Luca Annunziata

Blu-Ray truccati? La UE interroga Hollywood

L'Unione chiede spiegazioni alle major sulle scelte in fatto di alta definizione per l'home video. Si sospettano pressioni illecite per promuovere uno standard ai danni dell'altro. Con effetti sui diritti dei consumatori

Roma - Secondo alcune indiscrezioni raccolte dal Wall Street Journal, la Commissione Europea sta indagando su eventuali ingerenze del consorzio Blu-Ray nella scelta delle case di produzione cinematografiche statunitensi sul formato da adottare per la pubblicazione dei propri in film in alta definizione.

Con una lettera recapitata nelle scorse settimane agli interessati, la UE ha fatto sapere di voler comprendere le motivazioni che hanno spinto ben cinque case di produzione a proporre i propri titoli in esclusiva per il formato Blu-Ray, mentre una sola ha scelto di legarsi a HD DVD. Al momento, i supporter ufficiali del formato blu di Sony sono MGM (posseduta in parte da Sony), Walt Disney, Sony stessa, Twentieth Century Fox e Lions Gate Entertainment. Restano "neutrali" Viacom, Paramount e Warner, mentre Universal è l'unico scudiero del formato ideato da Toshiba.

Il mercato non ha ancora espresso un giudizio sulla qualità e sulle preferenze per uno dei due formati: le vendite di lettori, secondo le cifre che circolano, sarebbero praticamente pari, così come lo sarebbe la tiratura di quei titoli che vengono pubblicati in entrambi i formati. Toshiba ha scelto di tenere prezzi più bassi per i lettori, con i modelli entry level a partire da 299 dollari, mentre Sony si assesta sui 500 dollari per l'esemplare più economico.
Quest'ultima si avvantaggia però del milione e mezzo di PS3 vendute, che includono appunto un lettore Blu-ray; ma anche il lettore HD DVD esterno per Xbox 360 non è risultato un fiasco, avendo venduto oltre 150mila unità. Gli incaricati del marketing di HD DVD non smettono di ripetere che difficilmente chi compra una PlayStation lo fa per guardare i film: a supporto delle loro teorie ci sarebbero le classifiche di vendita, pressoché in parità. Stime tuttavia forse viziate dalle promozioni in corso, che vedono spesso uno o più dischi in omaggio con i lettori o le console per promuovere i rispettivi standard.

E ora nella mischia si gettano Amazon e Microsoft: vogliono promuovere il formato HD DVD agevolando il passaggio di film e documentari meritevoli nel nuovo formato ad alta definizione, forse nella speranza di ribaltare il supporto ufficiale arrivato negli scorsi giorni a Blu-Ray da parte di Blockbuster.

Già lo scorso anno la Commissione aveva avviato una indagine per conoscere le modalità di licenza che i due consorzi concorrenti propongono per i propri formati: quest'ultima mossa tuttavia potrebbe far pensare che sia Sony al centro di eventuali irregolarità, e che la Commissione desideri approfondire l'argomento prima di pensare ad eventuali sanzioni.

In Europa, almeno a sentire il Financial Times, HD DVD andrebbe per la maggiore: ed in vista delle feste natalizie, la lotta tra i due formati non potrà che inasprirsi e coinvolgere probabilmente i consumatori impegnati nell'acquisto dei regali. Oppure questa volta, memori della vicenda VHS contro Betamax, gli acquirenti ci andranno coi piedi di piombo e aspetteranno la conclusione della storia.

