Il dialer della discordia

Non bastano i siti-truffa, i banner che ingannano, gli espedienti per far scaricare i dialer, ora arrivano anche allegati allo spam. E gli utenti s'arrabbiano. Le speranze di fermare l'invasione, però, sono scarse

Il dialer della discordiaRoma - I dialer, i programmini che fino ad oggi venivano pubblicizzati con ogni mezzo per indurre l'utente a collegarsi a pagamento per scaricare in primis loghi e suonerie, da qualche tempo arrivano anche come allegati di email spammatorie. Suscitando le ire degli utenti.

La posta elettronica non richiesta, che secondo BrightMail è aumentata del 70 per cento negli ultimi 12 mesi, in Italia sta conoscendo una crescita particolare, sospinta da una diffusa distruttiva creatività e dalla poca o nessuna considerazione per la "vita della rete".

Il messaggio di spam che sta girando in Italia da diversi giorni utilizza un trucco di cui già si è abusato in passato, quello cioè di far credere all'utente che c'è una cartolina virtuale pronta per lui spedita da un'ammiratrice, e nel subject delle diverse email di questo genere rilevate non manca mai la parola "amore". Tutti riferimenti pensati per ingannare l'utente e fargli eseguire il programma allegato al messaggio.
"Da notare - scrive Andrea a Punto Informatico - che il corpo dell'email non faceva accenno al dialer ma solo ad eseguire l'allegato... cosa che ovviamente io non ho fatto. Mi sono limitato infatti ad aprire con un editor il file scoprendo quindi "l'identità" dell'allegato!"

L'irritazione per la ricezione di uno spam è quindi moltiplicata dalla presenza di un ingombrante allegato che sfrutta umane necessità per ingannare l'utente e farlo disconnettere da internet e collegare ad un sito dove non solo non c'è un amore in attesa ma anche si pagano 1,5 euro più Iva al minuto. Informazione, questa, che viene abilmente nascosta all'interno delle schermate del dialer stesso.

"Questa è una truffa - scrive a PI Stefano - Si è superato il limite della legalità. Con i dialer precedenti potevano aggrapparsi a qualche cavillo, ma spero che nelle leggi italiane non ci sia nulla che possa giustificare una cosa del genere".

Su questo genere di spam da qualche tempo sta peraltro indagando anche la Polizia Postale e la speranza di molti è che si giunga presto all'identificazione degli autori di questo spam e degli altri messaggi che prendono in giro l'utente, talvolta in modo particolarmente crudele.
TAG: italia
118 Commenti alla Notizia Il dialer della discordia
Ordina
  • Sempre a proposito dell'uso di questi dialer ...



    http://www.activenetwork.it/flatoverboostlight.asp

    si tratta di un account "di prova", infatti leggo su questa pagina:

    ____________________________________________

    Account valido per 2 giorni a partire dal momento della creazione;
    ____________________________________________



    la sorpresa pero', almeno per me, e' arrivata leggendo COME ci si deve registrare.



    ********************************************
    Procedura di registrazione

    Per attivare un account Overboost 7 light occorre scaricare un piccolo software (dialer) che, dietro sua esplicita richiesta, si connetterà ad Internet tramite un numero a pagamento e visualizzerà una pagina di registrazione.

    All'interno di questa pagina le sarà richiesto di indicare i suoi dati anagrafici (o quelli della sua azienda), compreso il codice fiscale e di scegliere una user-name ed una password di accesso, che utilizzerà in seguito per connettersi tramite numero verde gratuito.
    Molto importante è il campo e-mail, che dovrà essere compilato con l'attuale indirizzo di posta elettronica presso il quale si desidera ricevere la conferma dell'iscrizione.

    Tariffa applicata

    L'accesso ad Internet stabilito tramite questo dialer avviene su una numerazione premium con tariffazione pari a 1,95 Euro/minuto + uno scatto alla risposta di 0,50 Euro (importi IVA esclusa). La durata massima di una connessione è di 3 minuti, sufficienti per la compilazione del modulo di sottoscrizione e per la generazione dell'ordine.

    Costo dell'account di soli 6,35 Euro (IVA esclusa)

    Cliccare qui per scaricare il dialer, che le consentirà di procedere con l'attivazione dell'account Overboost 7 light: può scegliere sia di salvare il programma sul suo disco fisso sia di eseguirlo in maniera diretta. All'interno della finestra del programma troverà un pulsante "Connetti" che stabilirà la connessione con la pagina di sottoscrizione dell'account, alla tariffa sopra indicata.

    ********************************************

    non+autenticato
  • praticamente con questo dialer che serve per la registrazione e per il PAGAMENTO, il costo di questi 2 giorni viene la bellezza di 7300 lire al giorno !
    Iva compresa Sorride

    ma PER QUANTE ore sara' possibile usare il numero verde ??
    dalle spiegazioni sul sito sembrerebbe, come per la altre versioni della FLAT overboost, 2 ore continuative massime ...

    quindi circa 3700 lire all'ora.

