Mercato USA, Mac cresce più del PC

Gli ultimi dati parlano chiaro: Apple tira moltissimo nei notebook, dove si lascia dietro tutti. E mantiene la posizione in ambito desktop

Roma - Negli Stati Uniti il mercato Mac cresce più di quello PC, e ciò vale soprattutto nel segmento mobile. A dirlo è una recente indagine di NPD Group che prende in considerazione gli acquisti di personal computer effettuati presso negozi specializzati e online.

Da aprile a maggio di quest'anno la percentuale di vendite di Mac è passata dal 10,2% al 10,4% nel segmento desktop e dal 12,5% al 14,3% in quello notebook, favorita in quest'ultimo caso dal rinnovo della gamma di MacBook avvenuta a metà maggio.

Su base annuale - da maggio 2006 a maggio 2007 - la crescita registrata da Apple nel settore laptop è stata invece del 65%: quest'ultimo risultato è molto positivo se si considera che, nello stesso periodo di tempo, il mercato dei notebook Windows-based è cresciuto del 37%. Ora nella classifica USA dei maggiori vendor di notebook Apple occupa la quarta posizione dietro ad HP, Gateway e Toshiba.
Il trend di vendite fatto registrare nel comparto desktop è invece rappresentato da una linea quasi piatta: una performance che, secondo gli analisti, riflette la crisi in cui si trova l'intero mercato desktop. Ma Apple non può lamentarsi troppo: nell'ultimo periodo, la maggior parte degli altri produttori di notebook ha visto calare le proprie vendite anche significativamente.
89 Commenti alla Notizia Mercato USA, Mac cresce più del PC
Ordina
  • SGI è crollata quando ha deciso di passare all'architettura X86... Che a quel tempo non valeva quasi un fico... Il P3, a parità di clock, era meno performante del P2, oltre a generare errori nei calcoli in virgola mobile. Consumava un sacco e scaldava quanto un termosifone. Il vero miglioramento è stato con i P4, dal momento che il primo Pentium era praticamente un doppio 486.

    I processori Motorola (680x0) erano molto più performanti e versatili degli omologhi x86 (68020 vs. 286; 68030 vs. 386; 68040 vs. 486) e così è stato anche con i primi PPC (601 e 604) contro la prima generazione di Pentium. I 603 erano low-cost e quindi, forse, meno performanti dei PII. Ma dai 603 sono nati i G3 che all'epoca erano senz'altro più veloci dei PII. Poi è arrivato il PIII, come il PII ma con clock più elevati e la competizione si è spostata sui MHz, campo in cui Intel - diciamolo - ha spadroneggiato. In seguito sono arrivati i G4 che offrivano una velocità di calcolo in FPU stratosferica (il primo processore consumer a sfondare il muro dei GigaFlop, tanto che il governo Usa ne vietò la vendita negli stati tradizionalmente nemici, come la Libia, il Sudan ecc.). Tuttavia nei calcoli con numeri interi, il G4 era sostanzialmente un G3 e davanti ai clock di 800 MHz e oltre di casa Intel, il G4 sfigurava, almeno nell'uso "domestico".

    IBM mollò il progetto del G4, lasciando che fosse solo Motorola a dedicarsene, perché riteneva che l'implementazione di VelocityEngine (aka AltiVec) impedisse di elevare le frequenze di clock. E così fu per tanto tempo: i G3 IBM oltre il GHz, i Pentium di Intel ancora più in alto e i G4 di Motorola inchiodati sui 450-500 MHz. Alla apple si sfiorò la debacle e la soluzione fu produrre macchine biprocessore, finché IBM tirò fuori dal cilindro i G5, derivati dai "vecchi" e collaudati Power4 (ma erano già nati i Power5), per ridare ai Mac nuova linfa. Intel ha impiegato quasi tre anni per produrre processori che dessero la paga ai G5. Ci sono riusciti con i CoreDuo, perché il P4, di fronte al G5 era ben più dietro.
    non+autenticato
  • Lo dobbiamo a Vista.

