non
    > puoi contestare), ad affermare che a distanza
    > superiore a 4 diagonali, con solo i tuoi occhi di
    > umano e non di falco, non sei praticamente in
    > grado di distinguere un full HD da un SD (si,
    > qualità DVD 768=>720x576), ed oltre le 3
    > diagonali non vedi neanche le differenze tra un
    > 1080n e un 720n (n= "i" o "p"). Qualche
    > differenza solo per immagini in rapido movimento
    > la noteresti solo come definizione temporale tra
    > sistema progressive scan ed interalaced. Ma con
    > HD ready 1080i non avresti alcun vantaggio
    > apparente.

    Tu vaneggi. L' HDTV è nato come gli altri standard, quali MPEG-2 e MPEG-4 con test qualitativi di persone che danno un punteggio qualitativo ai vari parametri, la cui media viene poi usata per creare le specifiche finali dello standard. Se pensi che sia solo marketing e non ci sia duro lavoro dietro di anni sei fuori di testa. Ma oltretutto straparli di cose che non conosci, il fatto che ci siano dei pazzi che abbiano diffuso idiozie quali la presunta incapacità dell'occhio umano di distinguere oltre 30fps nelle immagini in movimento denota solo una diffusa ignoranza. L' SDTV in origine, quando fu definito negli anni '40 del secolo scorso, doveva essere ad oltre 40fps progressivi, poi si optò per l'interlacciato ed un frame rate inferiore perchè i sistemi a valvole dell'epoca non permettevano di creare un sistema economico fruibile dalle masse in tempi rapidi, sarebbe rimasto un prodotto di nicchia per miliardari e militari se non avessero ripiegato sull'interlacciato a causa delle limitazioni tecniche.


    > Ma c'è di più: se ti nascondessero i contorni del
    > quadro display, a distanza 4 diagonali, senza
    > saperlo finiresti per preferire
    > (inconsapevolmente, sia chiaro), la riproduzione
    > di un onestissimo CRT (si, proprio un per te
    > superatissimo CRT), che ha tutt'oggi resta
    > tecnologia validissima come contrasto,
    > luminosità, fedeltà di risoluzione cromatica
    > (profondità spaziale del colore, se vuoi essere
    > fine).

    E via di ignoranza e stupidaggini. Certo, allora sarà per questo che in tutti i centri di sviluppo in cui si è creato l' HDTV migliaia di persone hanno confermato i parametri per cui l' HDTV era la strada da percorrere per fare un passo avanti rispetto al vetusto SDTV interlacciato ed al vetusto CRT.


    > Il discorso cambia solo se ti poni a distanza di
    > fruizione inferiore (miglioramenteo di
    > definizione spaziale percepita ed ampliamento
    > angolo di visione), fino al limite fisiologico di
    > 1.5 la diagonale (al di sotto vedresti i pixel ed
    > avresti sensazione di fastidio), ma non è questa
    > la normale fruizione, sicuramente non lo è con
    > più spettatori, non essendo ancora possibile la
    > compenetrazione dei corpi
    > fisici.

    Sì, certo..infatti nei cinema la gente sta al massimo alla distanza 1.5 volte la diagonale dello schermo,eh? Oh,cielo.
    E chi siede in prima fila ha sensazioni di fastidio... oh bhè, questa è nuova. Certo se il cinema è progettato male e l'angolo di visione nelle prime file non permette di vedere tutto lo schermo lo spettatore si può infastidire, ma che vedrebbe la grana del telo è una tua fantasia. Vabbè, se poi il cinema è progettato da schifo ed usa roba economica è un altro discorso, non c'entra nulla.


    > Detto ciò, se sei sempre convinto dell'ultima
    > affermazione che hai fatto, spendi pure i tuoi
    > soldi come, a tua detta, "meritano" di essere
    > spesi da chi è "sano di mente", per ottenere il
    > risultato che
    > sai.
    >
    > E vai col consumismo indotto....