    POSSIBILE ???

    - Scritto da: altroninzò
    > Sempre a proposito dell'uso di questi dialer
    > ...
    >
    >
    >
    > http://www.activenetwork.it/flatoverboostligh
    >
    > si tratta di un account "di prova", infatti
    > leggo su questa pagina:
    >
    > ____________________________________________
    >
    > Account valido per 2 giorni a partire dal
    > momento della creazione;
    > ____________________________________________
    >
    >
    >
    > la sorpresa pero', almeno per me, e'
    > arrivata leggendo COME ci si deve
    > registrare.
    >
    >
    >
    > ********************************************
    > Procedura di registrazione
    >
    > Per attivare un account Overboost 7 light
    > occorre scaricare un piccolo software
    > (dialer) che, dietro sua esplicita
    > richiesta, si connetterà ad Internet tramite
    > un numero a pagamento e visualizzerà una
    > pagina di registrazione.
    >
    > All'interno di questa pagina le sarà
    > richiesto di indicare i suoi dati anagrafici
    > (o quelli della sua azienda), compreso il
    > codice fiscale e di scegliere una user-name
    > ed una password di accesso, che utilizzerà
    > in seguito per connettersi tramite numero
    > verde gratuito.
    > Molto importante è il campo e-mail, che
    > dovrà essere compilato con l'attuale
    > indirizzo di posta elettronica presso il
    > quale si desidera ricevere la conferma
    > dell'iscrizione.
    >
    > Tariffa applicata
    >
    > L'accesso ad Internet stabilito tramite
    > questo dialer avviene su una numerazione
    > premium con tariffazione pari a 1,95
    > Euro/minuto + uno scatto alla risposta di
    > 0,50 Euro (importi IVA esclusa). La durata
    > massima di una connessione è di 3 minuti,
    > sufficienti per la compilazione del modulo
    > di sottoscrizione e per la generazione
    > dell'ordine.
    >
    >   Costo dell'account di soli 6,35 Euro (IVA
    > esclusa)
    >
    > Cliccare qui per scaricare il dialer, che le
    > consentirà di procedere con l'attivazione
    > dell'account Overboost 7 light: può
    > scegliere sia di salvare il programma sul
    > suo disco fisso sia di eseguirlo in maniera
    > diretta. All'interno della finestra del
    > programma troverà un pulsante "Connetti" che
    > stabilirà la connessione con la pagina di
    > sottoscrizione dell'account, alla tariffa
    > sopra indicata.
    >
    > ********************************************
    >
    non+autenticato
  • - Scritto da: altroninzò
    > praticamente con questo dialer che serve per
    > la registrazione e per il PAGAMENTO, il
    > costo di questi 2 giorni viene la bellezza
    > di 7300 lire al giorno !
    > Iva compresa Sorride
    >
    > ma PER QUANTE ore sara' possibile usare il
    > numero verde ??
    > dalle spiegazioni sul sito sembrerebbe, come
    > per la altre versioni della FLAT overboost,
    > 2 ore continuative massime ...
    >
    > quindi circa 3700 lire all'ora.
    >
    > POSSIBILE ???
    >
    > - Scritto da: altroninzò
    > > Sempre a proposito dell'uso di questi
    > dialer
    > > ...
    > >
    > >
    > >
    > >
    > http://www.activenetwork.it/flatoverboostligh
    > >
    > > si tratta di un account "di prova",
    > infatti
    > > leggo su questa pagina:
    > >
    > >
    > ____________________________________________
    > >
    > > Account valido per 2 giorni a partire dal
    > > momento della creazione;
    > >
    > ____________________________________________
    > >
    > >
    > >
    > > la sorpresa pero', almeno per me, e'
    > > arrivata leggendo COME ci si deve
    > > registrare.
    > >
    > >
    > >
    > >
    > ********************************************
    > > Procedura di registrazione
    > >
    > > Per attivare un account Overboost 7 light
    > > occorre scaricare un piccolo software
    > > (dialer) che, dietro sua esplicita
    > > richiesta, si connetterà ad Internet
    > tramite
    > > un numero a pagamento e visualizzerà una
    > > pagina di registrazione.
    > >
    > > All'interno di questa pagina le sarà
    > > richiesto di indicare i suoi dati
    > anagrafici
    > > (o quelli della sua azienda), compreso il
    > > codice fiscale e di scegliere una
    > user-name
    > > ed una password di accesso, che utilizzerà
    > > in seguito per connettersi tramite numero
    > > verde gratuito.
    > > Molto importante è il campo e-mail, che
    > > dovrà essere compilato con l'attuale
    > > indirizzo di posta elettronica presso il
    > > quale si desidera ricevere la conferma
    > > dell'iscrizione.
    > >
    > > Tariffa applicata
    > >
    > > L'accesso ad Internet stabilito tramite
    > > questo dialer avviene su una numerazione
    > > premium con tariffazione pari a 1,95
    > > Euro/minuto + uno scatto alla risposta di
    > > 0,50 Euro (importi IVA esclusa). La durata
    > > massima di una connessione è di 3 minuti,
    > > sufficienti per la compilazione del modulo
    > > di sottoscrizione e per la generazione
    > > dell'ordine.
    > >
    > >   Costo dell'account di soli 6,35 Euro (IVA
    > > esclusa)
    > >
    > > Cliccare qui per scaricare il dialer, che
    > le
    > > consentirà di procedere con l'attivazione
    > > dell'account Overboost 7 light: può
    > > scegliere sia di salvare il programma sul
    > > suo disco fisso sia di eseguirlo in
    > maniera
    > > diretta. All'interno della finestra del
    > > programma troverà un pulsante "Connetti"
    > che
    > > stabilirà la connessione con la pagina di
    > > sottoscrizione dell'account, alla tariffa
    > > sopra indicata.
    > >
    > >
    > ********************************************

