PayPal, la dichiarazione ufficiale

In relazione ai problemi riscontrati dagli utenti

Roma - Riportiamo qui di seguito un comunicato diffuso dal team di PayPal in seguito ai problemi registrati da numerosi utenti:
"Riprendendo i contenuti di una discussione apparsa sulla Community di sviluppatori PayPal, sono apparse online notizie dai toni allarmanti circa un presunto black-out dei servizi PayPal, che avrebbe messo a rischio le operazioni finanziarie degli utenti per un periodo stimato addirittura in una settimana.

In realtà le proporzioni dell'accaduto sono decisamente più contenute e la situazione è tornata alla normalità già da un paio di giorni.

Dopo il "go live" dell'ultima versione aggiornata del sito PayPal avvenuto il 30 agosto, si è verificato un temporaneo inconveniente legato esclusivamente al servizio "Iscrizioni" di PayPal. L'elaborazione dei pagamenti ricorrenti sottoscritti dagli utenti ha subito infatti un temporaneo rallentamento.
Gli ingegneri si sono messi al lavoro durante il week-end e sono riusciti a risolvere tempestivamente il problema. Nessuna transazione è stata compromessa o annullata ed il ritardo accumulato nella gestione dei pagamenti in sospeso è già stato smaltito. Tutte le altre funzionalità del sito continuano tuttora a funzionare regolarmente."
TAG: paypal