    E tu vai di ideologia noglobal neo-comunista '68ina infervorata di ignoranza e stupidaggini.
    L'aver scopiazzato senza capire dei concetti di ottica ed averli esposti male nel contesto non ti rende dotto. Hai scritto una marea di banalità e vere stupidaggini per difendere le tue convinzioni sbagliate, ti sei solo reso ridicolo. Ma ovviamente sono gli altri tutti scemi, tu sei un dotto, un genio.. compra e fai comprare pure le rimanenze di magazzino dei grandissimi CRT che ti piacciono tanto, sicuramente le multinazionali ringrazieranno che ci sono fessi come te che fanno pubblicità a scarti di produzione che devono essere venduti o buttati.
    non+autenticato
  • Ma che significa? BD e HD-DVD sono dischi, i file che ci vanno sopra potrebbero essere anche gli stessi. con la differenza che un BD puo avere file di 20GB piu grandi (che significa maggior bitrate possibile).
    non+autenticato
  • Ma i produttori usano con successo Blu Ray da 25 GB e HD DVD da 30 GB, contemporaneamente i pochi dischi BRD dual layer non hanno mostrato la tanto decantata superiorità.
    non+autenticato
  • - Scritto da: Anonimo
    > Ma i produttori usano con successo Blu Ray da 25
    > GB e HD DVD da 30 GB, contemporaneamente i pochi
    > dischi BRD dual layer non hanno mostrato la tanto
    > decantata
    > superiorità.

    Si vede che non ne hai mai visto uno.
    Guardati Casinò Royale che è MPEG-4 AVC H.264 1080p 50GB Blu-Ray.
    non+autenticato
  • E tu guardati un HD DVD, uno qualunque, invece di scrivere stupidaggini.
    non+autenticato
  • - Scritto da: Anonimo
    > E tu guardati un HD DVD, uno qualunque, invece di
    > scrivere
    > stupidaggini.

    Sei tu che scrivi una marea di stupidaggini, neghi addirittura le specifiche fisiche dei supporti come indicato da un produttore del settore, Imation .. "non si capisce il link" rispondi in un thread.. sei tu che non capisci le cose e fai l'arrogante propagandando idiozie e falsità.

    Di HD-DVD ne ho visti oltre 50 .. so di cosa parlo.
    Sei tu che vaneggi se credi o speri che un qualsiasi codec in minor spazio possa dare gli stessi risultati su un film che non in uno spazio maggiore come offerto dal Blu-Ray. Dimostri semplicemente di non sapere di cosa parli, per quanto tu faccia di tutto per scopiazzare nozioni tecniche che non comprendi e mischi senza senso per far credere a chi ti legge che sei uno tosto. Mi spiace per te ma non funziona, negare la realtà ti rende solo ridicolo.
    non+autenticato
  • Secondo quelle specifiche non esisterebbe uno strato di protezione superiore nel CD, cosa assolutamente falsa, per cui se copi e incolli almeno fallo bene.

    Per quanto mi riguarda, con tutte le stupidaggini che hai scritto fino ad arrivare a dire che VC-1 è pari all'Mpeg2 sei tu quello che non ha mai visto un HD DVD, ma nemmeno su uno schermo SD, per cui tieniti le tue balle.

    Sei tu, poi, quello che copia e incolla senza nemmeno sapere cosa copia, tranne poi negare ogni dato reale che non sia a favore del Blu Ray.

    Io mi limito ad informarmi meglio, non me la tiro con i 50 GB che gli stessi Blu Ray single layer hanno dimostrato non essere necessari per avere un film di qualità eccellente.

    Quindi tranquillo, non sono certo io a negare la realtà, tu piuttosto non pretendere che io sia ridicolo quando dico che la concorrenza c'è e merita di esserci ancora a lungo.
    non+autenticato
  • - Scritto da: Anonimo
    > Secondo quelle specifiche non esisterebbe uno
    > strato di protezione superiore nel CD, cosa
    > assolutamente falsa, per cui se copi e incolli
    > almeno fallo
    > bene.
    >
    > Per quanto mi riguarda, con tutte le stupidaggini
    > che hai scritto fino ad arrivare a dire che VC-1
    > è pari all'Mpeg2 sei tu quello che non ha mai
    > visto un HD DVD, ma nemmeno su uno schermo SD,
    > per cui tieniti le tue
    > balle.

