Il display di Sharp č anche scanner

Il produttore giapponese ha sviluppato un nuovo tipo di display touch-screen che potrebbe trasformare la prossima generazione di smartphone e PDA in scanner da taschino con interfaccia multi-touch

Osaka - Sharp ha messo a punto un display touch-screen da 3,5 pollici che, oltre a supportare interfacce multi-touch anche piuttosto sofisticate, può all'occorrenza trasformarsi in un piccolo scanner di documenti.

Lo schermo utilizza una matrice di sensori ottici, uno per ogni pixel, capaci di rilevare le variazioni d'intensità della luce visibile. Tali sensori sostituiscono la classica pellicola sensibile al tocco utilizzata nei display touch-screen tradizionali e, secondo Sharp, consentono la produzione di display più sottili, nitidi e luminosi.

Questa nuova tecnologia è stata pensata soprattutto per l'uso nei dispositivi mobili, come smartphone, fotocamere digitali, PDA e UMPC, dove potrà essere utilizzata per scannerizzare biglietti da visita e appunti: questo semplicemente appoggiando foglietti o cartoncini sullo schermo. In futuro tale funzionalità potrebbe diventare utile anche per l'integrazione, sui piccoli device, di sistemi di autenticazione biometrica basati sul riconoscimento delle impronte digitali.
L'altro vantaggio portato dall'adozione di una matrice di unità fotosensibili è che facilita l'implementazione di interfacce multi-touch, simili o persino più sofisticate di quella di iPhone: tali interfacce consentono di compiere certe azioni - ad esempio ridimensionare una finestra - utilizzando più dita contemporaneamente.

Sharp consegnerà i primi campioni del suo display/scanner già nel corso di questo mese, mentre prevede di avviarne la produzione in volumi a partire dalla prossima primavera.
6 Commenti alla Notizia Il display di Sharp č anche scanner
Ordina