Dario Bonacina

Giappone, un cellulare per ogni bebé

Per incentivare le famiglie ad allargarsi e contrastare la crescita sottozero, oltre agli incentivi in denaro arrivano anche i telefonini

Tokyo - Bonus governativi e aiuti economici alla procreazione sono metodi superati per incentivare le famiglie ad allargarsi. Almeno stando a quanto avviene in Giappone dove, per contrastare il calo nel trend delle nascite, tra le misure di sostegno alle famiglie si è pensato di inserire incentivi decisamente innovativi: telefoni cellulari e altri dispositivi elettronici.

Engadget racconta come il governo nipponico, in collaborazione con la fiorente industria locale dell'elettronica, abbia introdotto una serie di provvedimenti mirati ad incentivare le famiglie ad avere figli. Come succede ad alcuni politici in Italia, anche molti giapponesi di Palazzo ritengono che il calo della popolazione indigena sia da considerarsi un problema.

Tra i nomi che già hanno offerto la propria collaborazione per questo tipo di progetti figurano Canon, Panasonic e Sharp, che hanno sviluppato programmi di aiuti economici per le lavoratrici con figli e finanziamenti alle cure per la fertilità. Softbank si è spinta oltre, offrendo bonus, cellulari e traffico telefonico a costo zero.
La misura potrebbe trovare alto apprezzamento anche in Italia, in cui vivono più telefonini che abitanti, un dato che - messo a fianco delle recenti evoluzioni del mercato (in cui spicca la crescita di apparecchi e servizi 3G) - lascia supporre che un simile provvedimento sarebbe molto gradito, probabilmente più degli incentivi all'acquisto di decoder per il digitale terrestre.

Dario Bonacina
8 Commenti alla Notizia Giappone, un cellulare per ogni bebé
Ordina
  • E' il grande fratello che si avvicina! Un giorno quando nasceranno i nostri figli, la prima cosa che riceveranno invece di un nome sarà un codice identificativo: gli uomini nasceranno già schedati e le identità saranno numeri in un database.
    non+autenticato
  • Giudico che spingere le nascite,in un mondo dove è stata toccata quota 6 miliardi di persone, è sbagliato e controproducente.

    Ogni Nazione, invece, dovrebbe impegnarsi a diminuire la propria popolazione. Ovviamente ci sarebbero problemi per Previdenza e contrazione del Mercato, ma alla fine resterebbero più risorse per tutti.

    Un obiettivo raggiungibile potrebbe essere ritornare a 5 miliardi entro 150 anni.

    bye
  • Sono perfettamente d'accordo con te!
    non+autenticato
  • La media dei paesi sviluppati è di circa 1,2 figli, non mi pare sia così in cresita, e forse il problema è che le risorse non sono distribuite in modo equo e che vengono spesso sprecate.
    Quando mi figlio si sarà fatto la pipì addosso proverò a usare un telefonino come pannolino.
    non+autenticato
  • Non userai il Cell come pannolino.. ma i soldi risparmiati dal vantaggio di avere chiamate gratuite illimitate, potrebbe farti avere i pannolini a costo zero.. o quantomeno a costo ridotto..Ficoso
    non+autenticato
  • - Scritto da: Stefano
    > La media dei paesi sviluppati è di circa 1,2
    > figli,

    A coppia o a persona, scusa?

    Mi risulta (per sentito dire) che la popolazione italiana, fino a pochi anni fa fosse in diminuzione, (come quella giapponese), ma fosse anche l'unica in Europa. Qua in UK é in aumento.
    Quindi, se é 1,2 a persona, é pur sempre un aumento.
    Io vorrei che diminuisse.
  • - Scritto da: ottomano
    > Giudico che spingere le nascite,in un mondo dove
    > è stata toccata quota 6 miliardi di persone, è
    > sbagliato e
    > controproducente.

    A ben guardare, si tratta di offerte orientare alle famiglie, non alla promozione delle nascite.
    Funzionano cosi': uno in famiglia si fa un nuovo contratto, e altri quattro membri della famiglia si prendono un telefono ciascuno - con contratto super scontato. Non sono promozioni per incentivare le nascite, forse sono presentate o interpretate cosi', ma esistono gia' da un pezzo e moltissime famiglie giapponesi gia' ne hanno approfittato. Lo scopo di queste offerte e' fidelizzare nuovi clienti, che usando i servizi, ripagano nel tempo l'azienda dei costi del telefono e difficilemente passano ad altre compagnie.

    > Ogni Nazione, invece, dovrebbe impegnarsi a
    > diminuire la propria popolazione.

    Sarebbe bello ma e' difficile impedire alla gente di fare figli. E' piu' facile migliorare la produzione alimentare. Comunque puoi sempre provare tu stesso a non riprodurti per il bene di tutti, non lo dico con sarcasmo. Provaci davvero. Vedrai che non e' cosi' facile. Messo di fronte a "figli o non figli", l'interesse tuo e della tua partner a riprodurti superera' molte tue ferree convinzioni personali ed economiche. Non basta quindi saperla lunga su cosa si dovrebbe fare, ma riuscire a metterla in pratica.

    > Ovviamente ci
    > sarebbero problemi per Previdenza e contrazione
    > del Mercato, ma alla fine resterebbero più
    > risorse per tutti.

    Questo e' molto semplicistico e idiallicamente fiabesco.

    > Un obiettivo raggiungibile potrebbe essere
    > ritornare a 5 miliardi entro 150
    > anni.

    Qui stai delirando.
    Non hai proprio idea di come stia crescendo a dismisura la popolazione e le regole che questo genere di sviluppi seguono.
    http://www.matematicamente.it/approfondimenti/STAT...
  • - Scritto da: ottomano
    > Giudico che spingere le nascite,in un mondo dove
    > è stata toccata quota 6 miliardi di persone, è
    > sbagliato e
    > controproducente.
    >
    > Ogni Nazione, invece, dovrebbe impegnarsi a
    > diminuire la propria popolazione. Ovviamente ci
    > sarebbero problemi per Previdenza e contrazione
    > del Mercato, ma alla fine resterebbero più
    > risorse per
    > tutti.
    >
    > Un obiettivo raggiungibile potrebbe essere
    > ritornare a 5 miliardi entro 150
    > anni.
    >
    > bye

    Pensa se l'idea geniale di contrarre le nascite l'avessero avuta i tuoi genitori... A bocca apertaA bocca apertaA bocca apertaA bocca apertaA bocca aperta
    Alla fine dei giochi il problema non sono le nascite ma la gestione delle risorse. Occhiolino
    non+autenticato