    Sei patetico. Ti rompe che il VC-1 della Microsoft sia solo fuffa ? E' puro marketing. Tu di MPEG-2 HDTV non hai evidentemente visto nulla per affermare a spada tratta che VC-1 è superiore solo perchè te lo dice Microsoft.
    VC-1 è un fallimento totale per Microsoft, i produttori lo hanno usato solo finchè l'hardware e software H.264 non era ancora più che stabile ed ottimizzato, oramai stanno tutti passando ad H.264 perchè è il vero standard dell' MPEG-Forum nato per sostituire MPEG-2 nell' HDTV. Microsoft continua ad imporre l'uso di VC-1 su dischi HD-DVD perchè vuole promuoverlo a tutti i costi, sbandiera che sia superiore ad H.264, ha fatto circolare commenti pagati di alcuni membri dell' SMPTE che hanno partecipato alla standardizzazione di WMV9 HD cambiandogli nome in VC-1 con idiozie che VC-1 sarebbe identico ad H.264. Purtroppo per Microsoft non è così ed i veri esperti che non prendono mazzette da Microsoft nel settore lo sanno bene, non si lasciano infinocchiare dal marketing di Gates. WMV9 HD è praticamente identico al DiVX 6 Pro, sono entrambi modifiche del vecchio MPEG-4 ASP che non nacque per l' HDTV di alta qualità in verità ma per la trasmissione di canali televisivi e tv-on-demand via cavo con larghezza di banda disponibile inferiore ai 40Mbps, era ottimizzato per dare un risultato ottimale su larghezza di banda limitata. Oramai MPEG-4 ASP è ampiamente superato da MPEG-4 Part 10 AVC H.264 da una parte dove si può usare un bitrate anche elevato e da H.265 dall'altra dove la banda è limitata e soggetta a disturbi di trasmissione (H.265 reagisce ai disturbi riducendo la qualità del flusso dati, ha codifica multi-spaziale e multi-temporale a strati).


    > Sei tu, poi, quello che copia e incolla senza
    > nemmeno sapere cosa copia, tranne poi negare ogni
    > dato reale che non sia a favore del Blu
    > Ray.

    Io non mi lascio abbindolare dal marketing che a te piace tanto ripetere più e più volte perchè conosco bene i codec MPEG, la compressione video ed audio in genere e so di cosa parlo.

    > Io mi limito ad informarmi meglio, non me la tiro
    > con i 50 GB che gli stessi Blu Ray single layer
    > hanno dimostrato non essere necessari per avere
    > un film di qualità
    > eccellente.

    Ed ancora "me la tiro con i 50GB" .. frasetta senza senso che denota solamente quanto sei puerile. Puoi frignare quanto ti pare e piace ma i Blu-Ray hanno 50GB ed è un dato di fatto tanto quanto che il bitrate consentito ufficialmente su BD è ben maggiore di quello su HD-DVD, così come anche che più spazio significa migliore qualità video. Chiunque metta in discussione questo fatto o è ignorante o è pagato per farlo. Se aumenti il bitrate la qualità aumenta per forza di cose, dire che è impercettibile l'aumento di qualità è una boiata. In fase di produzione di film si lavora con formati lossless di compressione o addirittura in RAW non compresso se si hanno le risorse (come cluster di server, tanti rack di dischi in RAID 6 o superiore e tanta RAM).


    > Quindi tranquillo, non sono certo io a negare la
    > realtà, tu piuttosto non pretendere che io sia
    > ridicolo quando dico che la concorrenza c'è e
    > merita di esserci ancora a
    > lungo.

    Sì, vabbè. Ma per favore.
    non+autenticato
  • Ciao a Tutti !

    ... più ne metta ! Venghino, siorri e siorre ... più gente entra più bestie si vedono !

