L'Athlon MP cresce e passa a 0,13 micron

La giovane famiglia di CPU multiprocessore di AMD si arricchisce di due nuovi modelli con tecnologia a 0,13 micron, fra cui il nuovo Athlon MP 2200+

Sunnyvale (USA) - AMD ha introdotto due nuovi modelli di Athlon MP, il 2000+ e il 2200+, basati sul nuovo processo di fabbricazione al rame da 0,13 micron. Come noto, la tecnologia a 0,13 micron permette di raggiungere migliori prestazioni e nello stesso tempo di abbassare i consumi energetici e ridurre la dimensione del die di silicio.

Con questo annuncio AMD completa la transizione della famiglia di CPU Athlon verso il nuovo processo produttivo, una transizione che per la linea di chip desktop e mobile è avvenuta all'inizio del 2002.

L'Athlon MP, capace di supportare configurazioni bi-processore, ha per target il mercato delle workstation e dei server low-end. Questa versione multiprocessore dell'Athlon, introdotta lo scorso anno in accoppiata con il chipset 760 MPX, rappresenta il primo tentativo di AMD di far breccia nel cosiddetto mercato dei "server Intel-based", un settore che negli ultimi anni - grazie soprattutto all'arrivo di Linux e di Windows 2000 - ha eroso importanti quote di mercato ai sistemi Unix/RISC.
A breve AMD conta di rafforzare la propria presenza sul mercato dei server grazie all'imminente famiglia di chip Hammer: queste CPU saranno in grado di trarre beneficio da un'architettura a 32/64 bit e dal bus ad alta velocità HyperTransport.

Oltre all'architettura QuantiSpeed, comune a tutta la famiglia di chip Athlon, gli Athlon MP supportano, attraverso la tecnologia Smart MP, configurazioni bi-processore, doppio bus a 266 MHz, un protocollo per la coerenza della cache (che riduce il traffico con la memoria) e la tecnologia "snoop buses" per la condivisione ad alta velocità dei dati contenuti all'interno delle cache dei processori.

La tecnologia Smart MP è caratterizzata dalla presenza di due bus di sistema a 266 MHz point-to-point, ad alta velocità, con controllo degli errori Error Correction Code (ECC) capaci di offrire un'ampiezza di banda fino a 2,1 GB al secondo per CPU in un sistema a doppio processore. Inoltre, la tecnologia Smart MP prevede il protocollo ottimizzato di coerenza della cache, il Modified Owner Exclusive Shared Invalid (MOESI), che gestisce il traffico dei dati e della memoria in un ambiente multiprocessing.

L'Athlon 2200+ costa 224$ mentre la nuova versione a 0,13 micron dell'Athlon 2000+ conserva un prezzo di 178$ (per lotti di 1.000 pezzi).
3 Commenti alla Notizia L'Athlon MP cresce e passa a 0,13 micron
Ordina