Dario Bonacina

Modellini telecomandati dal cellulare

Un manipolo di ingegneri indiani ha progettato un aeroplanino in scala ridotta che può essere comandato da un telefonino

Roma - Che il cellulare sia diventato più versatile di un coltellino svizzero è cosa ormai nota. Ma la possibilità di utilizzarlo come radiocomando per modellini di aeroplano è decisamente meno scontata, anche se è una possibilità interessante. E infatti l'hanno pensata - e realizzata - in India alcuni ricercatori del Mechanical Engineering Polytechnic College, nel Punjab.

Stando alle cronache il gruppo di lavoro è riuscito a far eseguire ad un aeroplanino le corrette manovre di decollo e atterraggio nonchè un breve volo. "Abbiamo progettato l'aeroplano e siamo riusciti a farlo volare per alcuni minuti" ha raccontato Gurwinder Singh, team leader del progetto che ha lavorato in collaborazione con gli studenti Gulab Singh, Simarpal Singh e Navdeep Singh.

Nell'aeromodello, ha spiegato Gurwinder Singh, è stato inserito un circuito elettronico programmabile in grado di ricevere i comandi dal telefonino. Anche se il volo di prova è andato bene - ha aggiunto - è necessario fare altre ricerche, per perfezionare velocità, altezza e direzionabilità dell'apparecchio.
L'aeromodellismo, molto diffuso in occidente, sta cominciando a guadagnarsi una certa popolarità anche in India. C'è chi ricorda come gli aeroplani radiocomandati possano rivelarsi molto utili a scopo militare, per sopralluoghi tattici in aree nemiche con foto/videocamere. Il team di ricercatori ha peraltro in progetto lo sviluppo di un sistema di allarme da utilizzare al verificarsi di terremoti e altre catastrofi naturali.

Dario Bonacina
5 Commenti alla Notizia Modellini telecomandati dal cellulare
Ordina