    Tra un pò in un disco Blue Ray dopo che ci avranno messo AACS, BD+, Digital Watrmarking e poi ci sarà anche l' up fowarding, il fist fucking, le ball breaker ed il titty twister ...
    Ma ci rimarrà spazio sufficiente per metterci il film ?
    Occhiolino
  • - Scritto da: The_GEZ
    > Ciao a Tutti !
    >
    > ... più ne metta ! Venghino, siorri e siorre ...
    > più gente entra più bestie si vedono
    > !
    >
    > Tra un pò in un disco Blue Ray dopo che ci
    > avranno messo AACS, BD+, Digital Watrmarking e
    > poi ci sarà anche l' up fowarding, il fist
    > fucking, le ball breaker ed il titty twister
    > ...
    > Ma ci rimarrà spazio sufficiente per metterci il
    > film
    > ?
    > Occhiolino

    Certo che rimarrà una piccola parte a disposizione della trama del fim, magari a tutt'altro che alto bitrate (pensate che l'originale cinematografico, per quanto definito, non era studiato per essere riproducibile in Full HD con gli attuali sistemi...). Tanto per godere perfettamente di un film ce n'è d'avanzo della qualità DVD attuale, e se qualcuno non è d'accordo vuol solo dire che è è una delle tante vittime del consumismo indotto.
    Quel che è sicuro è invece che saranno ultracurati in H.D. limite tutti i contenuti extra, le movies "tutto effetti" che i ragazzotti viziati considerano indispensabili, gli n sistemi più o meno superflui di codifica di piste sonore utili solo ad aggiungere effetti inesistenti in natura, le n lingue di doppiaggio (ma almeno queste possono tornare utili), e per colmo di ironia le immancabili invadenti pubblicità e gli stessi spot antipirateria assurdi ed onnipresenti, oltretutto destinati a chi invece il pizzo lo ha pagato...

    Chi ha voglia di spendere male i suoi soldi secondo i desideri delle Majors, si serva pure...
  • A dir la verià sono gli appassionati di Cinema quelli che stanno spingendo l'HD per ora, e di solito non guardano mica solo gli effetti speciali.
    non+autenticato
  • - Scritto da: rockroll
    > - Scritto da: The_GEZ
    > > Ciao a Tutti !
    > >
    > > ... più ne metta ! Venghino, siorri e siorre ...
    > > più gente entra più bestie si vedono
    > > !
    > >
    > > Tra un pò in un disco Blue Ray dopo che ci
    > > avranno messo AACS, BD+, Digital Watrmarking e
    > > poi ci sarà anche l' up fowarding, il fist
    > > fucking, le ball breaker ed il titty twister
    > > ...
    > > Ma ci rimarrà spazio sufficiente per metterci il
    > > film
    > > ?
    > > Occhiolino
    >
    > Certo che rimarrà una piccola parte a
    > disposizione della trama del fim, magari a
    > tutt'altro che alto bitrate (pensate che
    > l'originale cinematografico, per quanto definito,
    > non era studiato per essere riproducibile in Full
    > HD con gli attuali sistemi...).

    Ma di che cavolo stai parlando ?
    Quando le cose non si sanno è meglio stare zitti. Ti addentri in argomenti di cui dimostri di non sapere nulla.

    Su questo sito vedi un test di varie pellicole per mostrare come i 35mm abbiano una risoluzione ben superiore a tante digitali, dipende dalla pellicola usata--e nelle produzioni di film non si usa certo pellicola economica di norma, anzi.

    ->

    http://www.clarkvision.com/imagedetail/film.vs.dig...

