Second Life diventa AjaxLife

Un'applicazioncina sviluppata da una giovane programmatrice britannica consente di accedere a SL in modo... nuovo

Roma - Se ne sta parlando molto in queste ore vista la popolarità mediatica di Second Life e il gran numero di utenti che non apprezza sempre e comunque tutte le caratteristiche e la pesantezza del metamondo, che pure frequenta per rimanere in contatto con amici e conoscenti. Si tratta di una applicazioncella in Ajax che "trasforma" l'accesso a Second Life.

Come racconta Metaversed, il giochino permette di effettuare il log in senza doversi sorbire tutta la grafica di SL, "un buon modo per accedere rapidamente al metamondo se si vuole solo chattare con altri residenti". Il proprio avatar, in quel caso, a chi lo dovesse incontrare apparirà immobile come tanti altri. Per ora l'applicazione non permette di dar vita a sessioni di chat via instant messaging o di search, che pure sono in arrivo, ma si può rispondere a chiamate in chat e partecipare alle chat localizzate ove si trova il proprio avatar.

A sviluppare l'accesso "naked" a Second Life è stata Katharine Berry che sul suo blog descrive nei dettagli il suo AjaxLife.
11 Commenti alla Notizia Second Life diventa AjaxLife
Ordina