Dario D'Elia

Fuori il gambling da Second Life

Il chiacchierato metamondo replica sempre più di frequente le logiche del mondo fisico. I biscazzieri fanno i bagagli ma c'è già chi potrebbe trovar loro una nuova casa. Il metaverso non ha confini

Roma - Second Life ha deciso di mettere al bando il gioco d'azzardo. In un comunicato ufficiale, che lascia poco margine alle disquisizioni, è stato spiegato a chiare lettere che il regolamento non permetterà più il gambling.

Come lascia intendere TechCrunch, la decisione di Linden Lab potrebbe essere una diretta conseguenza delle attuali indagini che sta compiendo FBI sulle scommesse nei mondi virtuali.

L'anno scorso, infatti, il Governo statunitense ha approvato una legge che vieta molte forme di gioco d'azzardo online - una vera spina nel fianco per l'industria delle sale da gioco. Ciò che può aver spaventato Linden Lab, che produce SL, è la potenziale corresponsabilità che potrebbe esserle attribuita in caso di gioco d'azzardo virtuale. Ma va da sé che, come già accade per il grosso delle transazioni economiche all'interno di Second Life, in realtà il giro di soldi sia esterno al metamondo e sia fatto di strumenti di pagamento online che nulla hanno a che vedere con Linden e che però rappresentano una porzione sempre più consistente dei reali interessi che girano in SL.
Di certo, la maggior parte degli esperti concorda sul fatto che questa nuova normativa costerà non poco a Second Life. Soprattutto considerando il successo e il livello di gradimento delle aree "hot" del meta-mondo. E così mentre le aziende iniziano a sbaraccare e i biscazzieri a fare i bagagli, altri sembrano pronti ad accettare esuli di ogni genere. Entropia Universe - uno dei competitor diretti di Second Life - ha deciso di rifarsi il look con il motore grafico CryEngine 2. Piccolo restauro? No, vero total makeover perché si tratta di un'evoluzione della soluzione software di 3D rendering che si nasconde dietro l'attesissimo videogioco Crysis - un successo videoludico preannunciato. La nuova casa del gambling virtuale?

Dario d'Elia
10 Commenti alla Notizia Fuori il gambling da Second Life
Ordina
  • Effettivamente togliere il gioco d'azzardo da un simulatore di vita virtuale sembra scemo, ma se pensi che poi alla fine e' possibile comprare moneta virtuale con moneta vera... quanta differenza c'e' col gioco d'azzardo vero?

    Probabilmente _vietarlo_ del tutto e' una procedura dovuta al fatto che e' difficile in una vita virtuale riconoscere la maggiore eta'.

    scelta dura :/
    non+autenticato
  • Ale'.. un altra totalmente inutile news su second life.. che bello..

    L'hanno capito anche i sassi che molte aziende sperano che sia la nuova gallina dalle uova d'oro con cui spremere le persone, e quindi di fatto spingono continui articoli sui giornali per far visitare quella robaccia che e' Second Life..

    E' controproducente pero' mettere questi articoli dove c'e' un forum pubblico e non censurato, xche CHIUNQUE legga la martellante pubblicita (non mi stupirebbe se PI aprisse un locale a pagamento nel 'metamondo') poi finisce inevitabilmente per leggere anche i messaggi delle decine di persone che hanno ben capito la strategia che che' dietro.

    Si spera che in futuro lo spazio di questa rivista, venga usato in maniera migliore.
    non+autenticato
  • Sinceramente non credo proprio che punto-informatico riceva soldi per pubblicare queste notizie. Queste accuse oltre ad essere gratuite sono anche ingiuste.
    non+autenticato
  • Il budget per mettere su una cosa "commerciale" (acquisto isola, sviluppo grafico, gestione) e' DEMENZIALE, ho visto dei preventivi da far saltare i capelli in testa.
    Del tipo "tutto il budget di una GRANDE azienda per tutta la comunicazione e attività su internet per un'anno (creatività, sviluppo portale, siti e minisiti, localizzazione per tutti i paesi, banner, etc etc)

    Poi ingenuamente ho chiesto "bene, quanta gente PUO' VISITARE QUESTA ISOLA CONTEMPORANEAMENTE" (ogni attività di marketing ci fa fare balzi a suon di MILIONI di pagine/giorno) mi hanno parlato di MIGLIAIA.

    "Ma quanti utenti italiani gironzlano stabilmente su SL?????" balblabla yabba yabba yabba (lungo discorso sui trends, sulle aspettative che vuol dire che son caxxi)

    decisioni non se ne sono prese, io continuo a frenare...

    tutto sto discorso per dire?
    che PI non ce li ha i soldi (E MENOMALE) per andare su SL
    che se ci va non gli serve a nulla
    che il marketing ignorante e internet non sono compatibili (alla lunga)

    RIP SL
    non+autenticato
  • io non la vedo cosi male e a me SL piace abbastanza
    quello che ho visto è che davvero molte ditte ci si sono buttate pensando che basti comprare un sim, metterci un bel (?) arredamento e che la gente faccia la coda per andarci.
    mi ricorda molto i primissimi tempi di internet
    che bello, basta fare un sito, ci mettiamo le slide, i pdf dei prodotti etc etc
    poi accessi=0....

    per me lo strumento in se ha grosse potenzialità, ma vanno ancora capite e/o inventate

    per ora ci si sono buttati più che altro gli illusi (di fare tanti soldi con poca fatica), i rampanti e i "furbetti"
  • In realtà contemporaneamente su una sim ci possono stare 80 avatar (con un lag incredibile) 100 se si tratta di un isola.
    Il problema delle aziende che "fuggono" dal metamondo è perchè non propongono servizi che alla "popolazione" del metamondo possono essere utili.

    Ad esempio, che me ne faccio di un'auto superlusso di una importante società automobilistica reale, in vendita a suon di linden, quando tutti gli avatar possono volare?

    Oppure come mai nessuno compra i miei abiti da azienda della RL, a prezzi di RL? Forse perchè li comprano a meno con prezzi da SL oppure li trovano a gratis?

    Le aziende continuano a proporre bisogni reali che su SL non servono, è questo il problema.
    non+autenticato
  • Beh, non che voglia difendere Second Life, che non piace molto nemmeno a me, ma se questa notizia non ti interessa perché non leggi le altre di oggi (ce ne sono almeno una dozzina) e semplicemente eviti di cliccare su link che non ti interessano?
    Se PI dovesse pubblicare una notizia sugli orologi a cucu', io semplicemente non la andrei a leggere, e non entrerei nel forum giusto per dire "Ma chi se ne frega?".
    Facile essere curiosi e poi dire "Ah, no, a me queste cose fanno schifo!", vero?
    non+autenticato
  • - Scritto da: Might
    > Beh, non che voglia difendere Second Life, che
    > non piace molto nemmeno a me, ma se questa

    Quoto. E' il MMORPG più brutto in assoluto. L'ho provato per curiosità e mi è venuto il latte alle ginocchia. Non capisco come un gioco cosi brutto e palloso, con una grafica appena sopportabile abbia cosi tanto successo.
    non+autenticato
  • il successo è che nn è un gioco
    non+autenticato
  • Difatti SL non è un MMORPG.
    Ma questo si direbe che sia difficile da capire per qualcuno
    non+autenticato