    Apparent Image Quality (AIQ)

    While most who have worked with digital camera images agree that because of the "smoothness" of digital images, they can be enlarged more than film images. My testing shows that fine grained film has higher spatial resolution than 8-MPixel digital camera images, but the digital camera images have several times higher signal-to-noise. People infer image quality as a function of both spatial resolution and signal-to-noise. While this is a subjective concept, I've started some experiments to test this "Apparent Image Quality," or AIQ. My initial results (example references below) are showing to first order that there is an approximate equal trade for signal-to-noise ratio versus spatial resolution. Thus, if you had a digital camera that produced 8 megapixels and twice the signal to noise as fine grained film, the apparent digital camera megapixels could be doubled when comparing to film. So that 8-megapixel image may have the "apparent image quality" of 16 megapixels if compared to the lower signal-to-noise film. Since my tests show the spatial resolution of fine grained 35mm film like Fuji Velvia is around 16 MPixels digital equivalent, then that 8-MPixel digital camera probably produces similar "apparent image quality" to 35mm fine-grained film.

    <-

    Parliamo di un 16Megapixel di risoluzione su quelle pellicole... il Full HD .. l' HDTV 1920x1080 sono un 2MegaPixel.

    E per te i film girati in 35mm non sarebbero fatti per il FullHD ?? Oh,cielo !

    E lì si fanno solo condiserazioni sulla risoluzione spaziale perchè è una comparazione su fotografie.



    >Tanto per godere
    > perfettamente di un film ce n'è d'avanzo della
    > qualità DVD attuale, e se qualcuno non è
    > d'accordo vuol solo dire che è è una delle tante
    > vittime del consumismo indotto.

    Sei tu che sei una vittima dell'ignoranza diffusa e dei falsi miti. Il DVD attuale non solo è SDTV, ma non è neppure 16 : 9 reali perchè i film 16 : 9 vengono codificati 4 : 3 ed i campioni ricostruiti in tempo reale in decodifica dal lettore per avere il 16 : 9 (o dal televisore se ha la funzione).
    L' SDTV poi è limitato in risoluzione temporale oltre che spaziale. L'interlacciamento dei televisori, specie i tuoi amati CRT che sono tutti interlacciati come da specifiche SDTV PAL,SECAM o NTSC che sia, distrugge di fatto le informazioni, corrompe l'asse del flusso ottico = gli oggetti si muovo in maniera non naturale e per quanti algoritmi di moto-compensazione vengano usati non sarà mai possibile rigenerare la qualità originale, vi sarà sempre una perdita perchè l'immagine sullo schermo è sempre e comunque interlacciata--motivo per cui sugli schermi del PC i DVD si vedono meglio deinterlacciati in hardware con lettori che supportino le schede video.
    Il DVD poi limita il bitrate dell' MPEG-2 di fatto ad un 8Mbps che non è certo il massimo, per l' HDTV non basterebbe di certo.


    > Quel che è sicuro è invece che saranno
    > ultracurati in H.D. limite tutti i contenuti
    > extra, le movies "tutto effetti" che i ragazzotti
    > viziati considerano indispensabili, gli n sistemi
    > più o meno superflui di codifica di piste sonore
    > utili solo ad aggiungere effetti inesistenti in
    > natura, le n lingue di doppiaggio (ma almeno
    > queste possono tornare utili), e per colmo di
    > ironia le immancabili invadenti pubblicità e gli
    > stessi spot antipirateria assurdi ed
    > onnipresenti, oltretutto destinati a chi invece
    > il pizzo lo ha
    > pagato...


    Sì, vabbè.... sproloquio di cavolate. Si vede che scarichi solo DVD pirata e non li compri, altrimenti ti saresti accorto che pubblicità e spot antipirateria li mettono da tempo.


    > Chi ha voglia di spendere male i suoi soldi
    > secondo i desideri delle Majors, si serva
    > pure...

    Resta nell'età della pietra a venerare vetusti CRT interlacciati SDTV ... non sai di che parli e neghi la realtà per fanatismo politico ed ignoranza.
    non+autenticato
  • Se tutti quei produttori di supporti e distributori di contenuti, avessero investito diversamente tutte queste risorse, oggi magari avremo prodotti migliori.
    Tutte le protezioni, vengono via via superate...
    E' una battaglia persa all'inizio.

