Basterà il web a far trionfare HD DVD?

Lo sperano i supporter del formato: i produttori annunciano le nuove funzionalità di accesso ad Internet per il download di extra e una nuova interattività. Sony: questione di nicchia

Roma - Nella guerra tra formati in alta definizione i supporter di HD DVD hanno deciso di colpire Blu-ray là dove questo appare al momento più scoperto: l'interattività con Internet. Stanno infatti arrivando sul mercato film HD DVD che, oltre a giochini e altri contenuti interattivi, forniscono all'utente l'accesso a contenuti web esclusivi.

Il primo disco a sfruttare le funzionalità online dei player HD DVD è Freedom, un film d'animazione giapponese che prevede la possibilità di connettere il player ad Internet e scaricare un trailer in alta definizione, cambiare il tema grafico dei menù e ottenere i sottotitoli in altre lingue. Di certo non si tratta di bonus particolarmente allettanti, ma per il futuro gli studios prevedono di migliorare sia la quantità che l'appeal dei contenuti.

Nel disco di 300, atteso per fine luglio, si troverà ad esempio una mini applicazione che consentirà di rimontare le scene del film e di ordinarle secondo i propri gusti: i video così modificati potranno poi essere uploadati su di un server remoto e condivisi con gli altri utenti. Blood Diamond, in uscita su HD DVD in questi giorni, consentirà invece di partecipare a sondaggi online e commentare il film.
Anche Blu-ray include il supporto ai contenuti interattivi e web-based, ma HD DVD Promotional Group sostiene che le sue funzionalità sono inferiori a quelle del proprio standard e che, ad oggi, non tutti i player Blu-ray supportano l'accesso ad Internet. Nella fazione opposta si afferma invece che la tecnologia interattiva di Blu-ray, basata su Java, ha grandi potenzialità: Sony sostiene però che i servizi web-based sono attualmente indirizzati ad una strettissima cerchia di persone, e che difficilmente costituiscono una discriminante nella scelta tra un formato e l'altro.

Rimanendo in tema di formati in alta definizione, negli scorsi giorni Warner Home Video ha fatto sapere che rimanderà al prossimo anno l'introduzione dei suoi dischi ibridi HD DVD/Blu-ray, chiamati Total HD.

La tecnologia Total HD, annunciata per la prima volta nel settembre del 2006 e mostrata al CES di inizio anno, permetterà a Warner di fabbricare dischi ottici capaci di accogliere sia layer Blu-ray che HD DVD e, eventualmente, anche DVD. Questo eliminerebbe la necessità di acquistare costosi player multistandard, come quello Super Multi Blue di LG.
8 Commenti alla Notizia Basterà il web a far trionfare HD DVD?
Ordina