    Fa talmente cagare che un sacco di gente si prende un mac, chiedendosi poi perche' ha atteso tanto a piantare in asso lo squallido windows...

    E non ho mai sentito di un MAC user che migra a Windows, diciamo che e' un processo "abbastanza" unidirezionale".

    Un motivo ci sara'.
    non+autenticato
  • fa semrpe piacere vedere i mac-isti tirare una boccata d'ossigeno con queste news...io faccio il grafico e questa storia la sento da anni.

    Alla fine hanno fatto i mac con i componenti del pc e si affidano al sistema operativo e al design..entrambi molto validi per carità ma del MAC vero nn c'è più nulla
    non+autenticato
  • - Scritto da: salvatausen d marco
    > fa semrpe piacere vedere i mac-isti tirare una
    > boccata d'ossigeno con queste news...io faccio il
    > grafico e questa storia la sento da
    > anni.
    >
    > Alla fine hanno fatto i mac con i componenti del
    > pc e si affidano al sistema operativo e al
    > design..entrambi molto validi per carità ma del
    > MAC vero nn c'è più
    > nulla

    Cos'hanno mai avuto i componenti di un mac di diverso da quelli di un pc? un processore IBM/Motorola?
    Direi più che altro ergonomia, qualità costruttiva e un fantastico S.O. da 129€ (in versione basic, business, premium, ultimate)
  • si vede che sei poco informato. 10 - 15 anni fa mentre il pc era un pentium 200 mmx 64 mb di ram, dischi IDE e Scheda audio stereo i MAC (che costavano sempre di più..ma per qualcosa almeno) avevano Processori Power pc tosti, dischi scsi (e non era poco ) 1 giga di ram scheda audio con le contropalle , tonnellate di software specifico per grafica, audio ecc pressochè esclusivo.. periferiche dedicate tipo scannere a tamburo...e un ottimo sistema operativo.

    cosa è rimasto??

    l'ottimo sistema operativo.. per il resto sono PC
    non+autenticato
  • >
    > cosa è rimasto??
    >
    > l'ottimo sistema operativo.. per il resto sono PC

    anche SGI è quasi fallita e allora?

    semplicemente il livello medio dei PC si è uniformato verso standard molto alti (e non è sempre detto dato che sulla carta sono tutti buoni, ma poi...)

    il solo Mac OS X vale molto (rispetto a Wincess) un firmware degno di questo nome, un plug'n'play che funziona... aivoglia!

    AVID ha perso terreno contro i Mac, SGI è decaduta, DELL è in agonia, l'unica realtà che prospera (senza un monopolio ottenuto con pratiche illegali) è Apple

    ci sarà un perché....
    non+autenticato
  • Bhe, non che i componenti per PC adesso facciano ancora schifoCon la lingua fuori
    Sgabbio
    26178
  • - Scritto da: salvatausen d marco
    > si vede che sei poco informato. 10 - 15 anni fa
    > mentre il pc era un pentium 200 mmx 64 mb di ram,
    > dischi IDE e Scheda audio stereo i MAC (che
    > costavano sempre di più..ma per qualcosa almeno)
    > avevano Processori Power pc tosti, dischi scsi (e
    > non era poco ) 1 giga di ram scheda audio con le
    > contropalle , tonnellate di software specifico
    > per grafica, audio ecc pressochè esclusivo..
    > periferiche dedicate tipo scannere a tamburo...e
    > un ottimo sistema
    > operativo.
    >
    > cosa è rimasto??
    >
    > l'ottimo sistema operativo.. per il resto sono PC

    e se IBM non sviluppava oltre il PPC che senso aveva tenerlo?
    i dischi scsi potevi usarli anche in un PC normale
    idem il giga di ram
    idem la scheda audio
    idem le periferiche

    sei un po superficiale nell'analisi...per chi aveva da spendere queste cose potevi averle sia su pc che su mac.

