Ecco Freespire in salsa Ubuntu

Rilasciata la seconda versione di una distribuzione gratuita sponsorizzata da Linspire che ha abbandonato il codice di Debian per passare a quello di Ubuntu

San Diego (USA) - Come già annunciato lo scorso febbraio, la distribuzione Linux Freespire si è fusa con il codice di Ubuntu per dar vita ad un sistema operativo che, almeno sulla carta, promette di essere ancora più facile da utilizzare e ricco di funzionalità multimediali.

Abbandonato il codice di Debian, da cui deriva per altro anche Ubuntu, Freespire 2.0 poggia sulla stessa base di codice di Ubuntu 7.04. Ma la nuova Freespire non è diventata un clone della sua più celebre collega: la distribuzione gratuita di Linspire si distingue infatti da Ubuntu sotto molti aspetti, primi tra i quali l'inclusione del servizio di download CNR (che in futuro verrà implementato anche in Ubuntu), del desktop environment KDE, e di una serie di codec, driver e applicazioni proprietari.

Tra le comunità di Freespire e Ubuntu è iniziata anche una collaborazione che porterà allo scambio di competenze, codice e servizi. Per maggiori dettagli si rimanda a questo recente approfondimento.
Freespire 2.0 può essere scaricata da qui.
33 Commenti alla Notizia Ecco Freespire in salsa Ubuntu
Ordina
  • sempre più distro
    sempre più caos
    sempre più dispersione di risorse
    sempre meno utenti linux
    non+autenticato
  • I punti 2 e 4 sono palesemente falsi
    non+autenticato
  • Dipende dai punti di vista: sicuramente non sono falsi da quello di una software house non disposta ad aprire il proprio sedere alla follia di stallman
    non+autenticato
  • guarda che il software nasce open souce e solo dopo le societa' hanno fiutato l'affare e hanno chiuso i sorgenti stallman e arrivato molto dopo
    io nn capisco nel mercato delle auto ogni marca ha una 10 di modelli diversi e ci sono una ventina di marche diverse tutto questo lo chiamate caos? a me sembra liberta' di scelta
  • io non so se avete capito una cosa fondamentale, che possono esistere anche 2837465384756346 distro, ma la cosa importante è che queste distro sono tutte compatibili fra loro perchè Linux (che è il nome del Kernel) è uno solo, il desktop o firefox ecc... sono programmi che fanno svolgere al kernel determinate operazioni, nient'altro, inoltre in una recente intervista Torvalds ha detto che da ora in poi si concentreranno ad apportare migliorie al Kernel e correggere problemi in modo tale da favorire lo sviluppo di applicazioni senza stravolgere tutto ad una nuova versione del kernel, questo significa che se un programma è stato scritto quando esisteva il kernel 2.6.18, questo funzionerà anche sul kernel 2.6.80 senza toccare i sorgenti, ed è un bel passo in avanti rispetto a prima.

    CiaoOcchiolino
    non+autenticato
  • Non basta il kernel. Ci sono anche tutte le librerie. Dal momento che i maintainer delle varie distribuzioni non si prendono la patata bollente di garantire la compatibilità con tutto e tutti lo fai te al loro posto ?
    non+autenticato
  • - Scritto da: davideDiBar i
    > sempre più distro
    > sempre più caos
    > sempre più dispersione di risorse
    > sempre meno utenti linux

    Ne sei sicuro?
    non+autenticato
  • Perchè non ti informi prima di parlare? http://distrowatch.com/weekly.php?issue=20070827#s... leggi fino alla fine e vedi che forse la realtà è l'esatto contrario di quello che dici tu. Ultimamente i commenti agli articoli sono sempre pieni di persone che parlano contro GNU/Linux ma vivono nell'ignoranza informatica più totale....
    non+autenticato
  • Nuove distro mi possono anche stare bene.
    Tuttavia non c'è motivo alcuno perché queste debbano venire insozzate da driver e da altri programmi proprietari.
  • - Scritto da: davideDiBar i
    > sempre più distro
    > sempre più caos
    > sempre più dispersione di risorse
    > sempre meno utenti linux

    e sempre più troll
    non+autenticato
  • Di una distro simil Ubuntu che include (cito dal testo) driver e applicazioni proprietari

    Un bel passo indietro...
  • Un bel passo in avanti invece. Se non ti piacciono i driver proprietari fai il piacere di scriverne te di open e di qualità uguale (anche senza accesso alle specifiche del hw)
    non+autenticato
  • Guarda, scrivere driver migliori di quelli Ati non deve essere così infattibileA bocca aperta:D:D
    non+autenticato
  • - Scritto da: ???
    > Guarda, scrivere driver migliori di quelli Ati
    > non deve essere così infattibile
    >A bocca aperta:D:D

    attendiamo di vedere cosa sai fare....bah
    non+autenticato
  • Non mi riferisco solo ad Ati ma di tutti i produttori esistenti. Visto che la cantate tanto che un utente linux vuole sfruttare a fondo il proprio computer fate il piacere di fornirgli i migliori driver del mondo anche costo di compiere miracoli a raffica altrimenti accettate "l'intrusione" di materiale proprietario.
    non+autenticato
  • - Scritto da: Pejone
    > Di una distro simil Ubuntu che include (cito dal
    > testo) driver e applicazioni
    > proprietari

    >
    > Un bel passo indietro...

    Perché?