Luca Annunziata
13 Commenti alla Notizia Blu-Ray truccati? La UE interroga Hollywood
Ordina
  • prima erano i costi dei supporti e si sono allineati, poi i lettori, adesso siamo a 3.000.000 BD contro 200.000 HD spunta fuori che il BD e' cattivo perche' tutti puntano su di luiA bocca aperta
    Lo volete capire che l'HD DVD e' nato morto?? Lo so che microsoft ci ha investito miliardi di dollari e microsoft supporta anche PI con la pubblicita' ma l'HD DVD ha perso!! I giornalisti possono aggrapparsi a qualunque cosa, sbattere i piedi e frignare per l'eternita'

    HA P E R S O

    fatevene una ragione

    PS a furia di scelte sbagliate ed errori madornali bill gates non e' nemmeno piu' l'uomo piu' ricco del mondo ,il vecchio ha perso lo smalto mentre il rivale di un tempo avanza inarrestabile
    non+autenticato
  • tanto è la priva volta che Sony fa fiasco, te lo ricordi betamax? e minidisc? spero vinca HD DVD, ho smesso di comprare sony per principio, poi del BD non mi piace la scatola del dvd, mi pare un motivo piu' che sufficente...
    non+autenticato
  • Premesso che microsoft non ha investito miliardi di dollari nel progetto ma fa parte del consorzio, occupando una posizione abbastanza defilata, come anche Intel resta cmq evidente che non sono le case discografiche ad avere scelto il formato vincitore.

    E' stata sony ad imporre, con PS3 lo standard x la distribuzione di contenuti audio video x i prossimo 7/10 anni! Poi l'UE puo fare tutti i controlli che vuole ma che senso avrebbe vista la differenza delle forze in campo scegliere hd-dvd?

    150.000pezzi contro 3milioni... e questi ultimi destinati almeno a raddoppiare nel corso di quest'anno! X quanto tanti possano essere interessati alla ps3 solo x giocare all'uscita del nuovo spiderman avrebbe senso prenderlo in dvd?
    non+autenticato
  • - Scritto da: Matteo Baranzoni
    > Premesso che microsoft non ha investito miliardi
    > di dollari nel progetto ma fa parte del
    > consorzio, occupando una posizione abbastanza
    > defilata, come anche Intel resta cmq evidente che
    > non sono le case discografiche ad avere scelto il
    > formato vincitore.
    >
    >
    > E' stata sony ad imporre, con PS3 lo standard x
    > la distribuzione di contenuti audio video x i
    > prossimo 7/10 anni! Poi l'UE puo fare tutti i
    > controlli che vuole ma che senso avrebbe vista la
    > differenza delle forze in campo scegliere
    > hd-dvd?
    >
    > 150.000pezzi contro 3milioni... e questi ultimi
    > destinati almeno a raddoppiare nel corso di
    > quest'anno! X quanto tanti possano essere
    > interessati alla ps3 solo x giocare all'uscita
    > del nuovo spiderman avrebbe senso prenderlo in
    > dvd?

    certo che avrebbe senso!
    devi capire che, almeno in italia, apparte qualche moccioso brufoloso la stragrande maggioranza manco se li bada di strisco sti 2 formati e continua a comprare i dvd e sarà cosi finchè i prezzi dei lettori HD non raggiungono i prezzi di quelli DVD. Chi azzo me lo fa fare di spendere 500,00€ ( nel caso de BD) o 300,00€ (nel caso di HD-DVD) per poter vederi meglio le ossa della rachitica paris hilton!!!
    non+autenticato
  • Per certi giochi la prenderei anche la PS3, se costasse meno, ma per il film di Spiderman? NAAAAAAAAAA! I fumetti Marvel devono restare fumetti, trasformati in film diventano come "La corazzata Potemkin", una cag@ta pazzesca!!! PerplessoFantasmaAngiolettoA bocca apertaCon la lingua fuori
    non+autenticato
  • A dir la verità solo in giugno sono usciti più dischi in HD DVD che in Blu Ray. R' un buon risultato per avere come sola major la Universal (ma contando i produttori minori l'elenco si allarga con Weinstein, Studio Canal, ecc...).

    A parte questo, il formato non è morto, con la scusa dei prezzi ben inferiore alla concorrenza e due Players, di cui un assolutamente completo e più connettibile della PS3, a 299 e 399 $, le vendite di players stand alone da pochi mesi sono di 70% a favore di HD DVD, le vendite di Blu Ray sono concentrate sulla non troppo costosa PS3.
    A questo naturalmente si aggiungono i lettori della Xbox360, che ha venduto poco meno di quelli stand alone che hanno raggiunto i 150000 pezzi a maggio senza fermare le vendite, e i drives per PC, che pur non avendo masterizzatori in competizione con Blu Ray, hanno lettori venduti con sovrapprezzo di soli 100$ e sono apprezzati, ottenendo la maggioranza di vendite di drive che non sono certo contati come lettori stand alone.