    è anche ovvio che il mercato ha portato alla standardizzazione e la compressione dei costi di produzione per non andare fuori mercato ha fatto il resto.
    non+autenticato
  • - Scritto da: salvatausen d marco
    > fa semrpe piacere vedere i mac-isti tirare una
    > boccata d'ossigeno con queste news...io faccio il
    > grafico e questa storia la sento da
    > anni.
    >
    > Alla fine hanno fatto i mac con i componenti del
    > pc e si affidano al sistema operativo e al
    > design..entrambi molto validi per carità ma del
    > MAC vero nn c'è più
    > nulla

    che castroneria...ma io mi chiedo come si possano scrivere scempiaggini del genere quando è dal 1999 che le componenti dei mac sono standard...e l'ultimo passo è stato usare cpu di intel e non più PPC.

    bah
    non+autenticato
  • e quindi?

    un mac è come un pc con diverso SO e un bel design...
    non+autenticato
  • L'ho già scritto in questi forum ma mi ripeto: alcuni mesi fa ho avuto il piacere di vedere un giovane studente mostrare tutto fiero il suo nuovo imac ad un amico universitario. Era tutto felice e il design lo lasciava senza fiato... ma senti il tocco della tastiera... ma no non c'è bisogno di due tasti nel mouse... guarda la barra sotto... ecc ecc.
    Dopo tutto questo ha spento e riavviato con WinXP e si sono messi a studiare!!!!

    Quello che voglio dire è che credo che le statistiche di vendita degli imac potrebbero alzarsi anche in virtù di casi come questi dove l'utente che acquista in realtà non sarà alla fine un reale utente mac ma un "misto" o addirittura solamente un utente Windows o Linux.
    non+autenticato
  • "Dopo tutto questo ha spento e riavviato con WinXP e si sono messi a studiare!!!! "

    certo... per usare autocad o matlab... ma fidati che quello studente prima o tardi gestirà le sue foto, musica, navigazione web... con macOSX... e windows sarà solo il "noioso libro di testo"Sorride
    MeX
    16902
  • - Scritto da: MeX
    > certo... per usare autocad o matlab... ma fidati

    matlab esiste per mac e linux da molti anni
    non+autenticato
  • vedi... allora formatteranno la partizione di Xp tra due giorniSorride
    MeX
    16902
  • - Scritto da: MeX
    > "Dopo tutto questo ha spento e riavviato con
    > WinXP e si sono messi a studiare!!!!
    > "
    >
    > certo... per usare autocad o matlab... ma fidati
    > che quello studente prima o tardi gestirà le sue
    > foto, musica, navigazione web... con macOSX... e
    > windows sarà solo il "noioso libro di testo"
    >Sorride

    Si, sarà il migliore del mondo, non dico di no. Ma sarà anche che se avesse avuto meno scelta (può girarci solo Tiger o solo Win) non l'avrebbe preso?
    non+autenticato
  • è ovvio che molti utenti passano al MAC xè è possibile usare Win... ma non lo fanno perchè amano troppo Win per passare al MAC... ma perchè sono costretti a usare Win (o pensano di esserlo)
    Ma stai certo che a meno che non usi il PC/MAC solo per i giochi... Win tempo un paio di settimane sparcisce... al massimo resta virtualizzato con bootcamp per farci girare qualche keygenSorride
    MeX
    16902
  • - Scritto da: Lemon
    > L'ho già scritto in questi forum ma mi ripeto:
    > alcuni mesi fa ho avuto il piacere di vedere un
    > giovane studente mostrare tutto fiero il suo
    > nuovo imac ad un amico universitario. Era tutto
    > felice e il design lo lasciava senza fiato... ma
    > senti il tocco della tastiera... ma no non c'è
    > bisogno di due tasti nel mouse... guarda la barra
    > sotto... ecc
    > ecc.
    > Dopo tutto questo ha spento e riavviato con WinXP
    > e si sono messi a studiare!!!!
    >
    >
    > Quello che voglio dire è che credo che le
    > statistiche di vendita degli imac potrebbero
    > alzarsi anche in virtù di casi come questi dove
    > l'utente che acquista in realtà non sarà alla
    > fine un reale utente mac ma un "misto" o
    > addirittura solamente un utente Windows o
    > Linux.


