SMS brevi che offendono

Piccolo caso in Gran Bretagna, dove un'azienda si fa pubblicità distribuendo ai bambini CD con le abbreviazioni per le parolacce da spedire via telefonino

Roma - Consegnare a minori tra i 12 e i 16 anni un testo su CD che contiene 100 esempi della più pesante terminologia anglosassone e le corrispettive abbreviazioni da usare se si intendono inviare "parolacce" via SMS. Questa l'idea della casa editrice britannica The Eight Day che sta organizzando a Bath la singolare operazione pubblicitaria.

Contro l'operazione sono insorte, come prevedibile, le associazioni delle famiglie. Secondo un articolo del quotidiano locale Western Daily Press, l'associazione Family Focus ha dichiarato che si tratta di un'operazione degenerata, corruttrice e triste. L'uso di bestemmie e oscenità è già un fatto endemico".

Alle accuse risponde la casa editrice del "Rude Text Book" secondo cui quei termini sono già conosciuti dai teenager. "Immagino - ha spiegato l'editore - che alcuni genitori non gradiranno, ma dipende dai singoli decidere se ne vogliono una copia o no".
In tutto sono 600 i CD che verranno distribuiti. Ma non è noto il numero di insulti quotidianamente scambiato via SMS dai minorenni britannici.
3 Commenti alla Notizia SMS brevi che offendono
Ordina