Cile, 100mila jpg sequestrate

Rappresentavano abusi sessuali su minori

Roma - Una operazione anti-pedofilia condotta in Cile dalla polizia locale ha portato al sequestro di oltre 100mila immagini, molte delle quali a contenuto pedo-pornografico ritraenti minori tra i 3 e i 14 anni.

Stando a quanto pubblicato dai giornali locali, le autorità ritengono che queste fotografie venissero gestite da network internazionali dedicati non solo alla circolazione del materiale ma anche alla sua produzione. Non è noto invece il numero dei denunciati né quanti dei molti Cd-ROM sequestrati contenessero immagini illegali.
TAG: cybercops
1 Commenti alla Notizia Cile, 100mila jpg sequestrate
Ordina