    non+autenticato
  • Ipotizziamo che windows non sia mai esistito.

    A casa invece di avere windows 98/me/w2k abbiamo tutti (e dico tutti) linux.
    I server tutti linux, qualche mainframe, comumunque niente windows nt o w2k.
    Insomma Windows non esiste.

    Volete dirmi che non inventano un dialer per linux? Non potete dirmi che impossibile. Nulla è impossibile. Non lo fanno perchè non conviene.

    Che ne dite?

    non+autenticato


  • - Scritto da: AlexBravo
    > Ipotizziamo che windows non sia mai esistito.
    >
    > A casa invece di avere windows 98/me/w2k
    > abbiamo tutti (e dico tutti) linux.
    > I server tutti linux, qualche mainframe,
    > comumunque niente windows nt o w2k.
    > Insomma Windows non esiste.
    >
    > Volete dirmi che non inventano un dialer per
    > linux? Non potete dirmi che impossibile.
    > Nulla è impossibile. Non lo fanno perchè non
    > conviene.
    >
    > Che ne dite?
    >

    Esatto! Vediamo cosa risponde qualche utonto Linux
    non+autenticato
  • > Esatto! Vediamo cosa risponde qualche utonto
    > Linux

    nessun utonto linux/unix in genere va a navigare con privilegi di amministratore quindi il dialer di default non puo essere cambiato all'insaputa dell'utente
    non+autenticato
  • Aspetta che Linux si diffonda fra i ragazzini e gli utenti casalinghi e ti troverai con milioni di utenti che navigano come root... la sicuezza non è un problema solo del s.o., è un problema dell'utente. E l'utente non esperto tende a fare la cosa che gli complica meno la vita anche se lo espone a rischi maggiori, e non solo nell'informatica.

    non+autenticato


  • - Scritto da: AlexBravo
    > Ipotizziamo che windows non sia mai esistito.

    Sorride

    > A casa invece di avere windows 98/me/w2k
    > abbiamo tutti (e dico tutti) linux.

    E perchè ?

    Diciamo Linux, OS-X, BeOS, OS2, AmigaOS.

    (E diciamo anche che fra tutti Windows potrebbe benisimo starci)

    > I server tutti linux, qualche mainframe,
    > comumunque niente windows nt o w2k.

    Anche quì diciamo Unix, BSD, Linux.

    > Insomma Windows non esiste.
    >
    > Volete dirmi che non inventano un dialer per
    > linux? Non potete dirmi che impossibile.
    > Nulla è impossibile. Non lo fanno perchè non
    > conviene.

    Non dico che sia impossibile, ma un monopolio semplifica di certo le cose...hai presente cosa vorrebbe dire fare un dialer (o un virus o uno spyware) per ogni sistema ?

    Diciamo anche che Win NT/2000/XP (lasciamo perdere Win 95/98/ME) può essere altrettanto sicuro di Linux, la differenza è che Windows di default appare molto semplice ma tende a nascondere il problema della sicurezza. Il che vuol dire che l'utente inesperto non sa che pesci prendere o semplicemente non si pone neppure il problema.

    Tanto per fare qualche esempio io vorrei sapere quanti utenti Windows navigano da utente administrator (o con i privilegi di administrator) perchè altrimenti non girano tutti i programmi o semplicemente perchè "tanto per usarlo a casa cosa serve fare più utenti ? ne faccio uno (administrator) ed uso il login automatico". Quanti si preoccupano di controllare le perimission alle directory ? Quanti lasciano Outlook impostato per le mail in HTML ?