    Dimostrazione della banfata: sono un paio d'anni che apple dà, assieme ai suoi mac, il mighty mouse. Che ha 5 tasti.

    Passa alla cassa, amico...
    non+autenticato
  • >
    > Dimostrazione della banfata: sono un paio d'anni
    > che apple dà, assieme ai suoi mac, il mighty
    > mouse. Che ha 5
    > tasti.
    >
    > Passa alla cassa, amico...

    A parte il fatto che il post non si incentrava sul mouse ma su tutt'altro (indica la luna allo stolto...)

    ad ogni modo ero in un pub e si trattava di un ibook, senza mouse esterni. E sottolineo che per me il mac ne può avere uno come dieci di tasti nel mouse, non capisco perchè ti sei soffermato su quello...
    non+autenticato
  • - Scritto da: Lemon
    > >
    > > Dimostrazione della banfata: sono un paio d'anni
    > > che apple dà, assieme ai suoi mac, il mighty
    > > mouse. Che ha 5
    > > tasti.
    > >
    > > Passa alla cassa, amico...
    >
    > A parte il fatto che il post non si incentrava
    > sul mouse ma su tutt'altro (indica la luna allo
    > stolto...)
    >
    > ad ogni modo ero in un pub e si trattava di un
    > ibook, senza mouse esterni. E sottolineo che per
    > me il mac ne può avere uno come dieci di tasti
    > nel mouse, non capisco perchè ti sei soffermato
    > su
    > quello...

    Ma basta con queste balle! Gli iBook al limite potevano far girare Windows in emulazione, se ha riavviato si sarà trattato di Linux.
    non+autenticato
  • > Ma basta con queste balle! Gli iBook al limite
    > potevano far girare Windows in emulazione, se ha
    > riavviato si sarà trattato di
    > Linux.

    Si, con quello che vuoi, non è questo il punto.
    non+autenticato
  • - Scritto da: Lemon
    > > Ma basta con queste balle! Gli iBook al limite
    > > potevano far girare Windows in emulazione, se ha
    > > riavviato si sarà trattato di
    > > Linux.
    >
    > Si, con quello che vuoi, non è questo il punto.

    il punto è che spari stXXXXXte.
    -----------------------------------------------------------
    Modificato dall' autore il 26 giugno 2007 12.01
    -----------------------------------------------------------
  • ... con IPhone farà il botto...
    non+autenticato
  • Complimenti..immagino tu abbia letto i libri contabili della Apple..e d'altra parte come si fa a nn pensarlo...è un flop dopo l'altro...no???
    non+autenticato
  • anche ipod e' stato un flop preannunciato.
    non+autenticato
  • - Scritto da: tupperware
    > anche ipod e' stato un flop preannunciato.

    già già...
    A bocca storta
  • Ahahahahah ma che sono scapati i Pirli Bianchi dallo zoo?

    I Pirli animali peolosi un po' bruttarelli con la lingua e le mani viscide...

    Stanno allo zoo perché i Pirli Bianchi quelli più rari, più pirli insomma sono specie protetta in via d'estinzione.

    I Pirli comuni invece quelli purtroppo infestano tutto il pianeta.

    La Apple segue le fluttuazioni della borsa e tutti gli ultimi prodotti non solo sono stati dei successoni, ma ormai sono gli esempi di ergonomia e features da seguire da parte di tutta l'industria IT.
    non+autenticato
  • - Scritto da: chojin
    > ... con IPhone farà il botto...

    Sono perfettamente D'ACCORDO ?!?
    non+autenticato
  • Utente Zune, vero?
    non+autenticato
  • - Scritto da: Sardugno
    > Utente Zune, vero?

    Sicuramente!!
    non+autenticato
  • - Scritto da: chojin
    > ... con IPhone farà il botto...

    immagino tu abbia dei link per confermare la tua tesi, vero?
    non+autenticato
CONTINUA A LEGGERE I COMMENTI
Successiva
(pagina 1/2 - 8 discussioni)