RealPlayer 11 al suo debutto pubblico

RealNetworks ha rilasciato la prima beta pubblica della nuova major release di un lettore multimediale ora capace di scaricare i video inglobati nelle pagine web

Seattle (USA) - Annunciato lo scorso mese come il più importante aggiornamento a RealPlayer degli ultimi anni, la nuova versione 11 del famoso lettore multimediale di RealNetworks può ora essere provato nella sua prima beta pubblica.

Come si è anticipato poche settimane addietro, RealPlayer 11 introduce per la prima volta la possibilità di registrare e scaricare i video pubblicati su numerosi siti di video sharing, incluso YouTube. Tale funzione, che supporterà i formati RealVideo, Flash, Windows Media e QuickTime, si integra con i più diffusi browser e permette all'utente di scaricare uno o più video semplicemente cliccando sul pulsante Download this Video.

RealPlayer 11 consente inoltre di masterizzare i video su un CD o DVD, ma quest'ultimo tipo di supporto può essere utilizzato solo con la versione a pagamento del software, acquistabile online per 30 dollari. In futuro Real conta di aggiungere al proprio player anche una funzione di esportazione video per iPod.
Real spiega che il suo programma è in grado di riconoscere i video protetti e di impedirne la registrazione o il download. Un accorgimento che però potrebbe non bastare per acquietare gli animi di produttori e distributori di contenuti, che in linea di massima considerano la registrazione e il download dei video stream una minaccia al loro business.

RealPlayer 11 per Windows può essere scaricato gratuitamente dalla versione inglese del sito realplayer.com: nel momento in cui si scrive, sul sito italiano è disponibile esclusivamente la release 10.5. La versione per Mac OS X sarà rilasciata il prossimo autunno.
11 Commenti alla Notizia RealPlayer 11 al suo debutto pubblico
Ordina