Videogame, anche le locandine indignano

L'agenzia di controllo sulla pubblicità britannica blocca l'affissione della pubblicità di un videogioco EA nella metro londinese. Incita alla violenza, dicono

Londra - "Distruggi quello che trovi sulla strada e corri nel modo più pericoloso possibile". È con questo tipo di lead che Electronic Arts va promuovendo il suo videogioco Burnout Dominator, ennesima versione di duelli stradali senza esclusione di colpi. Un gioco la cui pubblicità a Londra è ora stata giudicata "troppo violenta".

Riportano le cronache come nel mirino della Advertising Standard Authority, una sorta di giurì sulla pubblicità, siano finite le locandine disseminate da EA nella metropolitana londinese. Pubblicità del gioco dove, accanto ad una delle immagini forti con cui il game viene promosso, campeggiava lo slogan Inner peace through outer violence, qualcosa che può essere malamente tradotto come "La pace interiore si conquista con la violenza".

Una immagine del videogameA nulla sono valse le dichiarazioni di EA secondo cui la grafica del videogioco non ammette errori: a detta dei produttori del titolo, la locandina non poteva essere scambiata per nulla di diverso dalla pubblicità di un gioco di fantasia. Ma sui videogame a contenuto violento il livello di sensibilità si è alzato e l'Authority ha ritenuto di dover agire dopo aver ricevuto diverse segnalazioni, provenienti probabilmente da genitori preoccupati o membri di società produttrici concorrenti di EA.
A quanto pare le lamentele sostenevano che quelle locandine "incoraggiano la violenza, la guida pericolosa e il vandalismo". Secondo l'Authority, la frase pubblicitaria e l'immagine nell'insieme possono aver trasmesso un messaggio di giustificazione dei comportamenti antisociali e per questo la pubblicità è stata dichiarata irresponsabile.

EA ha assicurato che eviterà di ripetere quella campagna.
39 Commenti alla Notizia Videogame, anche le locandine indignano
Ordina
CONTINUA A LEGGERE I COMMENTI
Successiva
(pagina 1/2 - 10 discussioni)