Download/ Speciale OpenCD (1)

Estate in compagnia di un Cd pieno di programmi aperti e gratuiti, per Windows (ma non solo!). Da scaricare in un colpo solo, o un pezzo alla volta

Sistema Operativo:Windows95-98WindowsNT-2000WindowsXp
Lingua:In italiano
Prezzo:gratuito
Dimensione:618.524 KB
Click:17.699
Commenti:Leggi | Scrivi (9)
Feed:Xml
downloadScarica dal sito originale
Alternativo
The OpenCD è una collezione di software open source e gratuiti per Windows. Si tratta di oltre una trentina di applicazioni sia nella versione originale (link alternativo nella scheda), che in quella italiana (link principale), mantenuta dal Centro di Competenza per l'open source ed il software libero del Politecnico di Torino open@polito. Quest'ultima non necessariamente contiene solo software in lingua italiana.

Il progetto nasce nel 2002 e non ha come scopo "collezionare un mucchio di roba gratis", bensì promuovere la diffusione di software a sorgente aperta utili, di provata stabilità e qualità, comodamente scaricabili tutti assieme e masterizzabili su un CD che poi sia possibile copiare, e diffondere ulteriormente senza vincoli di licenze: copiate e diffondetene tutti, dunque, perché non solo nessuno vi accuserà di pirateria, ma avrete invece la gratitudine e l'incoraggiamento a continuare!

La speranza dei promotori, naturalmente, è quella di invogliare gli utenti a proseguire nella ricerca di altro software Open Source e magari di provare anche un intero sistema operativo... zero punti a chi indovina quale!;)

Entrambe le versioni del CD dispongono di un proprio sistema di navigazione che suddivide in categorie i software (produttività, grafica, software educativo, utility, giochi, multimedia, internet e reti...), li presenta con una descrizione, ne fornisce degli screenshot e permette di installarli direttamente dall'interfaccia del CD con un click.

Naturalmente è anche possibile "montare le ISO" in un drive virtuale, invece di sprecare cerchietti di plastica!:)

Ecco qui di seguito un elenco completo, creato unendo i programmi presenti in entrambe le versioni: alcuni programmi non sono stati recensiti e viene proposto il link esterno, per tutti gli altri sono invece disponibili le recensioni di PI Download. Va ricordato che sebbene le raccolte OpenCd siano dedicate solo a sistemi Windows, i singoli programmi open source sono quasi sempre disponibili anche per le altre piattaforme:

Grafica: Blender
Grafica: GIMP
Grafica: Inkscape
Grafica: DIA
Grafica: Open Clip Art Library
Grafica: Album Shaper (link esterno)

Giochi: Battle for Wesnoth
Giochi: Enigma
Giochi: Neverball
Giochi: Sokoban YASC
Giochi: Lbreakout2
Giochi: SuperTux

Internet e Reti: TightVNC
Internet: Firefox
Internet: Thunderbird
Internet: WinSCP
Internet: Mozilla Seamonkey
Internet: Tribler
Internet: FileZilla
Internet: Azureus
Internet: Gaim (Pidgin)
Internet: HTTrack
Internet: RSSOwl
Internet: Feedreader

Multimedia: VLC Videolan
Multimedia: CDex
Multimedia: Audacity
Multimedia: Really Slicks Screensavers
Multimedia: Stellarium
Multimedia: Zinf

Produttività: OpenOffice.org
Produttività: PDFCreator
Produttività: Notepad2
Produttività: NVU
Produttività: Scribus
Produttività: AbiWord
Produttività: MoinMoin (link esterno)

Utility: 7zip
Utility: SciTE
Utility: HealthMonitor
Utility: Abakt
Utility: Clamwin
Utility: Workrave
Utility: GTK+ (link esterno)

Educativi: Tux Paint
Educativi: Celestia

Le due versioni differiscono tra loro per diversi aspetti: viene incoraggiato lo sviluppo di differenti interfacce per la navigazione del CD, nella versione italiana sono presenti anche altri materiali da leggere (sempre in spirito "open content") e persino le applicazioni non sono identiche: alcune sono presenti in entrambe le versioni, altre solo nella versione "originale" (sponsorizzata da Canonical, che sponsorizza anche la distribuzione di Linux Ubuntu), altre in quella italiana, curata dagli studenti del Politecnico di Torino. In questa rassegna, invece, i programmi vengono presentati, per comodità, in un unico elenco.

Nella versione inglese, inoltre, si evidenzia la mancanza di software proprietari come Java runtime environment, .NET framework 1.1 e GDI+ dei quali però i programmi contenuti potrebbero fare uso: sono scaricabili gratuitamente da Internet. (GF)