    Il risultato è che le produzioni continuano, e questo natale, almeno in America, ci dovrebbero essere altre marche a produrre lettori HD DVD da salotto oltre a Toshiba e RCA (HDV5000).
    Quindi la concorrenza continua, a favore dei nostri portafogli, e entro un paio di natali, forse 3, potremo avere a casa due lettori a meno di 200$.
    non+autenticato
  • Mamma mia se sei incazzato!
    Guarda io ho buttato 700€ ma mica mi incazzo così ogni volta che mi sfottono!

    Ne ho comprate di inculate in vita mia.
    E chissà quante ancora ne comprerò.
    non+autenticato
  • Per me alla UE non sanno più a cosa attaccarsi per giustificare la loro esistenza. Non fanno le cose che contano ma fanno quelle che non servono.

    Le Major (salvo quelle del porno) preferiscono BD solo perchè sperano in un DRM più efficiente.

    Comunque la battaglia tra BD ed HDDVD è ancora lunga, anche perchè questo mercato e una goccia nel mare del mercato dei DVD normali.

    Alcuni pensano (ed io tra quelli) che prima del 2001-2012 il mercato dell'HD non diventerà mainstream, non foss'altro perchè il grosso dei televisori è ancora CRT.
    Ed i DVD in HD devorno arrivare ai 9 euro.
    E non parliamo delle trasmissioni TV in HD che sono ancora pochissime (almeno in Europa).

    E' meglio l'uno, è meglio l'altro ...Chissenefrega! ... anche perchè il film (o meglio il file) riprodotto è il medesimo.

    Se devo esprimere una preferenza i cinesi sono stati i più saggi, avendo creato un proprio standard libero da royalties.

    Quanto a Microsoft, ha scelto il HDDVD solo perchè BD è di Sony. Se solo avesse avuto HDDVD Microsoft avrebbe scelto il blue ray. Comunque per la Xbox sono sempre in tempo a produrre il drive esterno BD.
    non+autenticato
  • Che vuoi, ci devono pure provare, a livello meramente qualitativo video ed audio, sono pari, identici, salvo che non si faccia authoring più scadente su uno dei due, ma è fatto di proposito.
    Gli handicap di Hd DVD sono che solo Toshiba, ed RCA per i soli USA, producono player e le grandi del cinema, quelle americane che fanno il mercato e la differenza (Studio Canal, Cecchi Gori, Filmauro, IFF, Pathé, non contano praticamente nulla manco sommando tutte le loro vendite rispetto agli americani) sono tutte per Blue Ray, ed ora è uscito il logo della Universal tra i nomi sul sito del blu-raydisc.com (il sito di promozione del blu ray) che sarà un bel colpo contro.
    Per me, poi, se Microsoft supporta Hd DVD io vado sul Blu Ray di corsa, infatti ho preso la Ps3 più come Player che per i giochi.
    non+autenticato
  • Non mi sembra un problema che Microsoft lavori con l'HD DVD, in fondo i programmi di authoring che offre come altre software house non sono male.

    Piuttosto bisogna notare che, nonostante la presunta superiorità numerica di major per Blu Ray, la produzione di Film su HD DVD è sostenuta e di gran poco inferiore (alcuni mesi anzi superiore).

    E di film buoni ce ne sono già per entrambi.
    non+autenticato
  • Anche secondo me in America Blu-Ray ha vinto. Lo dico più che altro per la scelta di blockbuster..
    Comunque io spero solo che esca un bel lettore di entrambi i formati a basso costo, e noi siamo a posto, la guera continuerà solo fra le granzi aziende, mentre noi ci guarderemo i nostri film in pace e fregandocene completamente XD
    non+autenticato