    Certo le grosse aziende hanno anche investito parecchio nella corruzione..
    Del resto certe leggi approvate dai vari parlamenti sembrano tutto tranne che spontaneamente volute dal popolo...
  • Il fatto che nel disco vengano aggiunti volutamente dati corrotti che il codice BD+ deve correggere crea un "piccolo" problema per il consumatore: il minimo graffio sulla superficie impedirà la lettura del disco. Il il codice BD+ genererà un errore ed il disco (pagato diverse decine di Euro) diventerà un inutle pezzo di plastica.
    Cosa peggiore non sarò riuscito a fare neppure la mia copia privata grazie e sorattutto a questa nuova protezione.

    A tal proposito vi riporto un aneddoto vissuto in prima persona:

    un ragazzino si era recato con la madre in un negozio dove aveva acquistato un gioco. La madre lamentava il fatto che il gioco aveva funzionato le prime volte e dopo aveva smesso di funzionare. La commessa, preso il disco ha fatto notare come ci fosse un segno sulla superficie (microscopico, ero di fianco ed ho potuto vedere benissimo). La scena si è conclusa con la madre che ha sgridato il figlio accusandolo di aver poca cura dei propri giochi.
    Conclusione: la Signora ha speso 60 Euro, ma non ha potuto godere del diritto alla copia (forse non sapeva neppure come fare) ed inoltre il figlio ha dovuto dimenticare il gioco o ricomprarne un'altro (nel qual caso c'è stato un introito doppio per le casa produttrice del software)...
  • è chiaramente tutto studiato, difatti i blu-ray hanno uno strato di protezione di soli 0,1mm contro i 0,6mm del HD-DVD (= 6 VOLTE più sottile!) uno striscetto e ciao ciao a 50GB di dati
    non+autenticato
  • - Scritto da: stykg
    > è chiaramente tutto studiato, difatti i blu-ray
    > hanno uno strato di protezione di soli 0,1mm
    > contro i 0,6mm del HD-DVD (= 6 VOLTE più
    > sottile!) uno striscetto e ciao ciao a 50GB di
    > dati

    Ancora con queste stupidaggini da gente del marketing.
    Scommettiamo che gli HD-DVD sono costruiti con materiali più scadenti per costare meno, eh ? Non serve un genio per capirlo,direi.
    Voi fanatici della truffa HD-DVD di DVD-Forum,Toshiba,Microsoft non sapete più a che attaccarvi per appioppare alla gente un prodotto inferiore.
    non+autenticato
  • Ma tu lavori in sony o hai 12 anni?
    non+autenticato
  • - Scritto da: sciambola
    > Ma tu lavori in sony o hai 12 anni?

    haha abbiamo pensato la stessa cosaSorride probabilmente entrambe le cose, spero per lui che l'abbiano assunto, sarebbe davvero patetico altrimenti.
    non+autenticato
  • - Scritto da: chojin
    >Ancora con queste stupidaggini da gente del
    > marketing.
    >
    > Scommettiamo che gli HD-DVD sono costruiti con
    > materiali più scadenti per costare meno, eh ? Non
    > serve un genio per capirlo,direi.
    >
    > Voi fanatici della truffa HD-DVD di
    > DVD-Forum,Toshiba,Microsoft non sapete più a che
    > attaccarvi per appioppare alla gente un prodotto
    > inferiore.

    ma ti pagano?
    non+autenticato
  • - Scritto da: reshyu
    > - Scritto da: chojin
    > >Ancora con queste stupidaggini da gente del
    > > marketing.
    > >
    > > Scommettiamo che gli HD-DVD sono costruiti con
    > > materiali più scadenti per costare meno, eh ?
    > Non
    > > serve un genio per capirlo,direi.
    > >
    > > Voi fanatici della truffa HD-DVD di
    > > DVD-Forum,Toshiba,Microsoft non sapete più a che
    > > attaccarvi per appioppare alla gente un prodotto
    > > inferiore.
    >
    > ma ti pagano?