    PS: uso Debian
    non+autenticato
  • Appare chiaro che trattasi dell'ennesimo tentativo di inquinare qualcosa di bello (Ubuntu) con materiale proprietario.
    non+autenticato
  • invece è tornata a esser basata su debian dopo esserlo stata su ubuntu.

    che casino!Sorride
    non+autenticato
  • Ma come Ubuntu in futuro usera' CNR per il download? io sono partito da Freespire e non mi sono trovato bene (troppo lento e appunto il servizio di CNR non mi piaceva), quindi sono passato a Ubuntu. Mah che casino ... la cosa buona comunque e' che i due inizieranno a collaborare.
    non+autenticato
  • in realta' Linspire pacchettizzera' CNR per ubuntu, niente di piu'...

    Il package manager di Ubuntu dovrebbe rimanere lo stesso
    ciko
    367
  • - Scritto da: floriano
    > invece è tornata a esser basata su debian dopo
    > esserlo stata su
    > ubuntu.
    >
    > che casino!Sorride

    Mi hai tolto le parole di bocca. Ma sarà vero che sbagliando (gli altri) s'impara? Mah!
  • ci mancava solo una ennesima distro...questa volta sfruttante appieno il lavoro open, ma sponsorizzata da una sociat' amica di ms.... chi ci capisce qualcosa e' bravo...

    un conto e' suse e opensuse....redhat e fedora...ma questa? Da dove vengono quelli di linspire? Pochi affari? Ubuntu e' piu' trendy?
    non+autenticato
  • sempre a criticare: "le distro sono troppe". Chi si lamenta di questo problema non usa linux e non vuole usarlo quindi non sputi nel piatto dove mangiano gli altri.

    Poi la distro c'è da anni se non ricordo male (potrei dire una cavolata grossa) è quella che ha rilevato il codice di corel linux
    non+autenticato
  • > Poi la distro c'è da anni se non ricordo male
    > (potrei dire una cavolata grossa) è quella che ha
    > rilevato il codice di corel
    > linux

    No, Linspire è quella che si chiamava Lindows (come riportato in altro commento).

    La distro Corel adesso è Xandros.
    iced
    188
  • avevo anticipato che potevo dire cavolateSorride
    non+autenticato
  • - Scritto da: pippo
    > ci mancava solo una ennesima distro...questa
    > volta sfruttante appieno il lavoro open, ma
    > sponsorizzata da una sociat' amica di ms.... chi
    > ci capisce qualcosa e'
    > bravo...
    >
    > un conto e' suse e opensuse....redhat e
    > fedora...ma questa? Da dove vengono quelli di
    > linspire? Pochi affari? Ubuntu e' piu'
    > trendy?

    Beh, se tu non conosci Linspire, ex Lindows (anni ha dovuto cambiare nome dopo che una causa intentata da MS ha costretto l'azienda e il prodotto a cambiare nome, perché Windows non è un nome generico... e certo, mica vuol dire "finestra"! Le finestre le ha inventate Bill Gates, così come Internet... vabbò)...

    Comunque, se tu non conosci Linspire, informati prima di postare, così fai una figura migliore.

    A meno che non sei uno dei soliti troll che parla tanto per parlare, e meno cose sa più post produce.
    non+autenticato
  • Ma se le finestre le ha inventate bill gates, allora gli U2 fanno pubblicità occulta a Microsoft con la canzone Window In The Sky?
    non+autenticato
  • - Scritto da: Nemo
    > Ma se le finestre le ha inventate bill gates,
    > allora gli U2 fanno pubblicità occulta a
    > Microsoft con la canzone Window In The
    > Sky?

    Window != Windows

    Ora commercializzo un SO che si chiama "the", poi voglio vedere tutto gli anglosassoni Arrabbiato !
    non+autenticato
  • - Scritto da: Ageing drummer boy
    >
    > Beh, se tu non conosci Linspire, ex Lindows (anni
    > ha dovuto cambiare nome dopo che una causa
    > intentata da MS ha costretto l'azienda e il
    > prodotto a cambiare nome, perché Windows non è un
    > nome generico... e certo, mica vuol dire
    > "finestra"! Le finestre le ha inventate Bill
    > Gates, così come Internet... vabbò)...

    Se ricordo bene Linspire non ha perso la causa: a un certo punto M$ gli ha fatto un'offerta milionaria per chiudere la questione e Linspire ha semplicemente accettato... perciò non ha "dovuto" ma ha "voluto" cambiare nome.

    Perciò stai tranquillo che nessun giudice dirà mai che il nome "finestra" è brevettabile!
    non+autenticato
  • > ... ha costretto l'azienda e il
    > prodotto a cambiare nome, perché Windows non è un
    > nome generico...

    in realta' la causa non si e' mai fatta, e Lindows ha cambiato nome in cambio di molte licenze su brevetti e formati made in Redmond.
    Sospetto che il nome era stato scelto apposta per ottenere qualcosa in cambio...
    Robertson e' sempre stato un vecchio volpone...
    ciko
    367
  • Il desktop a finestra lo ha inventato se non sbaglio la apple e prima ancora di windows c'era l'amiga con il workbench
    non+autenticato
  • Quando si scrive tanto per scrivere.... escono i post come i tuoi; il senso di quello che dici è quello di parlare male di linux sempre e comunque, senza neanche pensare che cosa significa "casa linux", cioè nulla.
    non+autenticato