Cina, CCTV anti-bacio

Curiosa iniziativa delle autorità di Pechino per garantire la sicurezza

Pechino - Molte giovani coppie cinesi non trovano facilmente degli spazi privati dove scambiarsi affettività ma ora persino un bacio nella capitale cinese rischia di trasformarsi in un problema legale. Le nuove installazioni di cam a circuito chiuso, che si moltiplicheranno in vista dei Giochi Olimpici, sono dotate di un sistema informatico che sarebbe capace di individuare le violazioni di prossimità e classificare un bacio come un potenziale reato.

Secondo Xinhua l'"intimità tra amanti potrebbe essere classificata inzialmente come sequestro o rapina dai computer, che sono programmati per reagire alla violazione delle distanze di sicurezza". Un tipo di "alert" che ricorda molto da vicino The Island, un celebre film di fantascienza.

Di tutto questo parla Xinhua, l'agenzia di Stato ripresa da Associated Press: ciò che ci si può attendere è che gli ufficiali di polizia che sorvegliano il sistema e che venissero avvertiti di questo "rischio sicurezza" chiudano un occhio. Ma presto in molte zone di Pechino appariranno i cartelli che avvertiranno tutti, anche le coppie, che certe aree sono coperte da CCTV e che certe cose possono portare guai.
14 Commenti alla Notizia Cina, CCTV anti-bacio
Ordina
CONTINUA A LEGGERE I COMMENTI
Successiva
(pagina 1/2 - 6 discussioni)