    A me no, a te sì ?
    non+autenticato
  • - Scritto da: chojin
    > - Scritto da: stykg
    > > è chiaramente tutto studiato, difatti i blu-ray
    > > hanno uno strato di protezione di soli 0,1mm
    > > contro i 0,6mm del HD-DVD (= 6 VOLTE più
    > > sottile!) uno striscetto e ciao ciao a 50GB di
    > > dati
    >
    > Ancora con queste stupidaggini da gente del
    > marketing.
    >
    > Scommettiamo che gli HD-DVD sono costruiti con
    > materiali più scadenti per costare meno, eh ? Non
    > serve un genio per capirlo,direi.
    >
    > Voi fanatici della truffa HD-DVD di
    > DVD-Forum,Toshiba,Microsoft non sapete più a che
    > attaccarvi per appioppare alla gente un prodotto
    > inferiore.

    Scusa tanto, ma se qualcuno ci dà delle informazioni che tu ritieni errate (e non penso se le sia inventate), dicci cortesemente quelle che ritieni corrette, anzichè sparargli addosso perchè gli argomenti che riporta mostrerebbero i limiti di quello di cui sei FanBoy.

    La prossima volta cerca di dare una risposta costruttiva utile a tutti, anzichè ripondere rabbiosamente con una polemica assolutamente sterile!
  • Ciao chojin !

    > > è chiaramente tutto studiato, difatti i blu-ray
    > > hanno uno strato di protezione di soli 0,1mm
    > > contro i 0,6mm del HD-DVD (= 6 VOLTE più
    > > sottile!) uno striscetto e ciao ciao a 50GB di
    > > dati
    >
    > Ancora con queste stupidaggini da gente del
    > marketing.

    Fatti vedere, ma da uno bravo.
    Se il BR ha uno strato protettivo 6 volte (si legge : SEI VOLTE) più sottile viene da sè ce sarà statisticamente più probabile che si rovini, non vuol dire che tutti i BR saranno da buttare, e neppure che i BR siano fragili a priori questo sarà il tempo a stabilirlo, solo che partire con uno strato sottilissimo non gioca certo a suo favore.

    Ah, fai una prova da genio del marketing, prendi una pala, e scava una buca di 50x50cm e profonda 10cm poi con la stessa pala scava un' altra buca 50x50com ma profonda 60cm poi ammesso che tu ci sia riuscito con le tue forze vediamo per quale delle due i geni del marketing di hanno fatto fare più fatica.
    (ma è un concetto così difficile da capire ?)

    > Scommettiamo che gli HD-DVD sono costruiti con
    > materiali più scadenti per costare meno, eh ? Non
    > serve un genio per capirlo,direi.

    Hai prove di questo, hai analizzato i materiali che compongono gli HD-DVD, o ti limiti a fare pubblicità incondizionata al Blue Ray senza neppure sapere quello che dici ?

    > Voi fanatici della truffa HD-DVD di
    > DVD-Forum,Toshiba,Microsoft non sapete più a che
    > attaccarvi per appioppare alla gente un prodotto
    > inferiore.

    A leggere i tuoi post che devinire ossessivi ed esagitati è un eufemismo mi sembra l' ESATTO CONTRARIO !
  • Ma tu registreresti mai dati importanti su un BR?
    NO
    Per i film va più che bene, al massimo lo ricompri.
    non+autenticato
  • - Scritto da: sciambola
    > Ma tu registreresti mai dati importanti su un BR?
    > NO
    > Per i film va più che bene, al massimo lo
    > ricompri.
    scusa io ho fatto il video del matrimonio di un collega, supponiamo 20GB; metto tutto su BR o HD-DVD e mi ri rovina....dove lo ricompro?
    non+autenticato
  • Ma un disco BD+ sara' compatibile con i player BD?
    Altrimenti:
    - se io mi fossi comprato un lettore BD per 1keuro sarei incacchiatissimo
    - se c'e' compatibilita' vuol dire che il layer aggiuntivo puo' essere bypassatoSorride

    Ciao!
    non+autenticato
CONTINUA A LEGGERE I COMMENTI
Successiva
(pagina 1/2 - 8 discussioni)