Sony svela la nuova PlayStation Portable

La seconda generazione della console punta su un design pių leggero e compatto del precedente, guadagna un'uscita video e si veste dei colori dell'iride. Ecco i dettagli resi noti dal produttore nipponico

Santa Monica (USA) - Come da molti pronosticato, Sony ha sfruttato la celebre manifestazione californiana E3 per annunciare una versione aggiornata di PlayStation Portable (PSP).

Rispetto al modello di prima generazione, l'ultima revisione della famosa console da taschino è circa il 33% più leggera (189 grammi contro 280) e il 19% più sottile (18,6 millimetri contro 23). Oltre a ciò, integrerà una batteria più capiente, un drive ottico UMD più veloce (che, in congiunzione con il caching dei dati, dovrebbe ridurre i tempi di caricamento dei giochi), il supporto alla ricarica della batteria via USB (PlayStation 3 o computer), e un'uscita video: quest'ultima consentirà finalmente di visualizzare su di un televisore tutto quello che "passa" sullo schermo di PSP, inclusi film, giochi e foto.

Nessun accenno, invece, ad eventuali miglioramenti al display (che conserva una dimensione di 4,3 pollici) o all'inclusione di una memoria interna più capiente (attualmente pari a 32 MB per DRAM e flash).
Se si esclude un lieve restyling dei tasti, il design della nuova PSP rimane quasi identico a quello corrente, tanto che a colpo d'occhio è davvero arduo distinguere la nuova console da quella vecchia. Questo, almeno, per quel che riguarda le versioni con le classiche colorazioni nera (Piano Black) e bianca (Ceramic White), ma la nuova PSP arriverà anche nelle nuove tinte Ice Silver, Felicia Blue, Lavender Purple e Rose Pink.

I bundle saranno due: il Daxter PSP Entertainment Pack, che includerà una PSP Ice Silver, una Memory Stick da 1 GB, il gioco Daxter e la serie televisiva di cartoni animati Family Guy-Freakin' Sweet (nota in Italia col nome di Griffin); e lo Star Wars Battlefront PSP Pack (in edizione limitata), che comprenderà una PSP Ceramic White con l'immagine di Darth Vader serigrafata e il gioco Star Wars Battlefront: Renegade. Entrambi i modelli costeranno 200 dollari/euro, ma il Core Pack, comprendente la classica PSP nera senza giochi, conserverà un prezzo di 170 dollari/euro.

La data di lancio nordamericana è stata fissata per il prossimo settembre (ottobre per Ceramic White), mentre quella europea e giapponese è ancora sconosciuta: l'ipotesi più logica è che la nuova PSP raggiunga gli altri principali mercati prima delle festività natalizie, ma il passato insegna che la logica spesso si scontra con le difficoltà produttive e i tempi di localizzazione. Il sito Pocket-lint.co.uk è però ottimista, ed afferma che il lancio dovrebbe avvenire contemporaneamente su tutti i mercati. Questa stessa ezine, che a quanto pare ha accesso a qualche fonte vicina a Sony, sostiene inoltre che in Europa la nuova PSP dovrebbe chiamarsi Slim & Lite.

All'E3 sono stati presentati anche nuovi giochi per PSP, tra i quali Socom: US Navy Seals Tactical Strike, Wipeout Pulse, Syphon Filter: Logan's Shadow, NBA 08, God of War: Chains of Olympus, Silent Hill Origins, Patapon, Tiger Woods PGA Tour 08, Sonic Rivals 2, SWAT: Target Libterty, Final Fantasy Tactics: War of the Lions e Castlevania: The Dracula X Chronicles.

Pochi giorni fa Sony ha ribadito che non ha alcuna intenzione di abbandonare il proprio formato ottico UMD, e questo nonostante abbia fino ad oggi incontrato ben poco interesse da parte dei consumatori.

Di seguito il trailer dell'ultimo episodio di Castlevania per PSP.


8 Commenti alla Notizia Sony svela la nuova PlayStation Portable
Ordina
  • vorrei sapere se la nuova psp slim&lite si puo modificare x metterci gioki scaricati da internet rispondete x favore ke domani me la dovrei andare a comprare oppure consigliatemi qualche negozio in cui posso trovare la vekkia versione...rispondete
    non+autenticato
  • Devono ridisegnare i comandi, altro che leggero restyling, l'ergonomia fa acqua da tutte le parti, ho deciso di non comprarla proprio perché nei giochi in cui si devono coordinare movimenti e altre azioni è un vero delirio, specie per chi ha mani medio-grandi o grandi, dove oltre ai problemi della disposizione dei tasti e alla rudimentalità del controllo della direzione si aggiunge il problema delle dimensioni dell'oggetto che porta a non avere mai tutti i tasti necessari a portata di dito a meno di non tenere la mano scomodamente contratta.
  • io ho le manone ma dopo un po ti ci fai l'abitudine

    l'unica cosa scomoda e giocare gli fps con /\ [] x O

    x il resto e un vero gioiellino
    non+autenticato
  • - Scritto da: diablo
    > io ho le manone ma dopo un po ti ci fai
    > l'abitudine
    >
    Non ci riesco, sono già un po' nervoso di mio e tendo a tenere le mani contratte, per esempio quando scrivo, alla fine sono crampi!
    > l'unica cosa scomoda e giocare gli fps con /\ []
    > x
    > O
    >
    Ecco, invece a quello mi abituo, sono più i tasti direzionali e la loro disposizione relativa a quelli di fuoco principali che mi risultano scomodi, oltre al fatto che per le direzioni, esclusi i platform 2D, preferisco un joystick con azione progressiva, anche micro, oppure, sul pc, abbinamento di mouse e tasti freccia, ovviamente poco adatto a una console portatile.
    > x il resto e un vero gioiellino
    Vero, è un aggeggino veramente ben fatto, oltretutto sono molto più a favore di usare una console come lettore audiovideo, piuttosto che il telefonino, che voglio avere sempre ben carico perché non mi tradisca nel suo uso principale.
  • Ma che è? Sembra un platform da sala giochi degli anni '90, con il tipo che si muove e spara... ma via! Nessuna sorpresa che Nintendo DS venda di più con i suoi giochi più originali.
    non+autenticato
  • la tua ingornaza su questo gioco e molto abissale, in quanto questo non è un vero capitolo nuovo ma un remake di un gioco di castelvania già uscito una decina di anni fa, sul PC engine CD del Nec, che tra l'altro precedeva il famoso castelvania Sinphony of the night uscito per psx e saturn. Tra l'altro quel gioco per psp conterrà pure la versione originale ci Castelvania dacula X e il gioco che ho appena citato. L'unica cosa che posso criticare a il falso 2d fatto, ma non è la prima volta che un remake di un gioco abbastanza anzianoto arrivia per psp, anche il primo Rockman X fu rifatto per quella console, ma avevano messo qualcosa in più sulla giocabilità
    Sgabbio
    26178
  • in effetti...
  • delle altre novità e degli altri giochi mostrato per ps3???

    ...tipo killzone?
    non+autenticato