    Se provi ad usare sia Linux (o genericamente uno Unix) che Windows ti accorgi subito che il primo è pensato per la sicurezza, mentre il secondo per la semplicità. Il che non vuol dire che non si cerchi di rendere anche Linux semplice da gestire o che Windows non possa essere sicuro, ma la differenza di impostazione si nota.


    non+autenticato


  • - Scritto da: TeX
    > ...<cut>
    > Se provi ad usare sia Linux (o genericamente
    > uno Unix) che Windows ti accorgi subito che
    > il primo è pensato per la sicurezza, mentre
    > il secondo per la semplicità. Il che non
    > vuol dire che non si cerchi di rendere anche
    > Linux semplice da gestire o che Windows non
    > possa essere sicuro, ma la differenza di
    > impostazione si nota.
    >
    >

    Mazza se si nota...
    Comunque, io direi che il primo e' pensato per i programmatori, i sistemisti, il mondo server in generale, mentre il secondo la massa di quelli che non hanno voglia di imparare cosa sia un pc e come lo si usa.

    Il giorno che Linux sara' impostato per essere usato dalla massa di utonti, i sistemi nelle loro mani con Linux saranno tanto insicuri quanto quelli con su WinZoZZ. Ricorda che il SO principalmente, per quanto sicuro sia e' comunque un mezzo in mano a chi lo usa, lo amministra.
    non+autenticato
  • Mi viene in mente un parallelo con la musica.
    Vi ricordate le 'tastiere' con su i numeri?
    E' piu' o meno la stessa cosa: C'e' chi imapra a suonare leggendo il pentagramma e chi invece suona, magari (altrettanto bene) leggendo sequenze di numeri...
    Anche i pianoforti con le schede perforate o i piu' moderni campionatori suonano altrettanto bene di un pianoforte a coda con esecutore diplomato al conservatorio. Ma non e' la medesima cosa...
    non+autenticato


  • - Scritto da: AlexBravo

    > Volete dirmi che non inventano un dialer per
    > linux?

    tutto è inventabile. Ma non tutto è efficace.

    Un Unix-like come LINUX ha delle barriere all'esecuzione dei programmi (si chiamano "permessi") se non si è root (=amministratore), gli automatismi "malevoli" non hanno vita facile.

    Il caso cambia sui sistemi windows-like, in cui l'utente è per default amche amministratore.

    Pensaci: i sistemi UNIX sono PARTE della Rete da TRENT'anni come sistemi multi-utente.
    Pensa a QUANTE ne hanno viste e quanta esperienza di gestione delle crisi hanno SUPERATO.

    L'esperienza e le soluzioni TRENTENNALI non possono essere cancellate dal primo che vuole a tutti i costi generalizzare dicendo "windows o UNIX pari sono".

    Non sono PARI: windows non ha trent'anni di perfezionamento come UNIX (soprattutto in campo sicurezza)


    non+autenticato
  • se hai l'adsl questi si attaccanoSorride
    non+autenticato
  • Scaricatevi questo client di posta pop3:
    www.simplecheck.net
    La versione 6.2

    Sta nella tray area, fa un check della mail ogni tot minuti (configurabile), ha i filtri che consentono l'auto eliminazione della mail direttamente dal server e soprattutto consente di simulare un errore del tipo "user unknown" come se partisse dal vostro mail server.
    I filtri possono essere configurati per rispondere "user unknown" automaticamente.

    Molto carino.

    Ho elimiato tutti gli spam rispondendo a tutti che non esistevo! Sorride))
    non+autenticato


  • - Scritto da: Nic
    > Scaricatevi questo client di posta pop3:
    > www.simplecheck.net

    Che nella versione attuale è shareware (freeware nelle precedenti).

    Io consiglio anche MailWasher (http://www.mailwasher.net/ ) che è un filtro da usare prima del proprio client di posta.
    Non è shareware (non è spyware/adware ma la versione non registrata ha un piccolo pannello che invita a registrarsi): ormai (purtroppo) mi filtra (sul server naturalmente, cioè senza scaricarle)il 75% della posta in arrivo...
    E' configurabile (anche con wildcard) e può usare anche liste pubbliche di spammatori (cosa molto utile).
    non+autenticato
  • Beh.. io avevo segnalato nel forum libero di PI questo nuovo tipo di e-mail spammatorie con dialer allegato **ben 6 luglio** di quest'anno, cioè non appena avevo ricevuto il primo esemplare di queste zecche elettroniche (http://punto-informatico.it/pol.asp?mid=223403&fid...) ma sembrava che la cosa non interessasse davvero a nessuno...
    Curioso, curioso...

    Ciao!

    non+autenticato
CONTINUA A LEGGERE I COMMENTI
1 | 2 | 3 | 4 | Successiva
(pagina 1/4 - 18 discussioni)